diredonna network
logo
Stai leggendo: Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall’acido dal suo ex

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Gessica, sfigurata dall'acido: "La strada è lunga, ma tengo duro". Il video messaggio su Facebook

Lui è l'uomo che l'ha stuprata, lei la vittima: insieme raccontano la loro storia

Ecco le cinture di castità moderne, i pantaloni antistupro: tutti i modelli

Ilde, sposa a 13 anni: "Mi portava dalle prostitute per imparare a fare sesso"

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall'acido dal suo ex

Giorgio Napolitano nomina, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne, Lucia Annibali Cavaliere della Repubblica: "Dignità e coraggio".
(foto:Web)

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, Giorgio Napolitano ha nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido sotto casa sua nell’aprile scorso per ordine del suo ex fidanzato.

Questa scelta è stata motivata per il coraggio e anche la grande dignità con cui la donna ha reagito davanti alle conseguenze di quel terribile gesto. 

“Il comportamento di Lucia Annibali costituisce un fermo invito a reagire e a guardare al futuro rivolto a tutte le donne vittime della violenza maschile” scrive Napolitano in una nota. La donna, dopo l’aggressione, ha comunque deciso di mostrare il suo volto in pubblico per cercare di aiutare altre donne vittime della violenza: “Esco allo scoperto e mi mostro al mondo, non sono certo io che devo vergognarmi, vorrei occuparmi delle donne schiacciate da uomini inetti e incapaci di convivere con le loro fragilità”. 

Lucia si sottopone a circa un intervento al mese ma è ancora più forte di prima.

Nella stessa occasione il Presidente Napolitano ha assegnato la sua Targa di rappresentanza alla campagna “NoiNo.org” organizzata da una rete di uomini per sensibilizzare proprio gli uomini sulla necessità di isolare, condannare e rigettare ogni forma di violenza maschile sulle donne.