Come Abbinare i Colori: Guida Pratica - Roba da Donne

Dall'Abbigliamento all'Arredo: Ecco Come Abbinare i Colori nel Modo Giusto!

Non sapete come abbinare i colori dei vestiti e andate nel panico se dovete scegliere il colore di una parete di casa? Con queste regole di base, piccoli suggerimenti e accorgimenti, potrete capire meglio il mondo dei colori e non sbagliare più!

Abbinare i colori tra di loro sembra una cosa semplice ma ci sono tante piccole regole non scritte che potrebbero aiutarci nella scelta! Ci sono accostamenti assolutamente vietati e certi positivamente consolidati, ma negli ultimi anni il mondo della moda ci ha distrutto ogni certezza con il “mix & match” (mischiare e abbinare senza un vero e proprio criterio logico ma in base al gusto personale) e la tendenza si è allargata anche all’arredamento dove l’accostamento dei colori può totalmente stravolgere una stanza. Capita spesso di ritrovarci nell’indecisione di cosa indossare sopra a dei pantaloni rossi o che tinta scegliere per le pareti del soggiorno, ma seguendo queste regole di base non sbaglierete più un abbinamento!

1. Abbinare i colori con il cerchio di Itten

Come abbinare i colori
Fonte: Web

Per fortuna ci viene in aiuto il Cerchio di Itten, stratagemma con cui possiamo capire come abbinare i colori con criterio: lo schema è composto da un triangolo diviso nei tre colori primari (giallo, rosso e blu) e a completare l’esagono al centro troviamo i colori secondari, ovvero quelli creati dall’unione dei due primari adiacenti (quindi il verde, viola e arancione). Intorno ad esso si forma un cerchio con le varie gradazioni di colori tra i vari secondari. Come abbinare i colori? La regola principale sarebbe quella di non accostare mai colori adiacenti della stessa categoria (come due primari o due secondari) ma piuttosto con il colore complementare, ovvero quello diametralmente opposto nel cerchio!

2. Come abbinare i colori dei vestiti

Come abbinare i colori dei vestiti
Fonte: Web

Se il vostro sogno è sempre stato quello di possedere il computer e l’armadio intelligente di Cher Horowitz nel film del ’95 Ragazze A Beverly Hills, che le creava gli abbinamenti perfetti, siete nel posto giusto! Bisogna sempre pensare a come abbinare i colori poiché un buon accostamento di tinte nell’abbigliamento può valorizzare al massimo il vostro look e la vostra figura. Il trucco più facile da seguire è quello di scegliere quale capo di abbigliamento volete assolutamente indossare e costruirci un outfit attorno. Da sempre ci hanno insegnato che certi accostamenti non andrebbero fatti, ma questo dipende sempre dalla gradazione dei colori scelti.  Prendete ad esempio il blu e il nero che sono assolutamente vietati dal gusto comune: se il blu è elettrico o royal allora farà perfettamente coppia con il nero! L’importante è essere elastici con queste regole ed essere un po’ creativi.

3. La regola dei 3 colori

Abbinare i colori: la regola dei tre colori
Fonte: fashionedchic.com

Esiste una regola non scritta ma seguita da tutti: mai abbinare più di tre colori contemporaneamente. Dividendo i colori in tre gruppi sarà più facile giocare con gli accostamenti!

  • I colori di base chiara: bianco, beige, avorio, panna, cammello, grigio chiaro
  • I colori di base scura: nero, marrone, blu scuro e grigio scuro
  • I colori vivi: tutte le tonalità e gradazioni dai più tenui ai più intensi (esclusi quelli base chiara e base scura)

Se non siete del tutto sicuri dell’abbinamento, conviene sicuramente iniziare con uno o due colori presi dalle prime due categorie e accostarci un colore vivo come accento finale. Sembra complicato ma una volta capito il meccanismo sarà facilissimo abbinare i colori al mattino!

4. Color block si o no?

Come abbinare i colori: color block
Fonte: Web/ Tuulavintage.com

Possiamo seguire tutte le regole del mondo, ma gli stilisti ci proporranno accostamenti sempre più arditi e impensabili da farci dubitare di tutte le regole finora imparate! Una delle tendenze più in voga da qualche anno è il “Color Block” ovvero l’accostamento di tinte forti e vivaci come primarie o secondarie tra loro.  Attenzione però: è sempre meglio giocare sulle sfumature e sui complementari per avere outfit più armoniosi. Certi accostamenti fanno storcere il naso a più persone, ma, se siete sicure di voi stesse, il “color blocking” è sicuramente un trend da provare!

5. Come abbinare i colori in base ai “nostri colori”

Come abbinare i colori: i nostri colori
Fonte: @barefootblonde

Il miglior colore in tutto il mondo è quello che appare bello su di te

Impossibile contraddire Madame Coco Chanel: puoi pensare quanto vuoi a come abbinare i colori tra di loro, ma prima di tutto bisogna pensare a come abbinarli alla nostra carnagione, ai nostri capelli e magari anche al colore degli occhi! Si intuisce subito quali colori ci donano di più e quali meno: se accostando il capo al viso risultiamo più stanche o pallide, allora il colore non fa per noi; se invece quel colore non incide sul nostro apparire ma anzi dona luminosità alla nostra carnagione, abbiamo trovato il giusto match!

È consolidato che chi ha la carnagione chiara sta bene con tutti i colori vivaci ad esclusione del giallo che ne accentua il pallore, mentre chi ha la carnagione più scura o abbronzata può permettersi sia i colori chiari che quelli più vivaci, il particolare giallo e oro. Meglio evitare invece quelli troppo scuri. Quando si parla di capelli invece, le bionde sono favorite con la maggior parte delle nuance (escluso l’oro): con il nero poi saranno elegantissime e i toni pastello doneranno il giusto tocco femminile. Le castane saranno valorizzate dai colori caldi come le gradazioni del rosso e se vi piacciono le tinte scure (grigio scuro e blu da evitare), sempre aggiungere un tocco di colore vivace all’outfit.

6. Come abbinare i colori delle pareti

Come abbinare i colori delle pareti
Fonte: Robin De Groot

Passando alla decorazione d’interni ci sono alcuni accorgimenti che vanno seguiti nell’abbinare i colori della pareti. La scelta dei colori farà capire subito a chi entra in casa la nostra personalità e il nostro gusto personale e oltre a questo fattore estetico, abbinare e scegliere in modo giusto inciderà molto sul nostro umore e quindi sulla nostra vita. La prima regola da seguire è quella di scegliere il colore di una stanza in base alla funzione di essa: colori troppo vivaci in una stanza studio saranno infatti una scelta molto sbagliata e ve ne pentirete dopo poco. Negli ambienti che richiedono relax o concentrazione è infatti meglio usare colori chiari!

7. Scegliere i colori in base alla luce

Come Abbinare i Colori in base alla luce
Fonte: Web
  • Se la stanza è esposta ad est: Tinte chiare, dal bianco al pastello per dare luminosità alla stanza grazie al sole che sorge.
  • Se la stanza è esposta a sud: Le tinte calde del giallo in tutte le sue sfumature (ma anche rosso e arancione) saranno perfettamente messe in risalto dal sole a mezzogiorno.
  • Se la stanza è esposta ad ovest: Complementari alla luce calda del tramonto, il grigio o il blu saranno molto valorizzati.
  • Se la stanza è esposta a nord: Essendo questa la stanza meno illuminata della casa è meglio giocare con tonalità calde.

8. Come abbinare i colori dei mobili alle pareti

Come Abbinare i Colori
Fonte: Pinterest

Anche per la scelta dei colori delle pareti il Cerchio di Itten va sempre tenuto in considerazione in modo da seguire una scala cromatica ed evitare accostamenti sbagliati. Di base funzionano bene gli abbinamenti a contrasto: se una parete è colorata è preferibile accostare un mobilio dai toni chiari, se invece la parete è chiara risalteranno meglio dei mobili scuri. Ma anche per questi abbinamenti tutto è possibile, come nel mondo della moda: con la giusta dose di creatività e rispettando certi accorgimenti di base, sarà possibile creare abbinamenti di colori originali e molto personali!

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...