Una mamma per amica - Gilmore Girls - Gli Speciali di Roba da Donne

Una mamma per amica - gilmore girls

Dopo mesi di lunghe attese, indiscrezioni e indizi più o meno velati sono state rilasciate le nuove puntate di Una mamma per amica. Noi ovviamente le abbiamo già viste ma non abbiamo intenzione di rovinarvi la sorpresa. Cogliamo invece l’occasione per ripercorrere insieme gli aspetti che hanno reso la storia delle ragazze Gilmore una delle nostre serie tv preferite. E non parliamo solo dell’eterna diatriba tra #teamDean, #teamJess o #teamLogan ma di uno stile di vita fatto di dialoghi serrati ricchi di citazioni argute, libri, junk food e ovviamente caffè.

Una mamma per amica - gilmore girls

Una Mamma Per Amica: uno stile di vita

Negli ultimi mesi non si è fatto altro che sentir parlare della serie tv culto creata da Amy Sherman-Palladino e terminata nel 2007 dopo sette stagioni. Rumors su possibili nuovi episodi giravano da tempo ma la conferma ufficiale è arrivata solo all’inizio di quest’anno seguita da un’euforia generale di tutti i fan della serie.
La serie è incentrata sulle vicende delle due ragazze Gilmore (il titolo originale della serie, poi tradotto in italiano con Una mamma per amica, è infatti Gilmore Girls) e sul loro fortissimo legame che ricorda più quello tra due amiche piuttosto che quello tra madre e figlia. A fare da sfondo a questo rapporto la cittadina di Stars Hollow e i suoi strampalati abitanti, dialoghi brillanti e incessanti, ricchi di riferimenti alla cultura pop il tutto mentre vengono ingurgitate infinite tazze di caffè.

Lorelai e Rory sono entrate talmente tanto nelle nostre vite da poter essere considerate un vero e proprio stile di vita, un po’ come accade negli anni ‘90 con Carrie Bradshaw e le altre protagoniste di Sex & The City. Una vera e propria Gilmore mania che ha scatenato i più creativi che si sono cimentati nella realizzazione di oggetti simpatici e divertenti ispirati alla serie: dai gadget ispirati al logo del locale di Luke alle tazze a tema caffè.

Il cast e i personaggi di Una mamma per amica

Partiamo dalle protagoniste indiscusse: le ragazze Gilmore. Lorelai ha il volto dell’attrice statunitense Lauren Graham mentre Rory è impersonata da una giovane Alexis Bledel qui alla sua prima esperienza televisiva. Attorno alle vite di madre e figlia ruotano amici, parenti e i bizzarri abitanti di Stars Hollow. Sono senza dubbio le donne ad avere un ruolo centrale in questa serie, donne indipendenti e all’apparenza forti. È la bravissima Liza Weil a dare il volto a Paris, l’amica-nemica con cui Rory si “scontra” subito alla Chilton e con cui condividerà anche il percorso universitario a Yale. Keiko Agena veste invece i panni di Lane Kim, l’amica di Rory dall’anima rock in costante scontro con una madre decisamente autoritaria. Amica e successivamente socia in affari di Lorelai è Sookie St. James, la cuoca pasticciona, goffa ed estremamente divertente a cui Melissa McCarthy presta il volto.

Una menzione a parte la meritano i nonni di Rory: Emily e Richard Gilmore. Kelly Bishop (ve la ricorderete in Dirty Dancing in cui interpretava i panni della mamma di Baby) è l’attrice che impersona la madre di Lorelai. Grande assente nel revival è Edward Herrmann, l’attore scomparso nel 2014, era l’interprete del bonario nonno di Rory.

Gli uomini fondamentali nella vita sentimentale di Lorelai sono due: Luke (Scott Patterson), il proprietario dell’omonima caffetteria di Stars Hollow, e Christopher (David Sutcliffe), l’affascinante quanto inaffidabile padre di Rory.

La vita amorosa di Rory è invece segnata da tre uomini che hanno acceso molto gli animi delle fan. Jared Padalecki è l’attore che interpreta Dean Forrester il suo primo amore. Jess Mariano è il nipote di Luke, il cattivo ragazzo con la passione per la lettura a cui Milo Ventimiglia presta il suo volto. È infine Matt Czuchry a interpretare Logan Huntzberger, il giovane rampollo che che chiederà a Rory di sposarlo.

La location di Una Mamma Per Amica: Stars Hollow

Pur non essendo una persona in carne ed ossa è indubbiamente una presenza costante e importante della serie, stiamo parlando di Stars Hollow, la cittadina immaginaria del Connecticut da molti identificata con Washington Depot.
I suoi locali, le sue strade, le sue riunioni cittadine e gli strambi eventi che vengono costantemente organizzati dalla mente del suo primo cittadino Taylor Doose sono talmente entrati nel nostro immaginario che a qualcuno è venuta la brillante idea di organizzare un Festival per poter vivere per un giorno l’atmosfera della cittadina.

La dieta di Lorelai e Rory: caffè e junk food

Ma di cosa si nutrono le ragazze Gilmore? Ad eccezione di qualche vero pasto che il buon Luke cerca non senza difficoltà di fargli mangiare, delle cene del venerdì di casa Gilmore e dei manicaretti preparati da Sookie seguono decisamente un regime alimentare piuttosto disastroso. Nemmeno noi nei giorni di ciclo più difficili siamo in grado di immaginare, figuriamoci di mangiare, una quantità tale di schifezze tutte insieme. Tanto per citare qualcosa: cheeseburger, patatine, tacos, cibo cinese, pizza ma soprattutto litri di caffè o, per dirlo alla Lorelai, caffè, caffè, caffè. Tutto questo ovviamente senza ingrassare di un grammo. Le loro serate film sono a base di una tale concentrazione di junk food da far invidia al protagonista di Supersize Me. Inutile dire che c’è qualcosa che abbiamo invidiato a Rory più della sua relazione con Jess, ed è indubbiamente il suo improbabile metabolismo.

I libri in Una mamma per amica: ma quanto legge Rory?

Se vi sconsigliamo di prendere ispirazione dalle modalità con cui Rory nutre il suo corpo lo stesso non vale per quanto riguarda la mente. Per le appassionate di libri Una mamma per amica è infatti una continua fonte di spunti per nuove letture. Rory mangia (tanto), beve caffè (tantissimo) ma soprattutto legge in continuazione. Sotto il suo albero preferito, nella sua camera, per strada, ogni occasione è buona per aprire un libro e immergersi in una nuova storia. Anche la sua curiosità nei confronti di Jess inizia con un libro (Urlo di Allen Ginsberg) che lui inizialmente le ruba dalla camera per poi restituirglielo con le sue annotazioni a margine. Tanto basta per far capitolare Rory e noi la capiamo benissimo!
Tornando ai libri, noi ne abbiamo scovati ben 339 ma potrebbero essere di più. Per cui, se siete alla ricerca di qualche consiglio di lettura, noi vi suggeriamo di dare un’occhiata alla lista di Rory!

Una mamma per amica: il Revival

Nove anni dopo l’ultimo episodio è stato annunciato il ritorno della serie con un revival creato in esclusiva per Netflix e sceneggiato ancora una volta da Amy Sherman-Palladino e dal marito Daniel. Dopo mesi di indiscrezioni, voci e ipotesi il 25 ottobre del 2016 è stato finalmente rilasciato Gilmore Girls: A year in the life. Si tratta di un revival in quattro episodi di circa 90 minuti che ripercorrono le vite di Rory e Lorelai attraverso le quattro stagioni: inverno, primavera, estate e autunno.

Evitiamo volutamente di raccontarvi cosa succede in questi quattro nuovi episodi ma vi anticipiamo solo che ritroverete le due ragazze Gilmore di nuovo insieme ma con 9 anni di più. Non mancheranno i dialoghi frenetici a cui eravamo abituate, il caffè e i personaggi che abbiamo amato nelle precedenti sette stagioni. Inutile dire che l’assenza di Edward Herrmann si fa sentire anche se il ricordo del personaggio di Richard è presente e fondamentale nei nuovi episodi.

Una mamma per amica: le famose 4 parole

I giorni antecedenti al lancio del revival sono stati anticipati da alcuni video in cui le protagoniste e la stessa Amy Sherman-Palladino invitavano i fan a non rivelare le quattro fantomatiche parole, quelle che avrebbero chiuso la serie e probabilmente anche un cerchio nella vita delle protagoniste di Una mamma per amica. Non vogliamo spoilerare il finale a chi ancora deve terminare la visione dei nuovi episodi ma vi diciamo solo che ci sarà un grande, gigantesco cliffhanger. Per chi non sa di cosa stiamo parlando, trattasi di un espediente narrativo spesso usato nelle serie tv che vede la storia concludersi con una interruzione brusca, questo spesso in corrispondenza di un colpo di scena o di un altro momento particolarmente carico di suspense. Ecco, con il finale di questo revival la sensazione è quella di rimanere appesi ad un precipizio con tanti quesiti a cui dare risposta. Cosa accadrà ora? Dobbiamo mettere definitivamente la parola fine alle avventure di Una mamma per amica o ci sarà un ulteriore seguito? Inutile dire che noi speriamo nella seconda ipotesi.

Ora non vi resta che mettervi alla prova per scoprire quanto sapete delle due ragazze Gilmore.

Ti è stato utile?