logo
Stai leggendo: Il Preppy Style dalla Ivy League a Gossip Girl

Il Preppy Style dalla Ivy League a Gossip Girl

Il cosiddetto "preppy style" è l'abbigliamento dei "bravi ragazzi", sinonimo di eleganza e indicatore di alta classe riprende lo stile degli studenti dei più prestigiosi college americani, il look dei ragazzi ricchi e altolocati. Scopriamo insieme come si è evoluta questa corrente.
Il Preppy style dalla Ivy League a Gossip Girl
Fonte: tommyhilfiger.com

Il termine “preppy” o “prep” si riferisce ad una subcultura statunitense associata alle scuole private preparatorie, si parlava quindi di studenti di alta classe, benestanti e con un certo stile di vita e nel vestire.

1. La moda Preppy

Il Preppy style dalla Ivy League a Gossip Girl
Fonte: Web

Il preppy style ha radici nella Ivy League, ovvero un titolo che accomuna le otto più prestigiose università private degli Stati Uniti: la Brown University, la Columbia University, la Cornell University, il Dartmond College, l’Harvard University, la Princeton University, la University of Pennsylvania e la Yale University. Parliamo quindi di un livello molto alto sia di istruzione che di denaro. La Ivy League inizialmente era anche strettamente cattolica, quindi l’abbigliamento rispecchiava anche un certo tipo di credo religioso.
Questo stile elegante e composto nasce anche in risposta agli sconvolgimenti di Woodstock.

Il preppy nasce negli anni ’70 e in quel periodo rifletteva soprattutto le attività di svago svolte dagli studenti, come il polo, la vela, la caccia, il lacrosse, il golf, il tennis e il nuoto. Queste attività hanno radici soprattutto in Inghilterra e lo stile inglese è molto evidente nell’abbigliamento preppy, basti pensare alle righe, all’abbigliamento equestre e ai rimandi nautici.

Per le donne che lavoravano invece lo stile preppy ha radici negli anni ’60 e includeva tacchi bassi, tubini e gonne a tubino o su misura, camicie di seta o in cotone. Non mancavano accenni allo stile preppy universitario, righe nautiche, colori pastello e dettagli equestri.

2. Come vestire seguendo lo stile Preppy

Il Preppy style dalla Ivy League a Gossip Girl
Fonte: Web

Ecco qualche dritta se volete provare a vestirvi seguendo questo stile.

  • Abbinate pochi colori e soprattutto pastello e tenui.
  • Per lui pantaloni di velluto a costa e giacca tweed, per lei gonna a pieghe in tessuto scozzese e blazer.
  • Scarpe mocassino da uomo e ballerina da donna.
  • I maglioni devono avere scollo a V in stile tennis, realizzati in cotone o cashmere, con trecce o a rombi e vanno portati sopra ad una camicia o legati attorno alle spalle. Le camicie button down, con il collo tondo o a punta.
  • Le borse preferibilmente in cuoio, da portare a tracolla.
  • Gioiello o bigiotteria sì ma in modo discreto.
  • Fate in modo che la vostra biancheria intima non si veda, usate le cinture e reggiseni color carne.
  • Assolutamente bandite le t-shirts con slogan o scritte.
  • Non dimenticate l’orologio!
  • I tatuaggi ci possono stare basta che siano piccoli e non molto in vista, i piercing invece sono banditi dai preppy.
  • Possedere almeno un trench.

3. Lo stile Preppy by Queen B.

Il Preppy style dalla Ivy League a Gossip Girl
Fonte: Web

Il modo di vestire preppy è tornato alla ribalta con la messa in onda del telefilm Gossip Girl. La serie tv è amatissima dai giovani ed è diventata ormai di culto, i ragazzi e le ragazze si identificavano nei personaggi e soprattutto in America volevano essere come loro, partendo dall’abbigliamento. Gossip Girl racconta la gioventù dell’Upper East Side di Manhattan, ragazzi ricchi, viziati e di potere. Esattamente come i preppy degli anni ’70 i protagonisti di Gossip Girl partecipavano ad eventi sportivi, partite di polo, serate di gala e frequentavano scuole private.
Le ragazze americane e non volevano vestirsi come le protagoniste, perché quando si sentono i nomi “Serena Van Der Woodsen” e “Blair Waldorf” la prima cosa che viene in mente è lo stile, la moda, il loro portamento e magari anche tutti i guai che hanno combinato insieme.

Mentre Serena è più rocker-chic o bohemien, Blair Waldorf incarna perfettamente uno stile preppy modernizzato, uno stile alla Audrey Hepburn adattato ai giorni nostri. Ad oggi esistono centinaia di fashion blog dedicati interamente allo stile preppy e in particolare agli outfit di Blair, chissà cosa penserebbero i membri dell’Ivy Leauge degli anni ’70 di questa evoluzione 2.0!

4. I brand Preppy

Il Preppy style dalla Ivy League a Gossip Girl
Fonte: Web

Alcuni brand di moda si distinguono per essere prettamente preppy avendo creato intere collezioni dedicate a questo stile: tra le più note citiamo Lacoste, Polo Ralph Lauren, Antony Morato e Burberry.

Tommy Hilfiger invece è lo stilista che maggiormente basa tutte le sue collezioni sullo stile preppy ed è riconosciuto al livello mondiale come il brand che più di tutti ha portato sulle passerelle d’alta moda l’abbigliamento prep, grazie a collezioni molto apprezzate da persone da tutte le età e da tutto il mondo. Tommy Hilfiger ha anche lanciato un profumo chiamato “Eau de Prep” in onore a questo stile.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...