logo
Stai leggendo: La Gonna a Ruota Torna di Moda: Ecco Come Indossarla!

La Gonna a Ruota Torna di Moda: Ecco Come Indossarla!

Classe ed eleganza senza tempo: torna sulle passerelle la gonna a ruota! Rispolveriamo questo trend degli anni '50 e '60 scoprendo come indossarla, come abbinarla e anche come crearla!
Gonna a ruota
Fonte: Marcus Mam

Abbiamo una bella notizia per tutte le amanti del gusto classico e romantico: la gonna a ruota sta tornando di moda! Dalle passerelle a gli armadi, questo capo d’abbigliamento che dona eleganza e slancia la figura è la scelta giusta per tutte le occasioni.

Il capo must della moda anni ’50 e ’60 ormai è facile da trovare in tutti i negozi in svariate forme e fogge, ma vi consigliamo anche di dare uno sguardo all’armadio delle vostre mamme o nonne: una gonna a ruota vintage farà sicuramente molta figura se abbinata con gusto e modernizzata dagli accessori.

1. Vita alta per le gonne a ruota

Gonna a ruota a vita alta
Fonte: pinkpeonies.com

La gonna a ruota più elegante è quella con la vita alta. Non bisogna per forza avere un fisico da modella per indossarla ma sicuramente ci sono degli accorgimenti che vanno seguiti: se non avete un vitino da vespa, optate per gonne dalla vita elasticizzata. Se invece siete più forti di fianchi evitate i tessuti troppo pesanti e rigidi che si gonfiano poiché per un illusione ottica li faranno sembrare più grandi di quello che sono realmente. Piuttosto scegliete stoffe morbide che scivolano sui fianchi in modo da valorizzare le vostre curve. Sì a crop-top, maglioni corti, camicette o maxi cinture che metteranno in risalto la vita!

2. Vestiti con gonna a ruota

Vestiti con gonna a ruota
Fonte: Asos/Urban Outfitters/Nordstrom

Un vestito con la gonna a ruota risolve tante situazioni: è un capo d’abbigliamento facile ma allo stesso tempo veste. È perfetto per le giornate di relax ma anche per andare in ufficio poiché conferisce classe senza tempo e basta un rapido cambio di accessori (una collana o una scarpa con il tacco ad esempio) e siete pronte per uscire a cena fuori. La particolarità del vestito con la gonna a ruota è la sua forma a clessidra con la vita accentuata e la parte sotto voluminosa, una forma adatta ad ogni tipo di corpo. Se siete curvy e non ve la sentite di indossare un abito del genere tutti i giorni, magari potreste osare per un occasione elegante come una festa o un matrimonio: la scelta è ampia. Per quanto riguarda le stampe, se avete un corpo snello potete permettervi qualsiasi tipo di colore e fantasie anche a grandi disegni, se invece non siete longilinee cercate di prediligere un solo colore o stoffe con micro fantasie.

3. Come abbinare una gonna a ruota

Come abbinare la gonna a ruota
Fonte: GirlWithCurves / Pinterest/ GalantGirl

Il fatto che la gonna a ruota abbia un origine classica, non vuol dire che il vostro look debba risentirne e trasformarvi all’istante in Desperate Housewives. Ormai la gonna a ruota è sdoganata per tutte le ore del giorno ed è molto facile da abbinare! L’importante è avere sempre in mente le proporzioni e la soluzione più facile è quella di abbinare una gonna a ruota con un sopra attillato, senza volumi eccessivi e puntando alla semplicità. La gonna a ruota è perfetta con le scarpe con il tacco che slanciano la figura ma, se sopra al ginocchio, è anche carina con scarpe basse come ballerine, stringate e addirittura sportive. Le camicette romantiche stanno benissimo sopra una gonna a ruota ma puoi provare pure una variante più country facendo un nodo sullo stomaco. Le giacche stanno bene solo se corte mentre l’ultima tendenza propone maglioni morbidi che poggiano sui fianchi e sdrammatizzino l’outfit.

4. Come fare una gonna a ruota

Come fare una gonna a ruota
Fonte: Marinda De Bruin & Kirsty Hartmann

Se ci sapete fare con ago e filo, potreste provare a crearvi la vostra gonna a ruota proprio come volete: della lunghezza giusta e proprio della fantasia e colore che vi serve. Qui illustrato il modo più facile per crearla:

  • Prendete il giusto metraggio della stoffa che più vi piace (leggero o pesante se volete la gonna più o meno rigida) e piegate la stoffa su di sé fino a formare un triangolo. Tagliate la stoffa in eccedenza fuori dal triangolo e piegate un’altra volta il triangolo in modo da far incontrare le due punte e poi ancora fino ad ottenere un triangolino di stoffa più piccolo. A circa 10 cm dalla punta taglia una linea curva per creare la vita e un’altra linea curva parallela nella parte opposta del triangolo (normalmente ad una distanza di 40cm) che sarà la fine della nostra gonna. Aprite la stoffa e avrete formato una specie di ciambella: controllate se la misura della vita è giusta, se no ampliate con moderazione la prima curva. Una volta ottenuta la giusta ciambella cucite sulla vita un elastico (lasciando almeno un centimetro di stoffa sovrapposta), rifinitela a piacere e avrete la vostra gonna a ruota!
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...