diredonna network
logo
Stai leggendo: Selfie-Hat, Il Cappello Per Selfie Perfetti. Ma Ne Avevamo Davvero Bisogno?

Selfie-Hat, Il Cappello Per Selfie Perfetti. Ma Ne Avevamo Davvero Bisogno?

Un cappello per scattarsi Selfie. Sembra follia invece è realtà. Direttamente dalle passerelle londinesi... ecco l'ultima frontiera dei selfie e perchè diciamo NO.
(foto: Web)
(foto: Web)

Un’invenzione un po’ controversa che ironicamente io consiglierei alle fashion blogger del paese, che forse non hanno ben chiaro che nella vita, bisogna fare qualcos’altro oltre che scattarsi mille e mille fotografie con la fotocamera interna o allo specchio, ammiccando per qualche like.

Comunque, tralasciando la polemica, per chi è stanco di impazzire cercando la giusta angolazione per scattare un selfie, senza tagliare troppo, soprattutto in quelli di gruppo…

(foto: Web)
(foto: Web)

Dalle passerelle di Londra, (la Regina benedica sempre la follia della fashion week UK), arriva una creazione perfetta per tutte le persone malate di selfie.

Un cappello rosa, ricco di glitter, modello sombrero, con incorporato un tablet Acer Iconia A1-840 integrato.

Il Selfie-hat, non poteva chiamarsi altrimenti, è l’idea del giovane stilista Christian Cowan Sanluis.

Un fenomeno quello dei selfie che è già fin troppo diffuso e pare non aver minimamente intenzione di arrestarsi.

Questo accessorio è stato disegnato per Lady Gaga che non ha perso tempo e lo pubblicizza entusiasta.

Oltre alla bruttezza estetica, davvero siamo un povero mondo che ha bisogno di questo?!

Per me è NO.