diredonna network
logo
Stai leggendo: Le Francesine Basse o con il Tacco: Stile Retro per ogni Occasione

Per la serie orrori fashion: arrivano i Clear Knee Mom Jeans

Yamamay Sempre Perfetta 2017: capi, colori e novità. Scopritele con noi!

Questa campagna Zara ha fatto infuriare molte persone

Gli scatti di Lalonie, 17 anni: "Con il mio corpo faccio ciò che voglio"

"Le donne che si sposano rischiano di diventare povere"

Borse O bag 2017: vi presentiamo la nuova collezione primavera estate!

Paola Turci: "Mai più con un uomo". Niente figli? "Oggi ringrazio il cielo"

Oroscopo dal 30 marzo al 5 aprile- Come sopravvivere alle stelle

New entry in Grey's Anatomy 13. Jo è in pericolo?

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Le Francesine Basse o con il Tacco: Stile Retro per ogni Occasione

Le francesine sono un tipo di scarpe eleganti e bon ton, che stanno bene sia con la gonna sia con i pantaloni sia con qualche vestito. Scopri come abbinarle alla perfezione!
Come abbinare le francesine

Per una donna, una scarpa è qualcosa in più di un semplice accessorio: una scarpa può essere un mezzo per rappresentare se stesse, uno sfizio che, passando davanti alla vetrina di un negozio, si decide di togliersi, un modo per sentirsi diverse, più belle, più sensuali, più alte, più comode e via dicendo.

Oggi vi parliamo di un tipo di scarpe, perfette se desiderate sentirvi eleganti e femminili, che sono un classico ma al tempo stesso rappresentano una scelta non scontata: sono le francesine, le scarpe con i lacci, con il tacco alto o con il tacco basso.

Sono scarpe dal sapore retro e bon ton, che possono abbinarsi a diversi outfit, sia per il giorno sia per la sera, ma quelle con il tacco alto hanno un limite: infatti, tagliano la gamba all’altezza della caviglia, per cui sono più indicate per chi ha le gambe slanciate.

Le francesine più classiche sono quelle in pelle o in camoscio, ma per un tocco originale le si può scegliere in vernice oppure con decorazioni come borchie, pizzo o strass.

Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, visto il loro nome, le francesine nascono in Inghilterra, a Oxford, all’incirca alla fine dell’Ottocento; inizialmente, venivano indossate dai guardiacaccia, per poi diventare sinonimo di ricchezza ed eleganza, sia per gli uomini ma anche per le donne.

Ma come si abbinano queste scarpe? Ecco i nostri consigli:

1. Francesine con il tacco

Francesine con il tacco

Ci sono diversi tipi di francesine con il tacco: ci sono quelle con il plateau e il tacco alto, quelle con il tacco a stiletto e infine quelle più classiche, con il tacco largo e non troppo alto.

Le prime e le seconde sono perfette per i look da sera, mentre le terze sono l’ideale per il giorno, per dare un’aria romantica e un po’ vintage al proprio abbigliamento. In ogni caso, stanno meglio con le gonne e con gli abiti, rispetto che con i pantaloni.

2. Francesine senza il tacco

Francesine senza tacco

Le francesine senza il tacco sono nate nell’ambito della moda maschile e negli ultimi anni hanno conquistato anche quella femminile, con modelli originali e romantici allo stesso tempo. Hanno quindi un aspetto androgino per cui si abbinano principalmente con i pantaloni, per quanto possono donare quel tocco in più ad outfit con gonne e vestiti.

3. Francesine e gonna

Francesine con la gonna

Le francesine abbinate a una gonna danno un tocco da collegiale chic, soprattutto se la gonna in questione è plissettata e la si porta con un paio di calze parigine. La gonna può essere mini oppure di media lunghezza, ma anche una longuette attillata, se si vuole una stile più rigoroso, adatto anche all’ufficio: le francesine sono eleganti ma più comode di un paio di altre scarpe con il tacco, se si deve stare molto tempo in piedi.

Per un tocco più fresco e allegro, si può optare per una gonna con una stampa fantasia, purché questa sia discreta e non troppo vistosa; anche i collant, che hanno il pregio di affusolare il taglio della caviglia, possono essere fantasia, sempre per dare più allegria all’outfit.

Invece, sono da evitare le gonne troppo larghe e svolazzanti e, se non si è molto alte, è meglio preferire le gonne corte, che non accorciano la figura.

4. Francesine e pantaloni

Francesine con i pantaloni

La francesine con il tacco alto si sposano alla perfezione con i jeans, purché siano skinny e attillati: per un look informale e sportivo, le si può poi abbinare con una camicia larga o un maxi-pull o anche un cardigan; per un aspetto più formale, sopra i jeans si può indossare una camicia con una giacca.

Se le francesine hanno il tacco basso, per quanto anche con i jeans vadano bene, verranno valorizzate al massimo con un pantalone dal taglio maschile, a quadri o nero, abbinato a un cardigan, per avere un che di dandy.

Le francesine sono perfette anche per un’uscita la sera, con un paio di leggings e un top con qualche dettaglio brillante. Possono anche essere portate con gli shorts, purché questi siano a vita alta, ma sono assolutamente da evitare con i pantaloni larghi e scampanati.

5. Francesine e abito

Francesine con i vestiti

Le francesine, soprattutto quelle con il tacco basso, hanno una forma maschile e creano un contrasto originale con il capo di abbigliamento più femminile di tutti, cioè un abito. Contrasto che può essere enfatizzato anche attraverso la forma dell’abito, che può avere un taglio spiccatamente romantico oppure svasato, o con fantasie floreali o con ruches.

Possono essere indossate anche con un tubino, mentre non sono da portare con un vestito da sera, in particolare se lungo, o un vestito sottoveste, perché questo creerebbe un contrasto troppo eccessivo.