logo
Galleria: Watercolor tattoo: 14 idee pazzesche per i tatuaggi acquerello

Watercolor tattoo: 14 idee pazzesche per i tatuaggi acquerello

Belli da vedere, ultra colorati e originali: i watercolor tattoo sono la tendenza sempre più apprezzata tra gli amanti dei tatuaggi. Vediamo cosa sono e come si possono fare.

Watercolor tattoo: 14 idee pazzesche per i tatuaggi acquerello

Watercolor tattoo: 14 idee pazzesche per i tatuaggi acquerello
Foto 1 di 15
x

Si chiamano watercolor tattoo e decorano il corpo come veri e propri quadri. Un’esplosione di colori, stili diversi e fantasia, rendono i tatuaggi in stile acquerello un’idea originale e di tendenza. Al contrario dei tatuaggi neri o semplicemente colorati, i watercolor tattoo usano in modo sapiente le sfumature ed esaltano i colori.

Gli stili e i soggetti che si possono scegliere con questa tecnica sono tanti, originali, divertenti, eleganti. Vediamo cosa sono i watercolor tattoo e alcune idee pazzesche per i tatuaggi acquerello.

Cosa sono i watercolor tattoo

I watercolor tattoo, anche chiamati tatuaggi ad acquerello, sono realizzati da alcuni tatuatori utilizzando una tecnica simile a quella usata in pittura, ossia con l’inchiostro colorato diluito. Si tratta di uno stile molto in voga negli ultimi anni, perché è originale e offre possibilità infinite. La tecnica usata non è semplice, ed è necessaria molta precisione, per questo solo tatuatori specializzati realizzano watercolor tattoo.

La caratteristica principale di questi tatuaggi è sicuramente il colore. Chi sceglie un watercolor tattoo vuole decorare una parte del proprio corpo donando luce e sfumature uniche e originali. Il colore nero infatti è solitamente poco presente, usato soprattutto per creare linee più o meno sottili, mentre si prediligono colori sfumati dall’effetto pittura.

Un aspetto importante a cui i tatuatori devono fare attenzione è la diluizione del colore. Per creare le sfumature con l’inchiostro nero si utilizza il diluente, un prodotto apposito con il quale si ottengono le diverse tonalità di grigio per sfumare. Questa tecnica non è consigliabile con i colori: il diluente fa sì che i colori schiariti sbiadiscano con il tempo, e si rischia anche che il tatuaggio non si veda più, o cambi completamente forma. Si utilizzano invece l’inchiostro bianco o altri colori per la diluizione.

Watercolor tattoo: gli stili

I tatuaggi ad acquerello sono molto versatili, e la scelta tra i diversi stili possibili è davvero ampia. A differenza di altri tipi di tatuaggi, i watercolor tattoo si prestano bene anche a mischiare gli stili, e anzi mantengono il tatuaggio nel tempo e lo impreziosiscono. Ad esempio, i tatuaggi ad acquerello stanno molto bene con lo stile dei lettering tattoo, ovvero i tatuaggi con le scritte: una frase significativa viene valorizzata da uno sfondo colorato e di fantasia.

L’outline tattoo è un altro stile spesso utilizzato in sintonia con i watercolor tattoo. Si tratta di tatuaggi che, invece di creare contorni ben definiti del soggetto da rappresentare, per poi colorarlo o sfumarlo, si realizzano con linee minimal e stilizzate. Si può usare ad esempio per il volto di un animale, o i contorni di una città, non appesantiscono e sono particolarmente eleganti. Ancora di più se si realizza un tatuaggio colorato ad acquerello come sfondo, che risalta le linee e le forme.

Dal momento che il watercolor tattoo è una tecnica che apre molto la fantasia, è adatto anche con lo stile cartoon o di disegno a sketch. I tatuaggi ad acquerello, se realizzati con colori di tonalità più scure e l’aiuto dell’inchiostro nero nelle zone giuste, possono essere degli ottimi cover up tattoo di tatuaggi ovviamente più piccoli.

Watercolor tattoo: i soggetti

Proprio perché è una tecnica di colore, sono infiniti anche i soggetti che si possono realizzare: paesaggi, forme geometriche, scritte, sketch. Alcune categorie e disegni comunque si prestano meglio a essere rappresentati con macchie di colore e sfumature.

  • Fiori. In natura questi elementi sono pieni di colori unici, e per questo sono molto adatti a decorare il corpo con la tecnica ad acquerello. Non solo rose, comunque sempre apprezzate, sono ottimi soggetti orchidee e fiori dalle mille forme e colori, creati completamente con i colori, o definiti da linee di colore nero per enfatizzarne la forma.
  • Animali. Anche in questo caso la scelta è quasi infinita, perché i watercolor tattoo esprimono al meglio i colori e le sfumature del pelo, ma anche la vitalità degli animali. Lupi e leoni si prestano bene a questa tecnica, ma anche uccelli piccoli, fenicotteri, mammiferi di piccola taglia.
  • Creature mitologiche. Il tatuaggio spesso racchiude un significato, che porta la persona a imprimerlo sulla propria pelle. Ci sono alcuni soggetti che non esistono nella realtà, ma secondo la mitologia e la cultura hanno un significato nascosto. Parliamo ad esempio della fenice, l’animale alato che risorge dalle proprie ceneri, simbolo di resilienza e rinascita. Un altro esempio di creatura non esistente ma adatta a questi tatuaggi è l’unicorno, rappresentato in stile cartoon o realistico.
  • Pianeti. La luna e in generale il mondo astronomico risultano bene in stile acquerello. Si possono rappresentare ad esempio le fasi lunari, grazie alla tecnica sfumata, oppure le stelle o il sistema solare.
  • Personaggi dei cartoni. Simpatici e originali, i cartoni animati offrono tanti spunti e personaggi da tatuare, a cui è legata la nostra infanzia o che sentiamo vicini. Il watercolor tattoo è ottimo per questi soggetti, perché permette di sbizzarrirsi con i colori e la fantasia.
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...