Ethics Policy

Roba da Donne è una testata registrata al Tribunale di Brescia n.11/217 del 14/08/2017. Editore Media Prime S.R.L.

Di seguito è dichiarata la nostra Ethics Policy

I principi ispirazionali di Roba da Donne sono tre

Inclusione – Equità – Pluralità

Roba da Donne promuove una rappresentazione inclusiva della realtà, fatta di tante narrazioni e da una molteplicità non giudicabile di punti di vista, nel rispetto della libertà di parola ed espressione di ogni essere umano.

Crediamo nella necessità e nel diritto che ogni persona si senta rappresentato nella sua interezza e nel riconoscimento di tutti i diritti umani, inalienabili e non contrattabili, né subordinabili ad appartenenze di etnie, religioni, orientamento sessuale o di qualsiasi altra natura discriminatoria.
Per fare questo ci ispiriamo al concetto di intersezionalità del Quarto Femminismo.

Roba da Donne si impegna a rappresentare e raccontare in modo non discriminatorio le donne e le minoranze e ad adottare un linguaggio adeguato a rappresentare e sostenere i mutamenti di una società impegnata nella rimozione di stereotipi e standard non inclusivi.

Roba da Donne rifiuta qualsiasi forma di violenza, sessismo, maschilismo, razzismo e le loro manifestazioni, dal bodyshaming all’abilismo, promuovendo la parità tra i generi e il riconoscimento di tutti generi binari e non-binari, mostrando la propria adesione consapevole alle lotte della comunità LGBTQ+ e per i diritti in generale.

Tra i valori di Roba da Donne si annoverano poi

Accuratezza – Trasparenza – Correttezza – Responsabilità

Che passano da un’informazione corretta, dal rispetto delle fonti, da una solida azione di Fact-Checking e di rettifica in caso di errori e dalla trasparenza nella divisione tra contenuti puramente editoriali e pubblicitari o misti (branded content).

Agiamo con etica professionale e personale ma, qualora trovassi contenuti che reputi offensivi o lesivi della tua o di altre persone, ti invitiamo a segnalarcelo tramite il servizio di segnalazioni cui si può accedere direttamente da ogni articolo (cliccando su Suggerisci una correzione) o scrivendo a [email protected]
In alternativa, ci si può rivolgere ai contatti presenti nella pagina Redazione.