logo
Stai guardando: Tre cose vere di… Georgette Polizzi, una vita a colori

Tre cose vere di... Georgette Polizzi, una vita a colori

La passione per i colori, la malattia, l'amore: Georgette Polizzi racconta a Roba da Donne tre cose vere di sé.

Prossimo video

Assunta Bianco: "La vita dopo la morte per femminicidio di mia sorella"

Annulla
Questo contenuto fa parte della rubrica “3 cose vere di...”

Dicono che cambiare idea sia segno di intelligenza. Questo non toglie che non partire da un pregiudizio lo sarebbe stato molto di più. Ma tant’è.

La partecipazione di Georgette Polizzi a Tempation Island per chi scrive era un’informazione sufficiente per giudicare una persona o, comunque, disinteressarmente. Legittima la seconda parte, meno la prima.
Quando poi Georgette ha parlato pubblicamente della diagnosi di sclerosi multipla e della terribile vicenda che l’ha portata a prenderne coscienza, qualcosa è cambiato e lei ha avuto la mia attenzione.

“Eppure sono sempre io, sono sempre Georgette!”.

Ha ragione, e infatti le chiedo scusa.
Giudichiamo alcune persone per una scelta, per una foto su instagram, per un dettaglio. Altre le legittimiamo solo in base a una tragedia, una malattia, una disabilità, come se questa le definisse.

Non è così. Georgette non è la sua malattia. È vita pura, colori dappertutto, allegria, tanta allegria che, a torto, spesso viene confusa con la superficialità e, invece, è il suo esatto opposto: amore e rispetto per la vita.

E tanta voglia di mangiarsela.