logo
Stai leggendo: La risposta dell’invitata cui la sposa ha chiesto di coprire i tatuaggi

La risposta dell'invitata cui la sposa ha chiesto di coprire i tatuaggi

A una donna è stato chiesto di coprire i tatuaggi e tingersi i capelli in occasione delle nozze di un amico: la richiesta, sgarbata, è stata formulata dalla futura sposa.

Esistono due termini anglofoni intraducibili per definire quelle persone, donne o uomini, che in vista delle proprie nozze diventano ossessionati dall’organizzazione: bridezilla per le donne e groomzilla per gli uomini. Quello del matrimonio si dice dovrebbe essere il giorno più bello della nostra vita – è un luogo comune, nella vita di ognuno esistono tante possibilità meravigliose e tanti giorni grandiosi, tanto che è qualcosa di incredibilmente opinabile – ma qualcuno si lascia prendere la mano. Come una donna che ha chiesto a un’invitata di coprire i tatuaggi e farsi la tinta ai capelli.

La storia è emersa in un gruppo Facebook ad hoc, That’s It – I’m Wedding Shaming. L’invitata in questione ha raccontato dello scambio tra lei e la bridezilla, che ha motivato la sua richiesta, scomoda e forse potenzialmente costosa, oltre che abbastanza sgarbata, con il fatto che il suo sarebbe stato un matrimonio a tema e che quindi tatuaggi e capelli blu come quelli dell’invitata avrebbero rappresentato delle stonature.

Le nozze avverranno in un Paese imprecisato, probabilmente in una località del mondo che si trova nell’emisfero australe, dato che si menziona il matrimonio a dicembre come il periodo più caldo dell’anno.

La futura sposa ha contattato via messaggio l’invitata – un’amica del futuro marito – dicendole che per il giorno delle nozze avrebbe dovuto sistemarsi i capelli tingendoli di un colore più naturale del blu e coprendo i suoi tatuaggi, magari con una giacca. Ha anche allegato il numero telefonico di un’altra invitata cui aveva chiesto la stessa cosa, invitando le due a fare shopping insieme: anche la scelta del loro abito avrebbe dovuto corrispondere a un consiglio della sposa.

L’invitata ha risposto immediatamente con garbo: ha promesso che avrebbe studiato eventuali soluzioni per i capelli, orientandosi verso una tinta più scura, perché schiarire i capelli blu sarebbe stato più lungo e complicato. Si è mostrata invece meno intenzionata a indossare le maniche lunghe per coprire i tatuaggi sulle braccia: il giorno del matrimonio sarebbe stata una giornata potenzialmente molto calda, troppo per sopportare le maniche lunghe.

A questo punto la sposa ha accusato l’amica del marito di non avere troppo a cuore quelle nozze, e le ha intimato due cose: non avrebbe dovuto parlarne con lo sposo e avrebbe dovuto coprire le braccia o l’ingresso al ricevimento le sarebbe stato impedito.

L’inviata, infine, le ha dovuto ricordare di non potersi strapazzare per i prossimi due mesi né spendere troppi soldi, a causa di un incidente stradale dal quale si sta rimettendo, e come il troppo caldo per le maniche corte non sia un indice dell’affetto che nutre nei confronti della coppia che convolerà a nozze.

Così la futura sposa ha ribadito quanto le sue richieste fossero semplici e come i problemi economici dell’invitata non fossero suoi. Così l’invitata ha scritto il suo commento – chiedendo la massima privacy nelle condivisioni, attraverso l’oscuramento dei nomi – nel gruppo Facebook succitato: ecco la sua risposta definitiva.

Che questa futura sposa si vergogni. Ho cercato di andare d’accordo con questa ragazza. Ero originariamente amica del suo fidanzato e quando lei e lui si sono messi insieme, il mio compagno e io non eravamo molto entusiasti. Ma lei è di solito molto dolce e lo rende davvero felice, così abbiamo fatto uno sforzo per farcela piacere e siamo diventati buoni amici.

Qualche volta è stata una specie di sfida, ma per lo più ci siamo andati d’accordo. Loro si sposeranno a dicembre e lei mi ha scritto questo. Io ho tatuaggi su entrambe le mie braccia – il ricevimento è all’aperto nel periodo più caldo dell’anno e lei si aspetta che io indossi un vestito a maniche lunghe o una giacca? Per non dire che vuole che tinga i miei capelli. Dice di non scrivere al suo fidanzato perché ogni volta che gli ho scritto dei programmi, lei si è molto arrabbiata e dice che sto cercando di tagliarla fuori – anche se li ho sempre coinvolti in tutto entrambi.
Edit: non l’ho ancora detto al suo fidanzato, ma ci vedremo tra due settimane e lo farò di persona, cercando solo di evitare di peggiorare le cose scrivendogli.

Rating: 3.6/5. Su un totale di 7 voti.
Attendere prego...