logo
Stai leggendo: Abbigliamento minimal, molto più di un semplice modo di vestire: 12 outfit

Abbigliamento minimal, molto più di un semplice modo di vestire: 12 outfit

Nell'era dell'esagerazione, la nuova tendenza la riscrive l'essenzalità nei colori, nello stile e nelle linee pulite dei suoi outfit minimal. Abbiamo selezionato per voi 12 look a cui ispirarvi e alcuni consigli moda che dimostrano come puntare sulla semplicità sia sempre la chiave vincente.

Distante anni luce da ogni sorta di sfarzo ed esagerazione, il termine “minimal” o “minimalismo” fa la sua prima comparsa durante gli anni ’60 per via di una nuova esigenza di “pulizia”, ordine e sobrietà dove compaiono i primi colori neutri, linee semplici, forme geometriche squadrate, materiali naturali e longevi. Passo dopo passo il minimalismo ha preso forma anche nel campo della moda seguendo la scia del “less is more”. Quella moda dove i designer di oggi giocano con l’essenza, la ricerca di forme, colori e tagli neutri ma dal forte impatto visivo. E lo stesso avviene nei look street style: addio abbinamenti urlati ed esagerati, benvenute mise pulite e facilmente indossabili.

Ma è davvero possibile farsi notare con un outfit senza troppi fronzoli? I look di modelle, fashion editor e street-styler parlano chiaro: il guardaroba minimalista non è per niente noioso, occorre però sapere come padroneggiarlo.

“Comprate meno, scegliete meglio”.
Vivienne Westwood

Questo suggerimento della stilista Vivienne Westwood si sposa benissimo con il tema minimal. Avere le idee chiare e un guardaroba preciso aiuta a fare selezione e a concentrare le proprie spese su capi davvero utili.

Come realizzare un outfit minimal: pantaloni, t-shirt e camicia

abbigliamento minimal
Outfit minimal: jeans, pantaloni e t-shirt. Fonte: pinterest.com

La prima regola del vestire minimal è l’avere sempre nell’armadio alcuni capi e accessori essenziali, e questo aggettivo non è per nulla casuale. Dopo essere entrate nel mood della filosofia minimal compariranno inevitabilmente alcuni pezzi di base nel vostro guardaroba di cui non riuscirete più a farne a meno: mai senza una t-shirt bianca e una camicia dal taglio maschile, dei jeans a gamba dritta e dei pantaloni dal taglio elegante, un paio di decolleté nere e scarpe basse.

Via libera quindi a tagli essenziali e volumi definiti. Per cominciare, potete indossare un paio di jeans e una t-shirt bianca a cui abbinare delle decolleté nere e una borsa a mano. Se invece volete osare un di più optate per un paio di pantaloni dal taglio e colore particolare, come il nocciola o il beige, a cui abbinare una blusa in seta o reinventare il modo di indossare una camicia da uomo: anziché allacciarla normalmente, incrociate la parte davanti per poi chiuderla sulla schiena con un fiocco.

Colori neutri per abiti e gonne

minimal
Minimal outfit, abiti e gonne. Fonte: pinterest.com

Il galateo del look minimal impone tonalità prevalentemente neutre e impeccabilmente miscelabili tra loro, come il nero e bianco, il grigio, il blu notte e il beige. Attenzione però a dare ai neutri la giusta importanza, senza dimenticare che ogni tonalità presenta diverse sfumature e gradazioni.

Nella filosofia minimal gli abiti sono ispirati alle linee morbide e sensuali delle sottovesti, infatti, per rendere il tutto più portabile vengono indossati nelle tonalità più scure abbinati a lunghi blazer dai tagli over e accessori semplici, come sneaker bianche e borse di paglia. Ma possono anche essere ultra aderenti e con qualche dettaglio particolare, come la lunghezza a fine polpaccio e le maniche a campana.
Per quanto riguarda le gonne, invece, i modelli preferiti sono quelli a ruota plissettati tipici degli anni ’50, a cui abbinare camicie con colletto o top e bluse in tessuti morbidi.
Meglio stare alla larga da stampe e affini? Le grafiche non devono essere necessariamente bandite dal guardaroba minimal, ma piuttosto utilizzate a piccole dosi: l’animalier, ad esempio, per quanto possa sembrare eccentrico ed esagerato è perfetto per dare movimento al look e giocare con i contrasti.

Gli accessori minimal

minimal
Minimal outfit, gli accessori tra scarpe e borse. Fonte: pinterest.com

Per quanto riguarda gli accessori minimal, occorre puntare su linee e forme essenziali ma originali. Un paio di sneaker bianche non potrà mai mancare nella vostra scarpiera: perfette da indossare con look sportivi da giorno o per sdrammatizzare mise più eleganti e formali. Le scarpe basse o le ballerine a punta, in vernice e con qualche dettagli particolare come fiocchi e pietre, saranno perfette da abbinare ad outfit da ufficio, con pantaloni dal taglio sartoriale e camicie da uomo.
Le espadrillas sono l’accessorio ideale a cui appellarvi d’estate: optate sempre per modelli originali e particolari, con nappine e nastrini alla caviglia. Dettagli funzionali e design intramontabile: sono queste le caratteristiche dell’accessorio perfetto. Tra le borse, prediligete forme geometriche e che non passano mai di moda. Per quanto riguarda i gioielli, invece, basta indossare l’oro o l’argento, come un paio di orecchini a cerchio o un bracciale a catena.

Stile minimal: il monocromo

La regola più facile da seguire per realizzare uno stile minimal è quella del total look monocromo. Scegliere un solo colore per indossarlo da capo a piedi è semplice, veloce, mai sbagliato o fuori luogo. Dalle nuance naturali fino alle varie sfumature del bianco, adatto anche nelle occasioni speciali.

minimal
Minimal outfit, lo stile monocromatico interpretato da Miroslava Duma. Fonte: pinterest.com

Affinché sia davvero d’effetto, un outfit di un unico colore richiede un puntiglioso studio di geometrie, equilibri e originalità. La regina indiscussa dello stile minimal monocromo è una e una sola, e il suo nome è Miroslava Duma, soprannominata “la zarina della moda”. La Duma, soprannominata anche Mira, è un’ex editor di Harper’s Bazaar Russia e fondatrice di Buro 24/7, il sito russo di successo che tratta di moda, lifestyle, architettura, musica e cinema. Durante le fashion week (ma non solo) i suoi look sono quelli più fotografati, ammirati e copiati.

Nel look minimal monocromatico è racchiuso il suo credo: dai completi sartoriali in tonalità calde al mix geometrico di pinocchietti e lunghi gilet, dagli abiti con linee semplici ma originali agli abbinamenti basati sullo studio dei colori, la sua parola d’ordine è quella a cui tutte dovremmo appellarci nel momento in cui ci apprestiamo a costruire un outfit minimal monocromatico. L’essenzialità è il principio da seguire: occorre prediligere tonalità chiare e nuance pastello, linee pulite, semplici e minimali ma aggiungendo sempre un tocco personale negli accessori. Potete anche giocare con le diverse sfumature di un colore, andando a creare un gioco di contrasti e tonalità.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 3 voti.
Attendere prego...