Le peggiori mode di sempre - Roba da Donne

Le 16 Mode Di Tendenza Peggiori Di Sempre (Dagli anni '90 ad Oggi)

Ecco le 16 tendenze peggiori di sempre, dagli anni '90 ad oggi. Quante di queste mode sono riuscite, anche per poco tempo, a rendere il vostro look davvero imbarazzante?

È vero che ognuno dovrebbe vestirsi come gli pare.

È vero che le mode in teoria non dovrebbero interessarci e l’importante è sentirsi a proprio agio, ma, c’è sempre un ma, ci sono tendenze che non avrebbero mai dovuto diventare popolari.

Se ci pensate bene, soprattutto dagli anni ’90 in poi, abbiamo visto alcune mode davvero terribili.

Abbiamo deciso di riproporvi le 16 più imbarazzanti di sempre.

Provate onestamente a pensare a quante di queste tendenze avete ceduto, negli anni.

Io mi sono fermata a 3. E ripensandoci, fortunatamente in quegli anni non esistevano i social network e le mie foto sono nascoste in un cassetto.

16- La bandana

(foto:Web)
(foto:Web)

Da qualche tempo la bandana è ritornata prepotentemente in testa a tutte le teen.

Se una volta veniva utilizzata come copricapo, a modi pirata, ora la bandana è diventata una specie di cerchietto.

Sicuramente è più carino utilizzare la bandana in quest’ultimo modo, ma la trama rimane sempre la testa, e sicuramente di fashion c’è ben poco.

Più adatta alle ragazzine, vietata alle over 25 a meno che non si trovino in villeggiatura.

15- Gli Ugg

(foto:Web)
(foto:Web)

Lo so, lo so, queste scarpe sono davvero comodissime.

Ma qui non sto analizzando la comodità delle tendenze. Io sto cercando, da un punto di vista estetico, di dimostrarvi che forse è meglio che certe mode non tornino più.

Gli Ugg sono brutti, non si può confutare.

Assomigliano alle scarpe di Goku, o a dei guanti da forno per piedi. Eppure sembrano non passare mai di moda. Forse sarebbe meglio infilare un paio di calze in più per tenere al caldo i piedi.

Evitiamole almeno il sabato sera! E soprattutto, uomini, NON indossatele, siete ridicoli!

14- Tribale anni ’90

(foto:Web)
(foto:Web)

Alzino la mano tutte le ragazze cresciute negli anni ’90 che hanno un tatuaggio tribale sulla schiena?!

Le più temerarie sicuramente han deciso di farselo coprire con qualcosa di più moderno, le altre forse sono rimaste affezionate a quel primo gesto di ribellione.

Il tribale è il tatuaggio “tamarro” per eccellenza e spesso in molti nemmeno ne conosco il significato prima di inciderselo per sempre sulla pelle.

13- Collare di plastica

(foto:Web)
(foto:Web)

Lo regalavano con il Cioè. Ve lo ricordate? Il famoso giornalino anni ’90 che parlava delle nostre Star preferite.

Una collana-collare decisamente orribile, davvero poco chic e soprattutto che non si abbina a nessun abito se non in stile sado.

Per fortuna non ne ho più viste in giro. Se a voi è successo lasciatemi nella mia beata ignoranza.

12- Occhiali da sole a forma di gatto

(foto:Web)
(foto:Web)

Madonna, Katy Perry, Olvia Palermo… questi occhiali sono indossati dalle star più belle del mondo e per questo motivo noi crediamo di poterle emulare.

Peccato che indossati dalle comuni mortali l’effetto non sia lo stesso. Inutile cercare di convincervi, basta che vi guardiate allo specchio con un po’ più di obiettività.

11- Anelli per i piedi

(foto:Web)
(foto:Web)

Gli scomodi anelli per i piedi sembrano finalmente spariti dalla circolazione.

Oltre a non essere proprio carini da vedere, per indossarli è obbligatoria una pedicure perfetta. Peccato che non tutti se ne ricordino.

10- Septum

(foto:Web)
(foto:Web)

L’anello del toro sfoggiato come un piercing per essere “più carine”.

Vi prego.

I piercing, come i tatuaggi, possono piacere oppure no, ma il Septum è davvero il piercing meno fine e femminile di sempre.

Nessuna di voi si chiama Scarlett Johansson, che può permetterselo senza deturpare la sua femminilità.

Fatevene una ragione. Sono sicura che finti amici vi chiamano già “mucca” appena girate le spalle.

9- Barbetta da capra

(foto:Web)
(foto:Web)

La barbetta da capra toglieva fascino anche a Brad Pitt.

Immaginiamoci ad un uomo “nella norma”.

Se la barba ci piace, se il pizzetto in alcuni casi può essere elegante, la barba solo sul mento è sicuramente poco virile.

8- Tuta in ciniglia

(foto:Web)
(foto:Web)

Simona Ventura ci aveva provato a rilanciare la tuta in ciniglia, ma per fortuna è stato un clamoroso insuccesso.

La tuta in ciniglia non è sportiva ma nemmeno elegante.

Tiene molto caldo e soprattutto fa sudare. In colori fluo è ancora più brutta.

Insomma, un tessuto davvero imbarazzante e che rende tale chi lo indossa.

7- Ragazze con mezza testa rasata

(foto:Web)
(foto:Web)

Una tendenza di quest’anno.

La rasatura solo da un lato per le donne. Decisamente poco femminile, fa sembrare tutte delle galeotte e non rende giustizia ai bei visi di chi sfoggia questo taglio a metà tra l’alternativo e l’inconcepibile.

Io dico no.

6- Jeans a zampa di elefante

(foto:Web)
(foto:Web)

Ho scelto una foto della divina Victoria Beckham proprio per evidenziare come questi jeans a vita alta e a zampa di elefante possano uccidere lo charme anche di una bellissima.

Questi jeans sono davvero brutti, peggio ancora se indossati con scarpe da ginnastica che vengono coperte dall’orlo.

5- Meches per gli uomini

(foto:Web)
(foto:Web)

Vi ricordate i primi anni 2000?

Gli uomini, forse influenzati dai componenti delle più famose boyband per le quali le coetanee andavano pazze, avevano iniziato a tingersi i capelli, schiarendosi le punte di biondo.

4- Dilatatori

(foto:Web)
(foto:Web)

Una tendenza molto forte tra i più giovani.

Dilatarsi i buchi delle orecchie, o i vari piercing sparsi sul viso, sembra piacere molto ai giovanissimi.

La motivazione è per me del tutto inspiegabile.

Come si può pensare di diventare più belli in questo modo?!

3- Le Crocs

(foto:Web)
(foto:Web)

Non vorrei sbilanciarmi troppo, ma forse si tratta delle scarpe più brutte di sempre.

Saranno anche comode, ma davvero provereste ad uscire, anche solo per fare la spesa, con ai piedi queste ciabatte di plastica colorate?!

2- Buffalo

(foto:Web)
(foto:Web)

Furono le Spice Girls a dettare la moda delle Buffalo.

Scarpe associate ad un determinato genere musicale, scomode, pericolose e pure orrende.

La nuova moda non è così eccessiva, ma il concetto di “scarpa importante” è lo stesso che offre Jeffrey Campbell e le sue creazioni fuori misura.

1- Frisè

(foto:Web)
(foto:Web)

Ogni tanto gli hairstylist cercano di riproporlo.

Il frisè però fa, fortunatamente, fatica a conquistare nuovamente le nostre teste.

(Il peggio, quando abbinato ad una frangia piastrata)

La discussione continua nel gruppo privato!

Articolo originale pubblicato il 26 Aprile 2012

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...