logo
Speciale: Costumi da bagno
Costumi da bagno, modelli e tendenze
Costumi da bagno

Costumi da bagno, modelli e tendenze

Quando arriva l’estate, un capo d’abbigliamento - o meglio una serie di capi di abbigliamento - diventano un vero e proprio must have, anzi un must wear. Si tratta dei costumi da bagno, ossia quegli indumenti che indossiamo per andare al mare o in piscina, prendere il sole o fare il bagno, giocare a racchettoni o ascoltare le canzoni intorno al fuoco in spiaggia di notte, coperte da un asciugamano.Esistono molti tipi di costumi da bagno in commercio, anche perché sono dei capi che si sono evoluti moltissimo nel tempo, da quando le donne potevano scoprire ben poco in pubblico, fino a oggi, in cui le donne occidentali possono scegliere semplicemente in base al modello che sta a loro meglio.Tra questi tipi c’è il costume intero, che non ha certo bisogno di presentazioni. Poi c’è il famosissimo bikini, che ha sostituito intorno agli anni ’60 quello che in precedenza veniva chiamato «due pezzi». Il nome deriva dall’atollo di Bikini, nelle isole Marshall, dove alla fine degli anni ’40 si conducevano esperimenti nucleari: in altre parole, i bikini erano metaforicamente esplosivi.Nel tempo si sono sviluppati, sulla falsa riga dei bikini, delle altre tipologie di modelli di costumi da bagno. Che sono - etimologicamente parlando, per via di quello che abbiamo chiarito poc’anzi - delle aberrazioni, ma che si sono rivelati poi dei successi commerciali. Anche perché i modelli, al di là del nome infausto, sono sempre molto belli. In testa a tutti c’è infatti il trikini, che è in realtà un bikini decisamente più composito ma ugualmente sexy e il tankini, che è sempre un due pezzi ma copre la pancia.Il tankini sta vivendo una nuova ondata di tendenza negli ultimissimi anni, ed è un costume da bagno perfetto per chi è timida, per chi si sente scomoda con il costume intero, chi ha la pancia coperta dalle smagliature post-parto e magari anche per le donne in gravidanza.