logo
Stai leggendo: Vestiti lunghi, non solo da sera ma per tutti i giorni!

Vestiti lunghi, non solo da sera ma per tutti i giorni!

Non solo per la sera, i vestiti lunghi sono ormai di tendenza anche per gli outift più casual: dall'estate all'inverno, dall'evento più elegante all'abbigliamento adatto anche al lavoro, scopri come indossarli!
Tendenze vestiti lunghi
Fonte: Pinterest / Web / Zara

Una delle novità più interessanti degli ultimi anni e che abbiamo accolto con molto piacere per quanto riguarda le tendenze moda, è il grande ritorno dei vestiti lunghi, non solo relegati all’evento o all’abbigliamento elegante da sera, ma perfetti anche per far parte di un guardaroba da giorno.

Già con i modelli estivi era calato già da tempo l’imbarazzo di indossare un abito lungo anche con il sole o per andare a fare una passeggiata in centro, ma in queste ultime stagioni la proposta moda nei negozi è aumentata, offrendoci una maggiore scelta anche per un outfit per l’autunno.

Breve storia dei vestiti lunghi

Storia della moda vestiti lunghi
Fonte: Getty Images

Da quando siamo bambine, i vestiti lunghi sono sinonimo di eleganza e notti da sogno e tutto questo grazie ai film, agli stilisti e alle grandi attrici del passato che con grazia hanno affollato il nostro immaginario. L’abito lungo, come lo intendiamo oggi, fa la sua comparsa intorno al 1910, quando si abbandonano crinoline e sellini in favore di una linea asciutta e slanciata e realizzata con stoffe morbide che scendono dritte sulle gambe.

Con la guerra e un nuovo stile di vita le gonne si accorciano e bisognerà arrivare a gli anni ’20 per ritrovare vestiti lunghi addosso ad una donna che vuole celebrare la vita. Dagli anni ’30 in poi, i vestiti lunghi che più hanno segnato la storia della moda negli anni a venire saranno quelli indossati dalle dive di Hollywood, da Marlene Dietrich e Greta Garbo, all’abito che indossa Anita Ekberg nella Fontana di Trevi fino al tubino firmato Givenchy di Audrey Hepburn nel 1961.

Fino a qui l’abito è elegante e principalmente da sera, lasciando le gonne più corte al ginocchio per un abbigliamento da giorno, tranne per i figli dei fiori, che sulla scia di influenze asiatiche iniziano ad indossare vestiti lunghi anche per il giorno, andando contro corrente ma lasciando un segno importante nella storia della moda.

Vestiti lunghi estivi

Vestiti lunghi estivi
Fonte: Pinterest

La scelta più easy per iniziare ad indossare vestiti lunghi è senza dubbio quella di scegliere dei modelli estivi. Complici le stoffe leggere, le fantasie divertenti e l’influenza un po’ hippy, i vestiti lunghi estivi sono ormai una costante di tutte le collezioni, variando con modelli da giorno o da sera. Questo tipo di abbigliamento è molto amato d’estate perché con un solo capo possiamo essere alla moda, vestite carine e soprattutto possiamo stare fresche.

La cosa più bella è che con i vestiti lunghi estivi si può giocare molto con i colori e con le fantasie, osando: basta scegliere il modello adatto al nostro fisico. Non bisogna essere per forza molto alte, basta scegliere il taglio giusto che ci possa valorizzare, come ad esempio un modello stile impero o una gonna che scende dritta allungandoci la figura, al posto di una molto larga che magari ci farà sembrare di aver indossato un vestito di una taglia di troppo. Anche il bianco è un grande classico per l’estate: dal semplice cotone al pizzo San Gallo, l’importante è abbinarlo bene per scongiurare l’effetto sposa!

Abbinare i vestiti lunghi estivi è decisamente più semplice rispetto a quelli invernali. La miglior scelta per quanto riguarda le calzatura sono le zeppe, magari in corda o sughero, per mantenere un aspetto fresco o un tacco largo e comodo, se invece preferite una scarpa bassa, il sandalo raso terra, che sia gioiello, in semplice cuoio o gladiator, sarà perfetto, dandovi quella giusta aria da vacanziera (anche se magari siete costrette in città).

Nell’ultimo anno anche le sneakers sotto ai vestiti lunghi hanno preso piede: prediligete le più semplici e in colori neutro. L’animo un po’ gipsy di certi abiti li fa andare molto d’accordo con accessori come braccialetti (tanti su ogni braccio), cavigliere, anelli e collane che possono valorizzare l’abito in base all’occasione.

Vestiti lunghi invernali

Vestiti lunghi invernali
Fonte: Pinterest

I vestiti lunghi invernali sono leggermente più complicati perché… Bisogna saperli portare! D’estate la situazione è più facile mentre d’inverno siamo ancora bloccate che un abito lungo, di giorno, non è la scelta più adatta. Eppure le passerelle e le fashionistas ci dicono proprio il contrario: sì all’abito lungo anche con il freddo.

La tendenza boho-chic è quella che più di tutte ha influenzato questa transizione dell’abito fino all’inverno, abbinando stoffe leggere a calze pesanti, cardigan dalla maglia grossa a contrasto o giacche di pelle a rifinire il look. Ai piedi sneakers o stivaletti, meglio quelli alla caviglia, ma anche cuissardes nascosti, che potrebbero spuntare da uno spacco alto laterale.

Oltre a gli abiti più leggeri, hanno piano piano preso piede i maxi pull, dall’aspetto di semplici maglioni sopra ma che continuano morbidi fino alle caviglie, per tenerci caldi in una bella coccola di lana. Necessario in questo caso vestirsi a strati, per adattarci meglio dagli ambienti più caldi a quelli più freddi.

Vestiti lunghi: le tendenze 2016/2017

Vestiti lunghi zara
Fonte: Topshop / Asos / Zara / Zalando

Per l’autunno inverno 2016/2017 c’è parecchia scelta di vestiti lunghi, complice la tendenza ma merito anche di stagioni non più ben definite, che ci portano ad avere un armadio quattro stagioni, piuttosto che dividere l’estivo dall’invernale in modo netto.

Grande proposta di quest’anno è la fantasia a fiori, declinata anche per l’inverno al contrario di quello che si potrebbe pensare: puntate su basi dal nero al borgogna per non esagerare e abbinare senza problemi, come l’abito d Topshop della Oh My Love (€60), con una bella scollatura a V e gonna a portafoglio. Scegli cotone in colori neutri se non sei del tutto sicura e abbina in modo sportivo sneakers e giacca di pelle o felpa, che renderanno l’outfit perfetto: prova anche con i modelli a doppio strato che ricordano gonna e maglietta, spezzerà meglio la figura, come l’abito di Club L per ASOS (€33,99).

Tendenza che resiste dallo scorso anno è l’abito sottoveste, riproposto dagli stilisti in diverse varianti, dal più sexy con trasparenze a quelli metallizzati e con bretelline fine. Perfetta la proposta di Zara (€49,95), che abbina al vestito lungo oro una maglietta bianca per sdrammatizzare e portare l’abito durante tutto l’inverno e non solo per le occasioni più glamour. Infine per le più freddolose, puntate sui vestiti lunghi in maglia, dai più leggeri alla lana, ma optate per un colore e un modello semplice che vi possa valorizzare (come l’abito grigio al polpaccio di Vero Moda,€27) , vi garantiamo che sarà l’abito che più indosserete quest’anno!

Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...