Le 5 cose che ci mancano della Fase 1 - Roba da Donne

Le 5 cose che ci mancano della Fase 1

Per alcuni aspetti, la fase 1 dell'emergenza Coronavirus ha portato cose buone e aspetti positivi, dei quali oggi ci ritroviamo ad avere nostalgia. Ecco di che si tratta!

Next video

Le cose da non dire a chi ama gli animali

Clear

La fase due è arrivata e con lei abbiamo (ri)cominciato a uscire di casa: abbiamo fatto visita a congiunti vicini e lontani, siamo finalmente andate dal parrucchiere e dall’estetista e ci siamo concesse una serata in pizzeria con qualche amico/a in modo rigorosamente distanziato.

Eppure qualcosa non torna, e ad ammetterlo ci vergogniamo anche un po’: perché, sotto sotto, la fase uno ci manca. O almeno, ci mancano alcuni aspetti positivi che aveva portato con sé.

Com’era bello stare tutto il giorno in pigiama? Com’era bello non pensare a cosa mettere per uscire di casa, al reggiseno che stringe o alle scarpe scomode?

Com’era bello il (meritato) dolce far niente? Com’era appagante sfornare, panificare e dedicarsi a libri, serie TV e binge watching su Netflix? La fase uno, insomma, è stata il paradiso del procrastinatore seriale, che finalmente si è sentito utile e importante.

Ma sono anche molti altri gli aspetti per i quali abbiamo leggera nostalgia della fase uno. Per scoprirli, guarda il video qui sopra! La pensi anche tu come noi?

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...
  • Le 5 cose