logo
Stai guardando: Cari uomini abbiamo qualcosa da dirvi sull’Orgasmo

Cari uomini abbiamo qualcosa da dirvi sull'Orgasmo

I nostri cinque consigli indispensabili per tutti i partner che vogliono partecipare alla buona riuscita del nostro orgasmo.

Prossimo video

Eleonora Abbagnato: una vita sulle punte

Annulla
Questo contenuto fa parte della rubrica “Le 5 cose”

Martedì 31 luglio si festeggia la Giornata Mondiale dell’Orgasmo, conosciuta anche come la celebrazione del piacere. Piacere che purtroppo non tutte le donne hanno la fortuna di provare. Secondo i dati proposti da Durex solo il quindici percento delle donne raggiunge l’orgasmo con il rapporto sessuale.

Noi, Roba da Donne, abbiamo deciso di dedicare un video a questa importantissima giornata, per rompere ogni tabù in merito e per regalare qualche consiglio (ai nostri partner) affinché il raggiungimento del piacere non sia così lontano.

Prima regola: non fare domande. Non siamo in un quiz a premi o in un orale della maturità. Evitate ogni tipo di riferimento all’orgasmo. Ti piace? Sei venuta? Ci sei quasi? Sono tutte domande assolutamente vietate, che non troveranno mai risposta.

Maneggiare il clitoride con cautela: non è un pulsante per chiamare l’ascensore e nemmeno un didò. Toccacciarlo più velocemente non vi farà vincere nulla e non farà vincere un orgasmo nemmeno a noi.

Il punto G: siamo un po’ tutti ossessionati da questo misterioso punto; troppo spesso vi fate prendere dal vostro animo di ricercatore, dimenticandovi che state facendo sesso con noi e con il nostro cervello, non solo con il nostro punto G.

Infine, ecco i due peggiori comportamenti, che ci allontanano sempre di più dal nostro traguardo: gli uomini che a pochi secondi dal nostro orgasmo prendono la super velocità e arrivano prima di noi, lasciandoci deluse e insoddisfatte; e i super social: gli uomini che prima e subito dopo aver fatto sesso con noi devono assolutamente controllare le notifiche del proprio cellulare. Un po’ difficile raggiungere l’orgasmo con tutti quei rumorini di sottofondo, che dite?

Ricordate donne (e uomini), l’orgasmo è una questione di testa e di ascolto reciproco, non di solo sesso.