diredonna network
logo
Stai leggendo: Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall’acido dal suo ex

Stupro, quando a Tina Lagostena Bassi dissero "fosse stata a casa non sarebbe successo"

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Ecco One Step 2: la mitica Polaroid è davvero tornata

Firenze, segrega la figlia per 4 anni e la dà in sposa per 15mila euro

Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall'acido dal suo ex

Giorgio Napolitano nomina, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne, Lucia Annibali Cavaliere della Repubblica: "Dignità e coraggio".
(foto:Web)
(foto:Web)

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, Giorgio Napolitano ha nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido sotto casa sua nell’aprile scorso per ordine del suo ex fidanzato.

Questa scelta è stata motivata per il coraggio e anche la grande dignità con cui la donna ha reagito davanti alle conseguenze di quel terribile gesto. 

“Il comportamento di Lucia Annibali costituisce un fermo invito a reagire e a guardare al futuro rivolto a tutte le donne vittime della violenza maschile” scrive Napolitano in una nota. La donna, dopo l’aggressione, ha comunque deciso di mostrare il suo volto in pubblico per cercare di aiutare altre donne vittime della violenza: “Esco allo scoperto e mi mostro al mondo, non sono certo io che devo vergognarmi, vorrei occuparmi delle donne schiacciate da uomini inetti e incapaci di convivere con le loro fragilità”. 

Lucia si sottopone a circa un intervento al mese ma è ancora più forte di prima.

Nella stessa occasione il Presidente Napolitano ha assegnato la sua Targa di rappresentanza alla campagna “NoiNo.org” organizzata da una rete di uomini per sensibilizzare proprio gli uomini sulla necessità di isolare, condannare e rigettare ogni forma di violenza maschile sulle donne.