“È solo una bella ragazza”: 14 spie donne che hanno cambiato le sorti del mondo - Roba da Donne

“È solo una bella ragazza”: 14 spie donne che hanno cambiato le sorti del mondo

“È solo una bella ragazza”: 14 spie donne che hanno cambiato le sorti del mondo
Fonte: Getty Images
Foto 1 di 17
Ingrandisci

Bellissime, intelligenti, colte, poliglotte, coraggiose, ma anche pericolose. Sono alcune tra le spie donne che si prestarono a lavorare durante i principali conflitti dell’Ottocento e del Novecento. Non solo Mata Hari, a cui anche Paulo Coelho ha dedicato un libro e che è forse la più famosa tra gli agenti segreti in gonnella, ma anche tante figure femminili oggi poco conosciute.

Come quella del “topo bianco”, Nancy Wake, che nella Francia occupata dai nazisti organizzò una tenace resistenza addestrando circa 7000 maquisard, diventata famosa per aver ucciso un soldato tedesco a mani nude, o della scrittrice trentina Luisa Zeni, che durante la Prima Guerra Mondiale rischiò la vita per andare a spiare i movimenti degli austriaci oltre il confine italiano. Spie donne che hanno fatto la storia, nel bene e nel male, le cui vicende meritano di essere raccontate.

 

  • Storie di Donne