I 5 cose per cui chi è nato negli anni '90 ha i superpoteri | Roba da Donne

I 5 cose per cui chi è nato negli anni '90 ha i superpoteri

Chi è nato negli anni '90 ha sviluppato dei superpoteri che le nuove generazioni non possono neanche lontanamente immaginare. Ecco di che si tratta.

Next video

Simona Atzori: "Danzo e mi sento completa, perché sono completa, anche senza braccia"

Clear

Tralasciando le spalline, la permanente e la frangetta cotonata, è innegabile che gli anni ’90 siano scolpiti indissolubilmente nel nostro cuore. Chi era bambino o adolescente in quegli anni guarda al passato con super nostalgia, sospirando di fronte a un footage di Jurassik Park o a una canzone degli 883.

Sono passati decenni ma gli anni ’90 vivono in noi, soprattutto perché ci hanno dotato di superpoteri che le nuove generazioni non possono neanche lontanamente immaginare.

Chi ha vissuto gli anni ’90 sulla sua pelle ha viaggiato e addirittura visitato città straniere (raggiungendole, per giunta!) senza avere il GPS sotto il naso e, cosa ben più importante, senza un cellulare in tasca. Il Tuttocittà era il nostro miglior amico e le cartine stradali le nostre fide compagne di viaggio.

15 cose che chi è cresciuto negli anni '90 ricorderà benissimo

Vivere negli anni ’90, poi, ci ha dotato di una faccia tosta che i giovani di adesso si sognano. Chi era timido era perduto. Per parlare al telefono con la migliore amica bisognava comporre un numero fisso, col pericolo che potesse rispondere addirittura un adulto. Uscire significava anche andare a citofonare ai propri amici, dichiarando la propria identità. Non esistevano gruppi Whatsapp e, nonostante questo, si riusciva ugualmente a organizzare una pizzata di gruppo o, addirittura, una vacanza insieme.

E se questi non sono superpoteri, non sapremmo proprio come chiamarli!

La discussione continua nel gruppo privato!
  • Le 5 cose