logo
Galleria: Vestite di scotch: il trend assurdo dei costumi di nastro adesivo

Vestite di scotch: il trend assurdo dei costumi di nastro adesivo

Costumi da bagno di nastro adesivo appiccicato in ogni zona del corpo. È l'ultimo, bizzarro trend proposto da un brand durante una sfilata.

Vestite solo di nastro adesivo, giusto le strisce necessarie a coprire le zone più intime del corpo.

Non è il nuovo trend delle appassionate di bondage, ma il modo in cui Black Tape Project ha fatto sfilare le sue modelle al Miami Swim Week, evento in cui vengono mostrate le novità in fatto di costumi da bagno.

In realtà, quello di Black Tape Project non è una novità, dato che aveva già lanciato la “moda” del nastro adesivo sul corpo, in una versione bizzarra e rinnovata del body painting, qualche mese fa.

Adesso, però, l’originale (per usare un eufemismo) stile lanciato da Joel Alvarez, che lo ha definito come una vera e propria innovazione nel mondo fashion, è passato dalle discoteche americane, dove ha esordito, alle passerelle.

A noi, però, rimane più di una perplessità; non tanto legata al fatto che questi costumi da bagno coprano davvero il minimo indispensabile, ma perché sembra che il loro unico scopo, evidentemente provocatorio, sia quello di sessualizzare al massimo il corpo femminile.

Della serie, ok la provocazione, il voler essere sexy, ma ci sono costumi da bagno in grado di ottenere lo stesso effetto – vedi i bikini traforati – senza mercificare in questa maniera la figura femminile, che rischia davvero di sembrare la diva di un film ispirato al bondage.

Insomma, il problema non sta certo nel presentarsi con un costume simile, perché ogni donna ha il diritto di vestirsi secondo quello che è il proprio gusto e ciò che più la fa stare a proprio agio, implicasse, questo, anche il mostrarsi nuda (nelle spiagge opportune); nessuno dovrebbe comunque avere il diritto di giudicarla né, men che mai, sentirsi legittimato a fare apprezzamenti anche pesanti.

Quello che ci fa dubitare della collezione di costumi di Black Tape Project è l’estremizzazione del concetto, che porta inevitabilmente a una sessualizzazione fin troppo palese e sbandierata, anche se non ce n’è affatto bisogno. Inoltre, particolare non trascurabile, ci chiediamo se sia davvero così piacevole appiccicarsi del nastro adesivo praticamente dappertutto, anche  nella zona della vagina. Un conto è la moda, un altro è soffrire per essere alla moda e fare qualcosa che possa far male o addirittura danneggiare la nostra pelle e il nostro corpo.

Questo trend, quindi, non ci convince troppo; voi che ne pensate?

Vestite di scotch: il trend assurdo dei costumi di nastro adesivo

Vestite di scotch: il trend assurdo dei costumi di nastro adesivo
Foto 1 di 8
x