Spesso pensare cosa regalare a una persona a cui teniamo molto può rivelarsi un’impresa più complicata del previsto, perché più grande è l’affetto che ci lega a lei e più probabilmente avremo voglia di sorprenderla con qualcosa di originale e non commerciale.

In effetti le idee per regalare a qualcuno qualcosa che contenga ricordi piacevoli da rivivere ogni qualvolta si desidera non mancano, ma una delle più fantasiose e belle è senza dubbio lo scrapbooking. Se non sapete ancora di cosa stiamo parlando, proseguite con la lettura.

Cos’è lo scrapbooking?

Lo scrapbooking è vera e propria arte creativa che consiste nell’aggiungere alle pagine bianche di un semplice album foto, memorabilia – ovvero oggetti legati a un qualche particolare ricordo, come biglietti di cinema, partite, di aerei -, journaling – altra tecnica recente che consiste nello scrivere un flusso libero di pensieri – e abbellimenti vari.

Scopo principale dello scrapbooking è proprio quello di avere dei ricordi da conservare per sé e per le generazioni future, ed è senz’altro un modo molto creativo per farlo, molto più originale del classico album di fotografie, ideale anche come idea regalo.

21 ricordi dell'infanzia illustrati che fanno piangere ognuno di noi
22

I materiali per lo scrapbooking

Non servono materiali particolari, ma cose che abbiamo in casa e che, soprattutto, rappresentino per noi qualcosa di importante, a cui possiamo aggiungere altri piccoli oggetti estremamente facili da trovare. Per lo scrapbooking si possono quindi usare fotografie, cartoncini, nastri da incollare sulle pagine con colla o nastro adesivo.

Come detto, è poi possibile arricchire la propria pagina o con piccoli pensieri, parole, versi di canzoni, poesie, ma anche con qualcosa che sia molto significativo per noi o per la persona a cui decidiamo di regalarlo: potrebbero essere, come detto, i biglietti di un viaggio, una mappa, la locandina di un film visto assieme, ma c’è persino chi aggiunge cose decisamente più particolari come, ad esempio, denti da latte, ciocche di capelli, fiori essiccati e anche scontrini.

La cosa importante dello scrapbooking è che contenga qualcosa che deve avere un significato e importanza per noi, non per altre persone.

Come si inizia a fare scrapbooking?

Non sono necessarie grosse cose: vi basterà avere a portata di mano carte, cartoncini, decorazioni varie, forbici o cutter, un po’ di colla e la pistola a caldo. Prima di partire, però, è importante scegliere anzitutto il tipo di formato di carta o di album che si desidera utilizzare: 30×30, 20×20, 15×15 sono alcune delle misure disponibili in commercio.

Il passo successivo sarà quindi quello di scegliere le foto che saranno le protagoniste di quella pagina, magari scegliendo un tema specifico legato proprio a quella in particolare: ad esempio, un viaggio, in cui saranno inserite tutte le foto e i ricordi dell’ultima vacanza fatta.

Ma gli argomenti a cui ispirarsi per uno scrapbooking di certo non mancano: si possono fare a tema matrimonio, nascita di un bambino, compleanno, e anche feste di Natale o di altro genere.

Una volta inserite le foto è il momento di abbellire la nostra pagina con stickers, nastri, washi tape, adesivi, etichette vintage, stampe, bottoni e tutto ciò di cui vi abbiamo parlato poco sopra. Come detto, la cosa importante è che lo scrapbooking sia personale e che rappresenti qualcosa di importante, e quindi di bello da ricordare, per voi, e non preoccupatevi se qualcuno potrebbe giudicare “strani” gli oggetti che avete scelto!

Scrapbooking: 10 idee creative

Se l’idea vi piace, ma non avete proprio idea di dove partire, ecco alcuni suggerimenti, tratti dalle pagine Instagram più belle a tema scrapbooking, che potrebbero convincervi a iniziare una volta per tutte.

1. Elegante, in bianco e nero

2. Coloratissimo, da dedicare al/la partner

3. Romantico

4. Uno scrabooking con journaling

5. Sui toni del giallo

6. Uno scrapbooking di nascita

7. Un mini scrapbooking

8. Uno scrapbooking shabby chic

9. Anche questo scrapbooking è molto romantico

10. Uno scrapbooking d'epoca

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!