L'amore al tempo del coronavirus - Roba da Donne

L'amore al tempo del coronavirus

Cosa significa "amore" al tempo del coronavirus? Oggi isolamento e lontananza sono gesti d'amore che ci fanno una promessa: torneremo ad abbracciarci.

Next video

Le 5 cose da fare (a casa) ai tempi del coronavirus

Clear

L’amore non conosce lontananza, perché vive nei nostri cuori. In questi giorni di emergenza, sono molte le persone che vivono isolate e lontane dai propri affetti più cari. Perché ai tempi del coronavirus il concetto di “isolamento” assume un volto inedito e talvolta drammatico: isolarsi significa stare fisicamente distanti dalle persone a cui vogliamo bene e con cui prima dell’epidemia, condividevamo gran parte della nostra vita.

La tecnologia, che fino a qualche settimana fa sembrava dividerci, in questi giorni ci aiuta invece a mantenere i contatti, a parlare e a vedere – anche se solo attraverso uno schermo – i nostri cari. Che siano amici, mamma e papà, nonni o fidanzati, l’Italia in questi giorni ha ben compreso il reale significato di parole che prima erano l’eccezione e non la regola: “mancanza” e “lontananza”.

Ma non è forse anche questo, in fondo, un gesto d’amore? Perché amare, oggi, significa proteggere noi e le persone a cui vogliamo bene stando lontani gli uni dagli altri. L’amore trova sempre un modo per starci accanto: e stare lontani per un po’ significa tornare ad abbracciarsi più forti di prima.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...