logo
Stai leggendo: Come recuperare un maglione infeltrito

Come recuperare un maglione infeltrito

Recuperare un maglione infeltrito a casa? Si possono recuperare sia i maglioni di lana che quelli di cashmere e ora vediamo come fare.
Maglione infeltrito
Fonte: web

Purtroppo capita spesso che i capi di lana (maglioni o coprispalla che siano) si infeltriscano e la maggior parte delle persone tende a buttarli via senza provare a rimediare. I rimedi ci sono e i maglioni infeltriti si possono recuperare: scopri come con questi piccoli trucchetti!

1. Rimedi maglione infeltrito

Maglione infeltrito rimedi
Fonte: web

Le cause principali dell’infeltrimento sono i cambiamenti di temperatura durante il lavaggio o comunque il lavaggio ad una temperatura sbagliata. È importante quindi evitare gli sbalzi termici e mantenere la stessa temperatura durante tutta la fase di lavaggio e risciacquo.

Esistono diversi modi di recuperare un maglione infeltrito e cambiano soprattutto a seconda del danno che il capo ha subito.

Tra i metodi più classici e veloci troviamo la soluzione che consiste nell’immergere il capo rovinato in acqua tiepida aggiungendo un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio. Il maglione va lasciato in ammollo per circa due ore e poi risciacquato con acqua tiepida.

Un’altra soluzione è quella di lasciare in ammollo il maglione in acqua e un paio di tappi di ammoniaca. In questo caso però tenente conto del fatto che il maglione andrà lasciato in acqua per un giorno intero.

Un metodo molto casalingo e che probabilmente proviene dalle nostre nonne consiste nell’immergere il maglione in acqua fredda e latte per circa due ore. La dose di acqua deve essere di tre volte superiore a quella del latte.

Se i capi infeltriti sono più di uno e non potete aspettare delle ore per ripristinarli potete optare per l’opzione che consiste nell’aggiungere mezzo limone al bucato normale (sia per quello in lavatrice che per quello a mano). Il limone ha inoltre proprietà sbiancanti ed è perfetto per i capi bianchi. Questa tecnica è molto utile anche per prevenire l’infeltrimento dei capi.

Se l’infeltrimento è più grave ci sono altre soluzioni più efficaci che richiedono l’utilizzo di alcol, ammoniaca, bicarbonato, trementina e acido tartarico.

Il primo procedimento consiste nel riempire una bacinella con 2 litri d’acqua fredda e 20 grammi di bicarbonato. Immergeteci il maglione e lasciatelo lì per un’intera notte. Il mattino dopo lavate il maglione con del sapone da bucato, dopo di che dovrete immergerlo in una nuova soluzione composta da 2 litri d’acqua e 10 cucchiai di acido tartarico; successivamente dovrete mescolare ad ogni ora per un totale di 6 ore.

In alternativa potrete anche immergere il maglione in una bacinella con 10 litri di acqua tiepida insaponata, mezzo cucchiaio di alcol, un cucchiaio di trementina e 3 cucchiai di ammoniaca. Non dovrete né cambiare l’acqua né mescolare, il capo va lasciato in ammollo per un giorno intero.

 2. Recuperare un maglione di cashmere infeltrito

Maglione infeltrito di cashmere
Fonte: web

Il cashmere è una lana pregiata e in quanto tale tende a non rovinarsi come i maglioni o le sciarpe di lana classiche con pallini o pelucchi. L’importante è prendersi sempre cura dei nostri vestiti per evitare che si rovinino, utilizzate quindi pettinini appositi per sistemare il vostro maglione in cashmere.
Ricordate inoltre che i maglioni di cashmere non vanno mai lavati in lavatrice perché potrebbero rovinarsi. Quando lavate a mano cercate di immergere il maglione senza strizzarlo.
Avvolgetelo in un asciugamano e lasciatelo asciugare in modo naturale.

Per recuperare un maglione di cashmere infeltrito è meglio evitare sostanze chimiche. Utilizzeremo quindi dell’acqua calda e dell’ammorbidente o in alternativa del balsamo per capelli.

Il primo procedimento consiste nel portare l’acqua ad 80 gradi e versarla sul maglione, quando l’acqua si sarà raffreddata procederemo ad aggiungere l’ammorbidente diluito con mezzo litro di acqua bollente. Il maglione va lasciato in ammollo per una notte e la mattina dopo lo risciacqueremo sotto l’acqua corrente e lo appenderemo ad asciugare: il peso stesso del maglione lo ristrutturerà. Lo stesso procedimento si può attuare utilizzando il balsamo per capelli al posto dell’ammorbidente e si può ripetere più volte fino a che il maglione non sarà ristrutturato.

Rating: 3.5/5. Su un totale di 34 voti.
You voted 4, 11 mesi ago.
Attendere prego...