logo
Stai guardando: Cosa non dire a una donna senza figli – [VIDEO]

Cosa non dire a una donna senza figli - [VIDEO]

La scelta di non procreare e di non diventare mamma non ha niente che non va: è semplicemente una scelta e come tale va rispettata. Ecco perché alcune cose, a una donna senza figli, non andrebbero mai dette.

Prossimo video

Ecco perché non bisogna mai di dimenticarsi di sorridere [VIDEO]

Annulla
Questo contenuto fa parte della rubrica “Cose da non dire a...”

Non avere figli non è un reato. Eppure dalla quantità di parole che vengono dette (a sproposito) sull’argomento sembra quasi che lo sia: dai consigli non richiesti al terrorismo psicologico, le donne che decidono di non diventare madri sono obbligate a indossare un’armatura contro la pochezza e la ristrettezza di pensierio di chi, invece, di figli ne ha.

La scelta di non procreare e di non diventare mamma non ha niente che non va: è semplicemente una scelta e come tale va rispettata.

Se non hai figli sei una donna a metà“; “poi invecchi e non potrai più averne“; “se scegli di non avere figli sei una persona egoista” e così via. Quello che accomuna queste frasi, oltre a un’evidente mancanza di tatto, è altresì la violenza psicologica ad esse sottesa.

Perché se la scelta di non volere figli può essere volontaria (e ugualmente legittima), una donna potrebbe trovarsi nella penosa situazione di voler allargare la famiglia senza poterlo effettivamente fare. E i motivi potrebbero essere molti, vari e – soprattutto – dolorosi. Ed ecco che i consigli non richiesti sulla genitorialità diventano ancora più irritanti e assolutamente fuori luogo.

Le scelte personali, anche quelle diverse e che si discostano dal comportamento dei più, vanno sempre rispettate. La diversità, infatti, non è reato.