logo
Stai leggendo: Come preparare la valigia perfetta per le tue vacanze senza stress

Come preparare la valigia perfetta per le tue vacanze senza stress

Come preparare la valigia per le vacanze in modo perfetto? Ecco alcuni consigli e 7 trucchi davvero infallibili per organizzare al meglio lo spazio!
Come preparare la valigia

Belle le vacanze, anzi bellissime: a chi, solo al pensiero, non verrebbe voglia di mollare tutto, prendere e partire?

L’annoso problema, però, è sempre e solo uno: come preparare la valigia perfetta?

Già, perché, come sappiamo ormai perfettamente, la valigia di una donna (ma anche quella degli uomini non scherza, sia chiaro!) è fatta al 5% di cose essenziali e al 95% di “non si sa mai”.

Perché nessuna donna al mondo, pur sapendo di essere in procinto di partire per il deserto del Sahara, rinuncerà mai e poi mai alla sua scarpa preferita con tacco dodici, quella con cui si sente Bianca Balti.

Non sia mai che capiti di andare a un cocktail party o a cena fuori e noi abbiamo solo le infradito ultraflat!

Scherzi a parte, preparare la valigia può essere davvero un’operazione più complessa del previsto, perché spesso ci si trova a fare i conti con uno spazio troppo piccolo rispetto al nostro armadio e con obblighi di peso legati al bagaglio al mano, nel caso desiderassimo portare il trolley con noi sull’aereo.

Dobbiamo tenere conto delle variabili atmosferiche, e quindi portare sempre e comunque il classico giubbottino (“Nel caso rinfrescasse”), un pantalone lungo, un paio di scarpe da ginnastica, casomai volessimo improvvisamente diventare sportive proprio in vacanza.

Senza contare gli irrinunciabili prodotti di bellezza, da creme e cremine fino al make-up, indispensabili per non svegliarci e somigliare a Grimilde, la strega di Biancaneve (nella sua versione brutta, ovviamente).

Vi stiamo facendo scattare il panico da valigia? Niente paura, le possibilità per organizzare al meglio il vostro bagaglio ci sono, è sufficiente seguire alcuni, semplici consigli.

Come preparare la valigia: scegliete il bagaglio giusto

Come preparare la valigia
Fonte: Tumblr

A ogni viaggio la sua valigia.

Scegli la tua in base al mezzo che userai per andare in vacanza, lo spazio a tua disposizione sia durante il viaggio che durante il soggiorno, senza comunque esagerare con le dimensioni.

Ai bagagli tradizionali preferisci quelli con le rotelle, più facili da maneggiare e spostare, soprattutto se non ci sono maschietti forzuti nei dintorni.

Se viaggi in aereo, prima di scegliere la valigia da preparare, dai un’occhiata alle dimensioni imposte dalle varie compagnie aeree e ai regolamenti sul bagaglio in stiva e a mano (scoprirai che alcune compagnie hanno regole ben precise su cosmetici e oggetti beauty).

Come preparare la valigia: fai una lista di cosa portare

Come preparare la valigia
Fonte: Tumblr

Se rientri nella categoria delle eterne indecise, fai due liste: una lista con le cose essenziali, di cui davvero non potresti fare a meno (intimo, scarpe, costumi da bagno se si tratta di una vacanza al mare) e una seconda lista di cose che vorresti portare, pur non essendo utili.

Gli oggetti e gli abiti inseriti nella seconda lista verranno in vacanza con te solo se troveranno spazio in valigia.

Dividi la lista principale in settori: abiti, costumi e roba da mare, cosmetici, scarpe, e, molto intelligentemente, cerca di preparare già mentalmente dei possibili abbinamenti.

 

Come preparare la valigia: disponi tutto sul letto

Come preparare la valigia
Fonte: Tumblr

Passaggio essenziale per non scomporre la valigia, magari chiusa con difficoltà, per scoprire se hai già messo o no il costume viola.

Seguendo la lista disponi tutto su letto e sedie, spuntando di volta in volta gli oggetti pronti. Si tratta di una tecnica quasi infallibile per non dimenticare nulla, e avere una visione organizzata dei propri bagagli.

Sarebbe perfetto che gli abiti siano già piegati, o comunque disposti in modo ordinato, così da non creare caso su caos.

Come preparare la valigia: sistemare le scarpe

Come preparare la valigia
Fonte: Tumblr

I guru delle valigie sostengono che le scarpe vadano sempre messe sul fondo della valigia. Sarà vero? Forse sì, ma soprattutto per gli uomini.

Soprattutto per le vacanze al mare, le donne portano con loro una serie varia e variopinta di sandaletti bassi che possono essere facilmente infilati nei buchi e negli spazietti disponibili, una volta ultimata la valigia.

Ad ogni modo, le scarpe chiuse sono il primo articolo da mettere in valigia, rigorosamente isolate da abiti e non solo, con appositi sacchetti di stoffa o plastica.

Come preparare la valigia: altri 7 trucchi

Come preparare la valigia
Fonte: Tumblr

Una volta apprese queste piccole ma indispensabili “chicche”, veniamo ora al focus del problema, ovvero come organizzare fisicamente gli spazi della valigia nel modo migliore: ecco alcuni trucchetti per non essere costretta a chiudere il bagaglio saltandoci sopra.

1. Inizia da asciugamano e accappatoio

Se il tuo hotel o appartamento non ti fornisce gli asciugamani (è raro) oppure nel caso in cui tu voglia portare i teli da mare, inizia proprio da quelli, mettendoli sul fondo della valigia; in questo modo si formerà una base morbida dove appoggiare i vestiti.

2. Metti le calze nelle scarpe

Mettere le calze arrotolate su se stesse all’interno delle scarpe ti permette non solo di risparmiare spazio, ma anche di mantenere la forma delle scarpe stesse, che altrimenti verrebbero compresse dagli oggetti in valigia.

3. Piega e arrotola

Piega le magliette come sempre, poi piegale di nuovo su se stesse per il lato più lungo e arrotolale. Così potranno essere inserite negli spazi più stretti senza che si stropiccino.

4. Cinture nelle camicie

Le cinture possono davvero far comodo se vuoi portare delle camicie. Arrotola le cinture su se stesse e infilale nel collo della camicia, così che il colletto non rimanga schiacciato dagli altri vestiti e mantenga la sua forma. Nessuno in vacanza porta il ferro da stiro!

5. Niente scatole e flaconi

Utilizza flaconi più piccoli, come quelli che trovi in genere nelle camere degli hotel, spostando il liquido dal suo contenitore abituale a quello più piccolo (eviti anche problemi al check in in aeroporto, dove i liquidi non possono essere maggiori di 100 ml).
Idem con le creme, usate flaconi o contenitori piccoli. Un esempio? L’ovetto giallo delle sorprese Kinder!
Per quanto riguarda i medicinali, tieni solo i blister e lascia le scatole a casa, fanno volume.

6. Raduna orecchini e bracciali

Altro piccolo consiglio è quello di radunare tutti i bracciali, orecchini o bigiotteria in un piccolo contenitore; gli orecchini possono anche essere incastrati nei fori dei bottoni per mantenere le coppie. Inutile dire di non portare con voi oggetti estremamente preziosi, che potrebbero essere persi o rubati.

7. Leggi con un ebook reader

Anche se i libri su carta hanno il loro fascino, occupano spazio e fanno peso, per questo, durante i viaggi, è meglio portare un ebook reader dove scaricare tutti i tuoi libri preferiti.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...