diredonna network
logo
Stai leggendo: Bilancio familiare: da oggi si gestisce tutto in pochi click

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Trench: storia di un capo senza tempo!

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Bilancio familiare: da oggi si gestisce tutto in pochi click

Arriva un nuovo modo per gestire il bilancio della tua famiglia. Rapido, intuitivo ma soprattutto utile!
fonte web

Sul sito ufficiale dell’Istat si legge:
“Nel secondo trimestre del 2013 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici in valori correnti è diminuito al netto della stagionalità dello 0,6% rispetto al trimestre precedente, risultando quasi invariato rispetto al corrispondente periodo del 2012 (+0,1%).”

Le famiglie quindi consumano sempre di meno, per riuscire a ridurre i consumi è fondamentale la pianificazione.
Si aspettano per esempio i saldi per le spese di abbigliamento (il 64% delle intervistate), o alle botique si prediligono outlet o discount (il 49%). Internet può dare un grande aiuto: si può cercare in rete il prezzo migliore di un prodotto (lo fa il 44% delle intervistate) o comprare direttamente prodotti e servizi per risparmiare (il 30%). Il 61% ammette invece di aver rimandato acquisti importanti, come la casa, l’auto o gli elettrodomestici.

Vacanze, uscite extra, palestra e beni di seconda necessità sono i primi ad essere tolti dalle spese di una famiglia. Si va meno al cinema e si comprano meno libri. Solo il 27% delle famiglie cerca di risparmiare sugli alimentari. In pochi hanno ridotto, fortunatamente, i consumi per la propria salute ma oltre a ciò anche il telefono e la pay per view non sentono cali evidenti.

Unicredit per aiutare le famiglie ha ideato un nuovo supporto online che guiderà negli investimenti. Un pratico aiuto per inquadrare il bilancio famigliare, capire se è il momento adatto per aprire mutui o finanziamenti, una calcolatrice veloce per le previsioni di acquisto e una chiara risposta alle possibilità di copertura finanziaria.
Per capire meglio quello che Unicredit vi offre Papy, Mamy, Betta e il vicino impiccione vi donano una dimostrazione pratica del progetto.

Risparmiare non è mai stato così semplice.