logo
Stai guardando: È arrivata l’estate: bentornata? O forse no?

È arrivata l'estate: bentornata? O forse no?

Tutte gli aspetti positivi dell'estate in un solo video: sole, caldo, sudore, zanzare, prova costume, vacanze senza soldi...

Prossimo video

La commissione di maturità che tutte avremmo voluto

Annulla

Finalmente è arrivata l’estate, il sole, il caldo l’abbronzatura, i costumi e i vestiti leggeri ricoperti di fiori. Possiamo trascorrere le giornate al parco e in piscina, in attesa di raggiungere le mete marittime. Ma siete sicure che l’estate sia tutta così rose e fiori? Analizzando per bene ogni nostro comportamento durante l’ascesa delle temperature, potrebbe in realtà svelarci altro.

Primo problema dell’estate da non sottovalutare: le zanzare. Di giorno, di notte, all’aperto e in casa, sono ovunque e non c’è spray anti insetti che regga. Dobbiamo tenercele e non c’è nulla da fare.

Costumi, belli anzi bellissimi, soprattutto sulle modelle di Victoria’s Secret o su Chiara Ferragni, su di noi, che non facciamo attività sportiva dall’ultima lezione di educazione fisica delle superiori, un po’ meno. Noi, non abbiamo nessun problema con il nostro corpo durante l’inverno, ci piace così tanto, ma quando dobbiamo iniziare a togliere strati di indumenti iniziano a venirci paturnie e ansie inutili.

L’abbronzatura potrebbe essere un altro problema: per quanto sia bello avere la tintarella da post spiaggia, raggiungerla non è sicuramente così facile soprattutto per chi ha una pelle leggermente chiara, tendente al bianco latte. Poche ore al sole e quel bianco si trasformerà magicamente in un rosso vivo, che farà sicuramente pendant con il tramonto.

E poi diciamoci la verità: con tutto questo caldo, il sudore, la macchina bollente e le mani appiccicose voi non avete nostalgia del Natale?