logo
Stai leggendo: Mercatini di Natale 2019: quali sono i più magici da vedere

Mercatini di Natale 2019: quali sono i più magici da vedere

Amati da grandi e piccini, i mercatini di Natale organizzati in diverse città italiane ed europee sono l'ideale per immergersi nell'atmosfera natalizia e godere della sua magia.
vacanze di natale 2019

Durante le festività natalizie le città si colorano di rosso e oro in un tripudio di luci e addobbi che rendono l’atmosfera come magica. E anche se sui Grinch l’effetto Natale fa ben poca presa, a subire il fascino di dicembre sono in tantissimi, grandi e piccini, che non vedono l’ora di fare il presepe e decorare l’albero nelle proprie case. Ovviamente i negozi, le piazze e le strade non sono da meno, in quanto a ornamenti.

In tantissime capitali e non solo, anche centri più piccoli e paesi, vengono allestiti mercatini di Natale che diventano immediatamente meta di turisti e persone del posto. Tutti desiderosi di immergersi nel calore del luogo e passeggiare tra casette di legno, statuette, pacchetti regalo, palline, leccornie e tutto quello che questi luoghi offrono.

Oltre che esteticamente ricercati e belli da vedere i villaggi natalizi sono anche un modo per trascorrere una giornata diversa e magari per acquistare qualche pensierino. Alcuni sono diventati punti di riferimento a livello europeo e anche l’Italia ne vanta qualcuno particolarmente bello: scopriamo quali sono.

Vacanze di Natale 2019: 14 mete per andare al caldo, sulla neve o per budget low

Vacanze di Natale 2019: 14 mete per andare al caldo, sulla neve o per budget low

I 6 mercatini di Natale imperdibili in Italia

mercatini di natale
Fonte: Pixabay

Da nord a sud del Bel Paese sono tantissime le città che allestiscono mercatini di Natale aperti a grandi e piccini, per trascorrere una giornata diversa in famiglia o tra amici, per fare una passeggiata o un acquisto speciale. Ecco quest’anno dove si possono trovare i mercatini più belli.

Merano

La tradizione natalizia altoatesina si condensa alla perfezione a Merano, tripudio di sapori e profumi in un’atmosfera avvolgente e calda. Il programma è ricco di iniziative per far felice un pubblico variegato: dai concerti natalizi allo shopping, dall’aperitivo in piazza Terme all’intrattenimento per bambini. Tutti possono trovare un modo piacevole per trascorrere una giornata speciale.
Il mercatino natalizio di Merano, inaugurato il 29 novembre, resterà a disposizione dei visitatori fino al 6 gennaio 2020. Con l’occasione, perché non visitare anche il castello degli Asburgo e il castello Trauttmannsdorf, dove risiedeva la principessa Sissi.

Bolzano

Ancora Alto Adige protagonista, con questo mercatino che illumina e colora tutto il centro storico di Bolzano, tra prodotti tipici locali, profumo di spezie e strudel, stand dedicati all’artigianato locale. I visitatori potranno vivere una vera e propria immersione: da piazza Walther a parco Stazione, passando per il centro storico, tutto sarà a tema Natale.

Verona

Il Natale a Verona, città patrimonio dell’UNESCO, trova la sua massima espressione nella splendida Piazza Bra, con lo sfondo dell’Arena romana e l’imponente stella di Natale che guarda la piazza dall’alto. Ormai da 12 anni Piazza dei Signori ospita le tradizionali casette di legno (oltre 100 espositori), frutto di una collaborazione tra la città e il Christkindlmarkt di Norimberga. L’esposizione prosegue in Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno.
Inaugurato il 15 novembre, il mercatino veronese sarà aperto fino al 26 dicembre.

Trento

Quest’anno il mercatino di Natale di Trento giunge alla sua 26esima edizione. Dal 23 novembre al 6 gennaio i visitatori troveranno ad accoglierli 93 casette di legno allestite nelle due storiche piazze del centro, piazza Fiera e piazza Cesare Battisti. Concerti, mercatino solidale, trenini per visitare il centro storico, cassetta delle lettere dove imbucare la propria missiva a Babbo Natale e ovviamente un maestoso albero in piazza Duomo: questi sono solo alcuni elementi caratteristici della manifestazione.

Roma

Dal 1 dicembre al 6 gennaio, ogni giorno dalle 10 alle 19, piazza Navona a Roma accoglierà romani e turisti tra i suoi mercatini. La cornice è davvero preziosa, si tratta di una delle più suggestive e iconiche piazze della Capitale, che ospiterà le bancarelle coi suoi prodotti tipici e addobbi di ogni genere. Immancabili anche le tradizionali luminarie di via dei Condotti e via del Babuino, così come il presepe a pochi passi dalla scalinata di Trinità dei Monti e l’albero in piazza Venezia, che verrà acceso l’8 dicembre.

Rango

Rango di Bleggio è uno dei borghi più pittoreschi d’Italia, situato sempre in Trentino, a pochi chilometri dal Lago di Garda. Qui dal 19 novembre al 30 dicembre si svolge il tradizionale mercatino di Natale di Rango, un’atmosfera e un’ambientazione davvero uniche. Non ci sono casette di legno, perché a ospitare gli stand sono vecchie case contadine, stalle, nelle cantine, portici, dove vengono allestite mostre, sfilate, esposizioni, rappresentazioni teatrali, esibizioni di ballo folkloristico, show cooking, concerti. Ovviamente non manca la stanza dei giochi, per i più piccoli, con laboratori creativi e laboratori di lettura.

I 6 mercatini di Natale da non perdere in Europa

idee ponte immacolata 2018
Fonte: web

I mercatini di Natale possono essere l’occasione giusta per visitare una nuova città europea o per visitarne una che ci ha particolarmente coinvolti in un’altra stagione per ammirarla anche vestita a festa. Alcuni mercatini di Natale europei sono nel tempo diventati vere e proprie icone.

Innsbruck

Questa città ci tiene moltissimo al Natale, infatti il mese di dicembre è dedicato proprio all’allestimento di diversi mercatini disseminati al centro e in periferia. C’è quello di Hungeburg, un distretto dove si può godere anche di una suggestiva vista dall’alto sulla città. C’è quello di Maria-Theresien-Strasse (la strada più celebre di Innsbruck), illuminata da un gigante cristallo di rocca. E poi c’è quello allestito nel centro storico medievale in una suggestiva atmosfera alpina, dove la fanno da padrone circa 70 bancarelle ricche di preziosi addobbi per decorare le proprie case, prodotti locali in legno e lana, specialità culinarie. Da assaggiare il fumante vin brulè.

Bruxelles

Tradizionali chalet in legno, addobbi e luci colorate anche e Bruxelles, animata dall’atmosfera natalizia sia nella Grand-Place che nelle stradine del centro durante tutto il periodo dell’Avvento. Passeggiando si possono trovare addobbi e specialità culinarie, ma anche godere dello spettacolo di luci che si muovono a tempo di musica proiettate sul palazzo del Municipio.

Francoforte

Quello di Francoforte è uno dei più antichi e pittoreschi mercatini della Germania. Si sviluppa nella zona dell’Haptwache, prosegue lungo il Römerberg (la parte antica della città) arrivando fino alle rive del fiume Meno. Di fronte al Römer, l’antico comune della città, viene addobbato e illuminato il più maestoso albero di Natale del Paese. I mercatini sono costituiti da casette di legno che offrono ai visitatori ogni genere di prodotto di artigianato, da quello culinario (zuppe, biscotti e golosità varie) ai giocattoli passando per gli addobbi fatti a mano.

Zurigo

Il più antico mercatino di Zurigo è quello della stazione ferroviaria a Niederdorf. Qui domina lo spazio un gigantesco albero di Natale impreziosito da circa 7000 cristalli Swarovski (Zürcher Christkindlmarkt). Ma non è il solo. Altri mercatini si trovano nella Hirschenplatz, al Rosenhof , lungo la Bahnhofstrasse e quest’anno, per la prima volta, anche nella Sechseläuten Platz. Anche le città tedesche Stoccarda, Amburgo e Norimberga sono note per altrettanto caratteristici mercatini.

Vienna

La bellissima capitale austriaca, il cui centro storico è Patrimonio UNESCO, offre la possibilità di vivere l’atmosfera natalizia in grande stile. Di fronte al palazzo Belvedere, viene allestito un mercatino molto gettonato proprio per la sua posizione strategica che permette anche di godere dello spettacolo dello splendido castello barocco. Qui è possibile ammirare il capolavoro di Klimt: Il bacio. Poi in Maria-Theresien-Platz, tra il Kunsthistorisches Museum (Museo delle Belle Arti) e il Museo di Storia Naturale, si trova un altro mercatino con oltre 60 stand, per lo più dedicati all’artigianato locale. In piazza Freyung, dove si affaccia il Palazzo Schonborn che ospita il MOYA (Museum of Young Art) c’è invece il mercatino della Vecchia Vienna. Tra le bancarelle è possibile trovare ogni genere di idea regalo e di oggettistica.

Praga

A Praga vengono organizzati diversi mercatini, ma il più famoso è quello in piazza della Città Vecchia, con il suo spettacolare orologio astronomico. L’atmosfera fiabesca che viene ricreata è impareggiabile, tra presepe, negozietti, bancarelle. Incantevole anche quello di piazza Venceslao.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...