diredonna network
logo
Stai leggendo: Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall’acido dal suo ex

"Mi staccava la pelle a morsi e mi strappò l'utero": quando la violenza è "normale"

Quel "signora, ha goduto?" quando 5 uomini stuprarono Franca Rame

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

La ginnasta: "Abusata per almeno 600 volte dai 13 anni dal medico sportivo"

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

"Vi racconto la mia vita con un solo seno"

Quel bacio tra la sieropositiva e il dottore: "La mia vita con l'HIV"

William e Harry: "Mamma sapeva che la vita vera è fuori dalle mura del Palazzo"

Quella rabbia al volante che uccide sempre più spesso

Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall'acido dal suo ex

Giorgio Napolitano nomina, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne, Lucia Annibali Cavaliere della Repubblica: "Dignità e coraggio".
(foto:Web)
(foto:Web)

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, Giorgio Napolitano ha nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido sotto casa sua nell’aprile scorso per ordine del suo ex fidanzato.

Questa scelta è stata motivata per il coraggio e anche la grande dignità con cui la donna ha reagito davanti alle conseguenze di quel terribile gesto. 

“Il comportamento di Lucia Annibali costituisce un fermo invito a reagire e a guardare al futuro rivolto a tutte le donne vittime della violenza maschile” scrive Napolitano in una nota. La donna, dopo l’aggressione, ha comunque deciso di mostrare il suo volto in pubblico per cercare di aiutare altre donne vittime della violenza: “Esco allo scoperto e mi mostro al mondo, non sono certo io che devo vergognarmi, vorrei occuparmi delle donne schiacciate da uomini inetti e incapaci di convivere con le loro fragilità”. 

Lucia si sottopone a circa un intervento al mese ma è ancora più forte di prima.

Nella stessa occasione il Presidente Napolitano ha assegnato la sua Targa di rappresentanza alla campagna “NoiNo.org” organizzata da una rete di uomini per sensibilizzare proprio gli uomini sulla necessità di isolare, condannare e rigettare ogni forma di violenza maschile sulle donne.