diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché Noi Donne Odiamo Tutti i Nostri Vestiti e Non Abbiamo Niente da Mettere

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Perché Noi Donne Odiamo Tutti i Nostri Vestiti e Non Abbiamo Niente da Mettere

Perché a volte noi donne odiamo il nostro guardaroba e non troviamo mai nulla da indossare? Il motivo sta nel modo sbagliato in cui utilizziamo i nostri vestiti.
Fonte: web

Vi è mai capitato di spalancare l’armadio, di ispezionarlo con sguardo indagatore e poi di chiuderlo affrante, esclamando che non avete niente da mettere, nonostante proprio la settimana prima abbiate acquistato un nuovo vestito?

Bene, questo odio nei confronti del guardaroba ha da oggi una spiegazione: a darcela è il Journal of Market Research, che sostiene che più un capo di abbigliamento viene utilizzato in situazioni diverse meno questo ci piacerà.

Facciamo un attimo un passo indietro: il nostro armadio contiene una serie di vestiti, magliette, gonne, pantaloni e così via che sono versatili, cioè che volendo possono essere indossati nelle situazioni più svariate, come il lavoro, qualche evento speciale, una cena o il tempo libero.

La versatilità è nella nostra testa sinonimo di comodità, ma alla lunga finisce per stufarci e farci pensare che non abbiamo nulla da mettere, anche se le magliette sono talmente tante che non riusciamo più a chiudere il cassetto.

Immaginate di mettere una gonna quando andate al lavoro, poi di indossarla per un pranzo di famiglia, poi di tenerla anche quando portate fuori il cane: col tempo vi sembrerà di indossarla sempre e finirete per odiarla.

Meglio quindi riservare i capi ad un uso ben preciso: quel completo per il lavoro, quell’abito per le feste, quello per le cene, quella maglietta per il tempo libero, quell’altra per i viaggi e così via.

Ma questo vuol dire avere un sacco di vestiti? No, vuol dire avere un guardaroba ben organizzato, un’idea che forse può far tremare le più disordinate, ma che alla fine ci farà apprezzare di più i nostri vestiti.

Inoltre, anche le scarpe meritano un loro ordine, come questa gallery ci mostra: