diredonna network
logo
Stai leggendo: 9 Cose che Hai Sempre Pulito nel Modo Sbagliato senza Saperlo

"Ieri mi ha detto che sono bellissima": la lettera della moglie malata al marito

Vampiri energetici: come riconoscerli e imparare a difenderti da loro

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

9 Cose che Hai Sempre Pulito nel Modo Sbagliato senza Saperlo

A volte fare le pulizie di casa è un vero incubo! Ore e ore a strofinare e lavare per risultati a volte non troppo soddisfacenti. Ma ti sei domandata che magari è perché non lo stai facendo nel modo giusto?
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Fare le pulizie è quasi un’arte.

Riuscire a far brillare il lavello della cucina come se fosse nuovo, rifare il letto con millimetrica precisione, aspirare davvero tutta la polvere sul pavimento: cose che danno la loro soddisfazione.

Certo, non tutte siamo delle novelle Cenerentole che riescono a fare i mestieri di casa con abilità e rapidità, ma almeno tutte siamo capaci di portare a casa un risultato che, se non è dei migliori, se non altro è presentabile.

Ma se vi dicessi che ci sono dei trucchetti per rendere la pulizia di certi oggetti più efficace e veloce?

Guardate questa guida!

1. Il tagliere di legno

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il tagliere è uno strumento fondamentale in cucina e tende ad assorbire il succo di tutto quello che gli si taglia sopra.

Per pulirlo davvero in profondità versatevi sopra del sale e, con un limone tagliato, sfregatelo con energia; poi lavate con acqua e detersivo per piatti.

2. Le teglie incrostate

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Per riuscire a togliere del tutto lo sporco da una teglia potete utilizzare questa “pozione magica”: prendete un quarto di tazza di bicarbonato e aggiungetevi acqua quanto basta per avere una pasta morbida.

Poi sfregate la teglia e lasciatela agire per qualche ora.

Alla fine risciacquate per avere una teglia splendente!

3. La doccia e il calcare

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Avete presente il calcare che si forma intorno ai fori del doccino?

Quanta fatica per farlo andare via!

Se non volete più faticare, prendete un sacchetto di plastica per alimenti, riempitelo di aceto bianco, infilatelo sul doccino e chiudetelo con un nastro.

Aspettate un’ora, poi toglietelo e date una passata di spugna: il calcare sarà sparito!

4. I materassi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Per pulire davvero a fondo un materasso non limitatevi a passarvi l’aspirapolvere (stando ben attente ad usare l’apposito bocchino), ma, dopo aver fatto quest’azione, cospargete il materasso di bicarbonato e lasciatelo così per qualche ora.

Poi aspirate di nuovo.

5. Il microonde

(Foto: Web)

Un trucco davvero velocissimo ed efficace: mettete nel forno un contenitore con acqua e aceto.

Poi accendete il forno alla massima temperatura per due minuti circa.

Asciugate con un panno e il gioco è fatto.

6. Il tostapane opaco

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se per liberarsi delle briciole che restano all’interno ci sono i modelli con i cassettini estraibili, per l’esterno di può usare del cremor tartaro e dell’acqua.

Sfregateli con una spugnetta sull’esterno per un risultato brillante!

7. Il forno incrostato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Probabilmente è la cosa più odiosa da pulire in cucina (anche se sbrinare il freezer non scherza)-

Per rendere la sua pulizia agevole e abbastanza veloce, create una pasta densa con del bicarbonato e dell’acqua e spargetela all’interno del forno.

Lasciate agire per una notte poi, dopo aver spruzzato un po’ di aceto bianco, pulite con un panno umido.

Per finire, accendete il forno a bassa temperatura per circa 20 minuti.

E il forno è pulito!

8. Le tapparelle, le imposte e le veneziane

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Prendete un calzino e imbevetelo di acqua e aceto; poi infilate la mano e passate sulle liste delle imposte.

Asciugate con l’altro calzino.

Un metodo davvero veloce!

9. Quadri e dipinti polverosi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il modo migliore per pulire i vostri quadri, senza rovinarli, è usare una fetta di pane: con delicatezza passatela sulla tela e vedrete che risultato!