Le cose da non dire (mai) a un vegetariano

La dialettica tra vegetariani e onnivori può essere particolarmente accesa e conflittuale. Impariamo, quindi, a fare le domande giuste: entrambe le parti ne usciranno arricchite.

Next video

Se la tua vulva potesse parlare - Ep.2 "Basta stereotipi!"

Clear

Ma le proteine dove le prendi? Ma quindi mangi solo insalata? Aiuto! Il mondo del vegetarianesimo e del veganesimo è circondato da moltissimi cliché: non è quindi raro che le persone che hanno scelto di optare per un’alimentazione plant based siano oggetto di domande (spesso banali) e curiosità (parecchio insistenti).

Le 27 Domande Più Frustranti Alle Quali Un Vegetariano Deve Abituarsi

La dialettica tra vegetariani e onnivori è concitata: i primi sono stanchi di sentirsi ripetere sempre le stesse cose, e i secondi sono spesso poco inclini ad accettare scelte che, inutile dirlo, possono essere dettate da innumerevoli motivi.

Si può diventare vegetariani per limitare la sofferenza animale, per questioni di salute, per motivi ecologici e per impattare meno sull’ambiente e così via.

Eppure, come in ogni altro aspetto della vita, si può convivere serenamente con persone che fanno scelte diverse dalle nostre: invece di giudicare per partito preso, ognuno di noi può imparare a informarsi sulle scelte degli altri, anche quando sembrano strambe e inusuali. Anche perché se la conversazione tra un onnivoro verte su domande sensate, sarà sicuramente piacevole, ed entrambe le parti ne usciranno arricchite.

La discussione continua nel gruppo privato!
  • Cose da non dire a...