logo
Stai leggendo: 10 Consigli Utili per Donne che Viaggiano da Sole

10 Consigli Utili per Donne che Viaggiano da Sole

In Italia le donne che viaggiano da sole sono in continuo aumento. Quante di voi hanno pensato, almeno una volta nella vita, di mollare tutto e andare via, lontano da sole? Tutte! È possibile farlo con tranquillità? Certo che sì! State attente però a non essere incaute e a leggere attentamente i nostri 10 consigli.
Fonte: web
Fonte: web

Sempre più donne viaggiano da sole. Per quanto in Italia, sia ancora un fenomeno in via di sviluppo (che sta crescendo) nel resto d’Europa, è una realtà a tutti gli effetti. Il mondo femminile, infatti, sente il bisogno di allontanarsi da quelli che sono i contesti giornalieri, cercando un’unica compagnia: se stesso. Gli uomini, rispetto al passato, preferiscono viaggiare in compagnia, mentre il sesso opposto, soprattutto, tra i 25 e i 35 anni, cerca la meta solitaria.

Le donne che viaggiano per conto proprio, sono per lo più single, persone estremamente indipendenti, culturalmente preparate, pronte all’avventura ma con la testa sulle spalle. Paladine di quello che in passato veniva definito come immorale o impossibile, le donne del nuovo millennio, viaggiano da sole, perché vogliono sfidare le proprie paure, diventare più forti e mettersi in gioco senza l’aiuto di nessuno. È risaputo che il gruppo tende a chiudersi in se stesso durante un viaggio e a far sì che ogni individuo al suo interno, non si relazioni con nuove persone.

Partire da sola è indice di maturità, di personalità e anche di libertà. La libertà mentale, in particolar modo, ha un prezzo abbastanza alto. Infatti, per quanto possa risultare letteralmente poetico, per viaggiare da sole, vestite unicamente con i propri sogni, è necessario tener conto di alcune buon regole che possono servire ad ogni persona affinché possa vivere il momento di relax senza nessun tipo di  intoppo.

Ecco 10 buoni consigli dedicati alle donne che intendono viaggiare “on the road” ma in modo prudente:

1. Usate bagagli leggeri

Fonte: web
Fonte: web

È fondamentale partire con bagagli pratici e molto leggeri per favorire gli spostamenti. È dunque indicato, per tutte le persone che vogliono viaggiare per breve o per molto tempo, usare esclusivamente trolley. Evitate ogni riferimento al lusso e alla ricchezza. Non portate con voi gioielli importanti o abiti che danno troppo nell’occhio. Quello che potrebbe apparire una nota d’eleganza, per i malintenzionati, potrebbe significare un pretesto per raggirarvi.

2. State attente ai documenti

Fonte: plus.google.com
Fonte: plus.google.com

Predisponetevi solo dei documenti necessari e ricordate che in molti casi è possibile fotocopiarli o scansionarli sul proprio cellulare. Inoltre, non andate in giro con molti soldi liquidi e cercate di usare soprattutto borse chiuse e con diversi scomparti, in modo da depositarci gli oggetti più importanti.

3. Rispettate gli usi e i costumi

Fonte: spagna.at
Fonte: spagna.at

Care amiche, nel momento in cui ognuno di noi decide di intraprendere un viaggio verso l’altra parte del mondo, è sempre e sottolineo sempre, fondamentale tener conto della cultura che si sta andando a conoscere. In Occidente ad esempio, nessuno si allarmerebbe se una donna indossasse dei pantaloncini corti. In molti Paesi sul versante orientale, la moda femminile è più conservatrice. È dunque necessario assomigliare a Belen in altri contesti e se è possibile prediligere i viaggi in cui sono presenti più persone.

In questo caso vale il detto: “Paese che vai, usanze che trovi”.

4. Evitate posti isolati

Fonte: twitterheaders.com
Fonte: twitterheaders.com

Non pensate che questi siano consigli banali. Per quanto triti e ritriti è fondamentale, senza allarmismi, che una donna eviti strade solitarie soprattutto durante la notte. Scoprire nuovi territori è il motore che alimenta un viaggio ma ricordate il buonsenso! Infatti, care ragazze e signore, è necessario munirsi di torce e spray al peperoncino nel caso in cui si nota qualcosa di strano.

Ricordate che in certi casi è meglio assomigliare a un camionista e colpire le zone basse che essere timorate di Dio.

5. Registratevi alle Ambasciate

Fonte: ch24tv.com
Fonte: ch24tv.com

Quando soggiornate all’estero, anche se per pochi giorni, potreste registrarvi volontariamente presso gli Istituti competenti. E’ possibile, infatti, inserire i propri dati personali sul sito dovesiamonelmondo.it. Il portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale tende a tutelare la sicurezza dei connazionali che si trovano in situazioni spiacevoli, lontano da casa.

6. Risiedete in alberghi e ostelli sicuri

Fonte: restaalsud.it
Fonte: restoalsud.it

Come riconoscere che l’alloggio nel quale si ha intenzione di pernottare sia sicuro? Per prima cosa fate una ricerca su internet, evitate anche questa volta zone isolate o estremamente periferiche. Meglio spendere qualche soldino in più ma essere tranquille! Inoltre, ci sembra lecito informarvi che esistono in molte realtà mondiali, ostelli destinati esclusivamente alle donne che viaggiano da sole. Un vero e proprio passo in avanti, vero?

7. Evitate di ubriacarvi

Fonte: euro.assurance.com
Fonte: euro.assurance.com

Ci rendiamo conto che lo svago sia uno dei motivi che contraddistingue un viaggio e quindi non potremmo mai dirvi di chiudervi tra le mura di un hotel e orientarvi unicamente sulla meditazione. Di sicuro il bicchierino in più, oltre a renderci più socievoli e inibite, rallegra anche certi momenti. Divertitevi ma non ubriacatevi a tal punto da perdere qualsiasi forma di lucidità. Molte sono le donne vittime di abusi sessuali a causa dell’alcol. Brille si, ma non di più!

8. Non raccontate tutto agli sconosciuti

Donne che viaggiano da sole
Fonte: seventeen.com

Siate educate, spiritose e anche socievoli ma per favore non raccontate tutto a tutti. Questa forse è regola più difficile da rispettare, perché diciamocela tutta, noi donne siamo delle grandi chiacchierone! Non datevi al mutismo quando siete da sole ma seguite i consigli della nonna: “Non accettare caramelle dagli sconosciuti!”. Questa è un’arcaica metafora per rammentarvi di non entrare troppo nel dettaglio con chi avete appena conosciuto. Parlate del vostro viaggio ma in modo vago. Non rilasciate dati personali. Insomma cerchiamo di essere più riservate. 

9. Siate libere ma non superficiali

Fonte: marieclaire.com
Fonte: marieclaire.com

Evitate di fare lunghi tragitti nei treni di notte. Come esperienza personale è necessaria una compagnia, soprattutto per chi decide di viaggiare in una cuccetta. Usate taxi autorizzati e mai quelli abusivi che solitamente si trovano all’uscita di stazioni e aeroporti. Non fate l’autostop da sole. È un’esperienza bellissima ma il gruppo fa forza sotto questo punto di vista.

10. Avvertite sempre i vostri cari

Fonte: opargo.com
Fonte: opargo.com

Nel momento in cui decidete di spostarvi, soprattutto in vista di lunghi percorsi, avvertite la vostra famiglia. Oltre che rassicurare i vostri familiari aiuterete anche voi stesse ad essere più sicure.

In conclusione, fidatevi del vostro istinto se qualcuno o qualcosa non vi piacciono. Siate indipendenti ma mai incoscienti. Mostratevi sempre all’altezza e soprattutto ricordatevi di imparare qualche frase straniera che vi potrebbe tornare utile in qualsiasi momento.  Detto questo, buon viaggio e buon divertimento!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...