diredonna network
logo
Stai leggendo: Il ritorno del maschio macho: più selvaggio e meno curato

Into the Color: Oysho presenta la nuova collezione di costumi per l'estate 2017!

La versione Primark delle mule di Prada

Costumi Tezuk 2017: scopriamo insieme tutti i pezzi must-have!

Blu Niagara, il colore dei matrimoni e della primavera 2017

5 modi per avere vestiti nuovi senza spendere un capitale

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Il ritorno del maschio macho: più selvaggio e meno curato

Fine dell'era dell'uomo metrosexual?Questo 2013 inizia a piacerci davvero molto. Sì all'uomo con la U maiuscola.
javier-bardem-uomo-macho

Anno nuovo, vita nuova. E anche il maschio cambia. Non è un inno a rottamare il vostro partner ma, fortunatamente, la fine del mondo corrisponde alla fine del maschio metrosexual e al ritorno del selvaggio. Le tendenze parlano di crisi dell’uomo curato a favore del retrosexual: bello, muscoloso, dannato e intellettuale.

Il cambiamento di stile emerge in questi giorni dalle nuove collezioni maschili al Pitti Uomo ed è confermato da un sondaggio dell’Associazione Donne e Qualità della Vita, su un campione di donne in età compresa tra i 18 e i 50 anni. Un uomo più maschio e vecchio stampo, a cui non interessano creme corpo e depilazioni, ma che sa prendersi cura di sè mettendo in mostra uno stile più rude ma allo stesso tempo affascinante. Fisico atletico ma barba incolta e capelli senza gel o cera. Un esempio su tutti Javier Bardem, caliente nel suo modo di essere così sexy e finto trasandato. La perfezione sembra però, ancora una volta, incarnarsi in Ben Affleck che coniuga cura del corpo senza eccessi troppo femminili.

Sperando nella morte definitiva delle sopracciglia ad ali di gabbiano.