Espadrillas, dal platform alla zeppa: tutti gli outfit | Roba da Donne

Espadrillas, dal platform alla zeppa: la storia e come indossarle

Le espadrillas, da calzatura "povera" a pezzo must have icona del guardaroba primavera/estate. La sua storia ha origini antichissime e questo modello, grazie alle brillanti intuizioni di designer e artigiani ha saputo trasformarsi e modernizzarsi per essere sempre al passo con i tempi e con le tendenze del momento. Come e in quali occasioni indossarle, le diverse tipologie di espadrillas in commercio e le tendenze moda primavera/estate 2020.

La storia delle calzature che nel corso degli anni e delle stagioni si sono affermate come it-shoes dell’estate è antichissima. Senza particolari fronzoli o dettagli esagerati le espadrillas, tradizionalmente piatte e composte una tela leggera ma resistente che copre la parte superiore e una suola realizzata grazie a un intreccio di fibra naturale hanno conquistato tutti e tutte, posizionandosi nel tempo come la calzatura unisex più democratica di sempre.

Grazie alle brillanti intuizioni di stilisti e designer, le espadrillas sono state elette come “calzatura evergreen”: completano qualsiasi look e outfit, da quelli più casual a quelli più formali, rendendoli più chic e assolutamente contemporanei.

Scarpe primavera/estate 2020: tendenze moda e modelli da non perdere

Le espadrillas: una storia lunghissima

La nascita di questa scarpa è incerta anche se i primi riferimenti si trovano nel Medioevo, dove le espadrillas venivano realizzate con una suola di canapa su cui, a mano, veniva cucita una tela di cotone. Le espadrillas sono spagnole, più precisamente dei Paesi Baschi.

Il termine originario per definirle pare fosse “espardenya” che, in catalano, indicava delle calzature realizzate in sparto, “espart” per gli abitanti del luogo: il nome si ispira ad una pianta mediterranea da cui si ottenevano le corde che, sapientemente, venivano poi trasformate in suola. Le espadrillas sono composte da una tela resistenze applicata sulla parte superiore e tomaia tagliate in un solo pezzo, cucito successivamente con una corda unica ai lati e con suole in corda di iuta o di canapa.

Alcuni modelli venivano realizzati anche con l’aggiunta di lacci che avvolgevano la caviglia, per assicurare meglio le scarpe al piede e venivano indossate indifferentemente sia da uomini che donne. Ma un accessorio così apparentemente povero e privo di personalità, come ha fatto ad affermarsi come scarpa icona?

espadrillas
La lunga storia delle espadrillas, dai piedi dei pescatori ai piedi di Lauren Bacall, Grace Kelly e Salvador Dalí. Fonte: pinterest

Gran parte del merito della loro affermazione è la bellissima storia che racconta di come il brand Castañer riuscì ad elevare lo status delle espadrillas nel tempo, diventate poi un vero evergreen del guardaroba. Era il 1927 quando Luis Castañer e Tomas Serra, il cugino, aprono le porte della loro attività di produzione di espadrillas (o alpargates) a Girona, il cuore pulsante della Catalogna.

Il successo non tarda ad arrivare, ma la vera svolta li raggiunge tra gli anni ’50 e ’60 quando l’azienda, grazie ad un colpo di fortuna, riuscì a farle indossare all’elegante Grace Kelly e, successivamente, persino all’eccentrico Salvador Dalí. Ma il momento in cui queste calzature entrano di diritto nell’immenso dizionario della moda è il 1972 quando Lorenzo Castañer (parte della seconda generazione) e sua moglie Isabel incontrano Yves Saint Laurent a Parigi e creano, insieme a lui, il primo modello con la zeppa rendendo questa scarpa poverissima un capo di culto.

Il resto, poi, è storia: indossabili in egual modo da uomini e donne, declinate nei colori più svariati e nelle fantasie più originali, le espadrillas si sono affermate come accessorio senza tempo, elegante al tempo stesso dal design minimale.

Tipologie: dai modelli platform alle zeppe

Platform, le espadrillas classiche

espadrillas
Le espadrillas platform, il modello più classico. Fonte: asos

Le espadrillas platform sono il classico modello, il più amato e il più indossato. Pratiche e comode, sono perfette in ogni momento della giornata, dalle prime ore del mattino fino a tarda sera. Nel suo nuovo catalogo ASOS Design inserisce “Jacey“, un modello bicolor dove la punta nera contrasta la superficie in bianco ottico.
Stradivarius, invece, propone un paio di espadrillas molto romantiche: color nude, il modello ha dei lacci che si legano in caviglia, e anziché essere rivestite con la classica tela di cotone, queste vengono realizzate con intrecci originali sul davanti e proseguono sull’apertura sul retro.

Espadrillas unisex Havaianas

Espadrillas unisex Havaianas

Mai più senza
Se non avete mai indossato un paio di espadrillas e volete inserirle nei vostri look primavera/estate 2020, il modello firmato Havaianas è quello che fa per voi. Disponibile in tantissime varianti colore, dall'arancione al più classico bianco o nero, questo modello è unisex e potrete indossarlo in moltissime occasioni diverse.
Compra su Amazon
Pro
  • Disponibile in diverse varianti colore
  • Il cotone leggero della parte superiore e la suola platform le rendono perfette per essere indossate in ogni momento della giornata
Contro
  • Attenzione al numero: si consiglia, infatti, di acquistare un numero in più rispetto al vostro

Espadrillas flatform

espadrillas
Il modello flatform tra le tipologie di espadrillas. Fonte: asos

Il modello flatform di espadrillas si ispira alla tendenza degli anni ’90 dove la suola, inizialmente piatta, viene rinforzata da qualche strato in più: questa tipologia, infatti, consente a chi non indossa i tacchi di non rinunciare a qualche centimetro in più in altezza.

Nel nuovo catalogo di ASOS Design il brand propone due diverse tipologie di espadrillas flatform: “Julee” riprende il modello più classico che, declinato nella versione nera, aggiunge qualche centimetro in più alla suola. Le “Hannah“, invece, vengono realizzate in una delicata e calda tonalità del rosa lasciando la parte anteriore del piede aperta, e la chiusura tramite fibbia con cinturino regolabile.

Espadrillas flatform Airstory

Espadrillas flatform Airstory

Da avere in tutti i colori
Se siete alla ricerca di un modello di espadrillas che vi regali qualche centimetro in più di altezza, senza però indossare il tacco, il modello flatform proposto da Airstory è quello che fa per voi! Disponibile in sei diverse varianti colore, questa calzatura è perfetta per essere indossata in ogni momento della giornata, grazie anche ai suoi colori che, accesi e vivaci, completeranno anche i vostri look color block.
Compra su Amazon
Pro
  • Disponibile in sei diverse varianti colore e in fantasia
  • Grazie al tacco di 4,8 centimetri guadagnerete in altezza ma non eccessivamente
  • La suola in gomma antiscivolo è piuttosto leggera e vi protegge dallo scivolare del piede verso il basso
Contro
  • Se il vostro piede ha una pianta più larga, più spessa o più lunga, si consiglia di scegliere 0,5/1 numero in più

Il modello con zeppa e lacci in caviglia

espadrillas
Le tipologie di espadrillas: il modello a zeppa con lacci o cinturino in caviglia. Fonte: asos

Assolutamente pratiche e comode, le espadrillas con la zeppa rivoluzioneranno il vostro guardaroba primavera/estate. La loro versatilità vi permette di indossarle sia durante le giornate in ufficio, sia durante il vostro tempo libero, oltre ad essere un’ottima alternativa ai sandali con tacco.

ASOS Design, nella sua nuova collezione propone un modello color Kaki con la punta sottile (ideale per chi ha un piede lungo e magro), la parte posteriore aperta e dei romantici lacci che si annodano. Modello molto simile ma particolarmente indicato per chi preferisce la stabilità e la sicurezza del cinturino regolabile in caviglia con fibbia sono le espadrillas firmate Pull&Bear, nere e con la punta smussata.

Espadrillas con zeppa Castañer

Espadrillas con zeppa Castañer

Un evergreen da avere
Castañer, le espadrillas con la zeppa più famose (e ricercate) al mondo: un classico senza tempo e ricco di storia da aggiungere alla vostra scarpiera primavera/estate. Perfette sia abbinate ad un paio di jeans e una t-shirt che un abito più elegante e raffinato. Sono un vero e proprio must have!
Compra su Amazon
Pro
  • Disponibili in diverse varianti colore: blu, avorio, nero e rosso
  • Si ammorbidiscono già dopo il primo utilizzo
  • Il numero calza precisamente
Contro
  • Il tacco è alto 8 centimetri: prima di acquistarle assicuratevi che non sia troppo alto!

Come indossare le espadrillas: outfit e look a cui ispirarvi

espadrillas
Come indossare e abbinare le espadrillas. Fonte: pinterest

Semplici, essenziali e minimal sono i tre aggettivi che meglio descrivono i look dove ai piedi si indossano le espadrillas che, assolutamente versatili, si possono indossare in modo più casual e sbarazzino o elegante e raffinato. Rientrano nel filone dello stile minimal le espadrillas indossate durante il tempo libero: il modello platform, bicolor o colorato, è perfetto per completare un outfit total white o total black, specialmente se indossate un paio di pantaloni e una t-shirt.

Se non sapete cosa abbinare sotto un tipo abito estivo, in tessuto leggero e svolazzante, le espadrillas saranno l’accessorio perfetto per dare un tocco più chic a questo look, specialmente quelle con lacci in caviglia. Le espadrillas con la zeppa, invece, sono l’ideale per completare i vostri look più eleganti e formali: infatti, sono perfette anche per essere indossate durante le giornate in ufficio o la sera.

Jeans, morbida blusa e borsa a tracolla è l’abbinamento da città per eccellenza, se invece volete costruire un look più sofisticato, abbinate alle vostre espadrillas con zeppa un pantalone a palazzo, una t-shirt o una camicia leggera e la vostra inseparabile borsa in paglia.

Espadrillas primavera/estate 2020

espadrillas
Le espadrillas nelle collezioni primavera/estate 2020 di Dior, H&M e Zara. Fonte: pinterest; 2.hm; zara

La moda ha eletto le espadrillas come scarpa icona dell’estate 2020: i loro tessuti colorati e leggeri, in cotone o in pizzo, con o senza lacci, anno dopo anno conquistano un numero sempre maggiore di fan. Naturalmente, anche per il 2020 la moda propone tantissimi modelli diversi tra cui scegliere.

La loro  versione platform è comparsa sulla passerella di Dior dove Mari Grazia Chiuri, la direttrice creativa della maison francese, trasforma in ultra-flat il classico modello, donandogli raffinatezza e buongusto grazie al colore chiaro e alla nappina sulla chiusura in caviglia. Anche nella sua nuova collezione primavera/estate 2020 H&M inserisce un modello platform colorato di espadrillas, mentre, per chi non vuole rinuncia al tacco, Zara propone il modello con zeppa e nastro in caviglia.

La discussione continua nel gruppo privato!
  • Moda Estate