logo
Stai guardando: Cose che solo chi è mancino può capire [VIDEO]

Cose che solo chi è mancino può capire [VIDEO]

La vita quotidiana dei mancini è costellata di piccoli drammi quotidiani di natura pratica. E solo chi è mancino, può capire cosa cosa significa vivere in un mondo progettato per destrimani.

Prossimo video

Donne e ciclo mestruale: tu quale sei? [VIDEO]

Annulla
Questo contenuto fa parte della rubrica “Solo x può capire”

In passato i mancini erano addirittura considerati figli del diavolo e per questo forzati ad abbandonare l’uso predominante della mano sinistra a favore della destra.

Oggi, per fortuna, non è più così e l’11% della popolazione che nasce mancina può felicemente e liberamente utilizzare la mano sinistra per scrivere, mangiare e svolgere le normali attività tipiche della vita quotidiana. O, almeno, provarci. Perché i mancini vivono in un mondo letteralmente progettato per destrimani e, dal punto di vista pratico, non è così facile inserirsi in un universo pensato appositamente per chi utilizza prevalentemente la mano destra.

Per i mancini la vita quotidiana è costellata di piccoli drammi che i destrimani non possono neanche immaginare: dall’uso delle forbici (praticamente impossibile) al palmo della mano perennemente macchiato d’inchiostro quando si scrive con la penna, gli esempi sono innumerevoli e spesso esilaranti.

Per fortuna esiste un rovescio della medaglia. Perché la scienza afferma che (dal punto di vista neurologico) essere mancini porta con sé parecchi vantaggi: un mancino è più creativo, più veloce e ha una percezione visiva migliore, che gli consente altresì di godere di una memoria più sviluppata.

Ma quali sono i piccoli drammi che i mancini vivono quotidianamente? Dai un’occhiata al video qui sopra per scoprirlo!