È molto probabile che abbiate sentito parlare di speed date. Sono quegli appuntamenti mordi e fuggi in cui, in un tempo limitato, si ha la possibilità di conoscere potenziali partner. Lo speed date è in un certo senso figlio del tempo in cui viviamo, di una cultura di vita mordi e fuggi: per alcuni i film lunghi e poetici sono troppo lenti, c’è chi non riesce a godere di un tramonto o di un concerto senza tirare fuori lo smartphone e distrarsi, tutto è troppo veloce.

Ma accanto a questo stile di vita esiste un altro dating trend che sta prendendo sempre più piede, uno stile di vita in cui ci si può fermare ad annusare i fiori, per usare un’immagine abusata ma efficace: da questa filosofia scaturisce lo slow dating.

Cos’è lo slow dating?

Slow dating
Fonte: Unsplash

Si tratta di un tipo di conoscenza e corteggiamento in cui tutto procede nella massima calma: l’espressione significa letteralmente “darsi un appuntamento lento”. Esistono delle app che ne agevolano il processo, impedendo contatti tra le parti troppo frettolosi fin dall’inizio.

Una di queste app è Once, che è diffusa nel Regno Unito dal 2015. Una delle co-fondatrici Clémentine Lalande, in una nota alla stampa, ha spiegato in cosa consiste lo slow dating in contrapposizione alle app di incontri in un certo senso più “tradizionali”:

Al contrario degli appuntamenti veloci e infinite ore di swipe, gli appuntamenti lenti sono il nuovo modo di incontrare persone. È un approccio di qualità rispetto alla quantità. Ad esempio, in Once, i nostri utenti ricevono una corrispondenza al giorno, ogni giorno. Prendono la decisione di parlare con i potenziali partner se apprezzano il nostro suggerimento, o semplicemente aspettano un altro giorno.

Situazione sentimentale: "In una situationship!". Guida alla "nuova relazione"

I vantaggi dello slow dating

È sempre Lalande a enumerare i vantaggi dello slow dating, che sono:

  • rafforzamento dell’autostima. Prendersi il tempo per farsi conoscere meglio da un potenziale partner dà la possibilità di farsi anche apprezzare meglio, perché non si tratta solo di attrazione del momento, ma della possibilità di costruire un rapporto più duraturo, anche solo di tipo amicale se quello sentimentale non dovesse decollare;
  • risparmio di tempo. Quanto tempo si trascorre con le app tradizionali di incontri, continuando a scorrere profili? Con lo slow dating è qualcun altro che ci pensa, qualcun altro che propone e, se non dovesse andare, basta aspettare e trascorrere il proprio tempo in una maniera certo più costruttiva di uno swipe infinito;
  • possibilità di incontrare persone più adatte. Perché un algoritmo sceglie in base a quella che è la personalità degli utenti. Certo, anche gli algoritmi possono sbagliare, ma è molto probabile incontrare una persona dotata di carattere con noi compatibile;
  • conversazioni migliori. Scegliere una persona in base a una foto del profilo non è garanzia di successo, perché le personalità potrebbero essere incompatibili e non sempre è possibile trovare interessi e punti in comune;
  • maggiore possibilità di successo, proprio perché si punta alla qualità degli incontri e non alla quantità. Qui non si ragiona sui grandi numeri, ma sulla soddisfazione legata alla compatibilità;
  • maggiore sicurezza. Con questo tipo di app c’è più controllo degli utenti, soprattutto in caso di catfishing o truffe affettive, e i profili falsi vengono eliminati prontamente perché c’è il tempo per farlo;
  • incontri inattesi. Non è detto che il nostro tipo di persona ideale sia effettivamente quello che pensiamo. Magari c’è là fuori una persona reale che invece ha i nostri stessi interessi e una compatibilità caratteriale con noi, ma non l’abbiamo presa mai in considerazione per nostri preconcetti. Questo con lo slow dating può cambiare, perché non solo daremo agli altri una nuovo sguardo, lo daremo a noi stessi, liberandoci dai pregiudizi.
Vr porn: ci attende davvero un futuro di sesso virtuale?

Come fare slow dating: 3 consigli

Slow dating
Fonte: Unsplash

1. Scegli la tua app

Il primo passo per approcciarsi allo slow dating è scegliere un’app, quella che fa al caso proprio. Non la migliore, non quella a 5 stelle su App Store o su Google Play: mettetela così, è un buon esercizio di pazienza che vi tornerà utile in seguito. E soprattutto vi permetterà di trovare quello che state cercando.

2. Non essere frettolos*

La pazienza, dicevamo, è una virtù in questo caso. Quante volte abbiamo rimpianto un messaggio mandato troppo in fretta? Quante volte avremmo preferito non esprimere determinate cose in chat e rovinare tutto? Con lo slow dating bisogna aspettare e aspettare significa anche avere più consapevolezza di ciò che si vuole comunicare e soprattutto con chi.

3. Pensa fuori dagli sche(r)mi

Prima abbiamo parlato di differenza partner ideale e partner reale. Con lo slow dating vale la pena dare a se stessi e alle altre persone uno sguardo in più (e non ci riferiamo solo all’esteriorità, ma soprattutto all’interiorità). Da molti anni, e in questo la pandemia non ha aiutato, è come se vivessimo confinati all’interno di uno schermo: fare le cose in modo lento e ponderato forse può essere il mezzo per uscirne. E questo vale non solo per gli appuntamenti.

Articolo originale pubblicato il 15 Novembre 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!