logo
Stai leggendo: Prendisole: L’Abito Per Le Vacanze Adatto Anche alla Città!

Prendisole: L'Abito Per Le Vacanze Adatto Anche alla Città!

Fantasia, fiori, colori, tessuti leggeri e freschi: il prendisole per la stagione estiva è arrivato e ci regala quel mood vacanziero in un solo capo di abbigliamento. Scopri come abbinare quest'abitino versatile per indossarlo dalla mattina alla sera!
Nuovi modelli di prendisole
Fonte: tuulavintage.com /laurenconrad.com /Pinterest

Dopo tante incertezze, la stagione calda è arrivata e dal mare alle calde città, il pensiero che mette più in ansia le donne è: cosa mi metto oggi? Se il solo pensiero di indossare pantaloni e camicette vi fa sudare, il giusto compromesso è senza dubbio il vestito prendisole!

Tessuti leggeri, traspiranti, modelli ampi, più stretti ma con aperture strategiche, il prendisole è la scelta giusta per affrontare la giungla urbana con stile e per stare comode in vacanza. Scopri le sue origine e le nuove proposte per la primavera-estate 2016!

Cos’è il prendisole?

Origini del prendisole
Fonte: Web

Il vestito prendisole è un abito femminile scollato che si usa durante la stagione estiva, spesso realizzato con stoffe colorate, sia a tinta unita che a stampa e in tessuti molto leggeri, dal cotone al lino, fino ai nuovi materiali impalpabili e traspiranti.
Il punto di forza del prendisole è senza dubbio la vestibilità morbida, non attillata sul corpo e quindi adatta ai climi più caldi, per un look casual e informale, ma adatto anche alla città se abbinato con gusto. Normalmente l’abito è sbracciato, o al massimo con una manica corta, ma non ci sono veri e propri criteri per quanto riguarda i modelli, abbottonatura, zip, scollatura e lunghezza.

Rientrano sotto la dicitura di prendisole una grandissima varietà di modelli e si può dire che questa tipologia di abito ebbe grande successo intorno a gli anni ’60, in particolare grazie a Lilly Pulitzer. Si dice, infatti, che la socialite e stilista americana fu l’inventrice del prendisole, creato inizialmente senza maniche, a vestaglietta e con una fantasia colorata e brillante, per camuffare le macchie di aranciata che si procurava lavorando nel suo stand di Palm Beach.

Le clienti apprezzarono così tanto il modello, conosciuto come il “Lillys”, che la donna si trovò nella posizione di poter chiudere il suo stand di succhi d’arancia per iniziare a produrre abiti, da quanta era la richiesta! Oltre a diverse donne dell’alta società americana, tra le sue clienti c’era anche Jaqueline Kennedy, che indossò una sua creazione sulla copertina del LIFE magazine, una vera e propria pubblicità che fece diffondere il prendisole in tutto il mondo.

Come abbinare il prendisole

Come abbinare il prendisole
Fonte: Pinterest

Ideali dalla mattina alla sera, versatili e veloci, i vestiti prendisole possono trasformarsi in base all’abbinamento. Facilissimi da indossare in vacanza dove non c’è dress-code, con un bel sandalo, dal gladiators alla zeppa, o magari con un paio di espadrillas e un cappello in paglia possono diventare la nostra fresca divisa per esplorare. Se siamo in città, sempre nel tempo libero, possiamo abbinare una giacca o una camicia in jeans, e scegliere al posto dei sandali delle sneakers classiche in tela come Vans, Converse o Superga.

Se invece siamo costrette in città a lavorare e non vogliamo sembrare appena arrivate dal mare, l’importante è evitare flip-flop, scollature (anche sulla schiena) esagerate e orli che lasciano poco alla fantasia (sono accettabili solo come copri-costume). Abbina al prendisole un blazer leggero a contrasto, magari tinta unita su una bella fantasia: gli darà quella giusta serietà e ci aiuterà a proteggerci dall’aria condizionata degli uffici.

Gli accessori possono cambiare totalmente l’outfit, trasformando un semplice prendisole casual in un fresco abitino adatto anche ad un’uscita serale: prova con accessori metallici! Oro, argento o bronzo faranno la differenza su sandali gioiello, braccialetti ad adornare i polsi e magari una bella collana a valorizzare la scollatura.

Proposte per l’estate 2016

Proposte prendisole per l'estate 2016
Fonte: Zara/ASOS/Motivi/Mango/H&M

La scelta per quest’estate è ampia, con prendisole adatti a tutti i gusti e corporature. Nel 2016 c’è stato il grande ritorno degli abitini a sottoveste, morbidi e leggeri, hanno contagiato anche i prendisole, che si declinano in chiave sexy. Sulla scia dei festival musicali, il mood boho-chic resiste, con una grandissima proposta di abitini dalle fantasie etniche, colori sgargianti e tie-dye, sia molto corti che in versione maxi dress.

I capi più romantici sono pieni di fiori, a più veli, magari con maniche a kimono e non mancano i classici prendisole bianchi, magari in pizzo sangallo, perfetti con l’abbronzatura. Infine c’è un grande ritorno al basic: prendisole svasati in cotone a tinta unita, dal blu al grigio o con un twist a mille righe.

Copia il look delle star!

Come portano il prendisole i vip
Fonte: Fameflynet /Hamptons Magazine / Fameflynet / AKM-GSI

In California, precisamente a Los Angeles, la temperatura media tutto l’anno si aggira intorno ai 25 gradi ed è per questo che è molto facile prendere spunto dagli outfit leggeri delle celebrities per indossare il nostro prendisole.

Emma Roberts indossa il suo adorabile vestitino a stampa blu con le Converse e una giacca di jeans, mentre Blake Lively fa capolino dalla copertina di Hampton’s Magazine con un modello sexy abbinato ad un’acconciatura ad onde morbide.

Elle Fanning indossa il leggero caftano etnico con delle zeppe in corda e Catherine Zeta-Jones sceglie un prendisole con ampia scollatura e rouches per le sue vacanze: il tocco di classe? Il borsalino in paglia!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...