logo
Galleria: Impossibile lavorare con loro: 12 attori e registi “difficili”

Impossibile lavorare con loro: 12 attori e registi “difficili”

Impossibile lavorare con loro: 12 attori e registi “difficili”
Foto 1 di 13
x

“Un sacco di gente pensa che io sia un mostro. Lo pensano davvero, me lo hanno riferito”. Parola di Alfred Hitchcock, uno dei maestri assoluti del cinema. Dai suoi occhi e dalla sua testa nacquero alcuni dei capolavori indiscussi del Novecento, eppure lavorare con lui era un inferno. Non è stato di certo l’unico genio dal carattere impossibile sul set: tanti registi e attori famosi sono stati bollati come “difficili” da colleghi di set.

Senza arrivare ai recenti casi di molestie che hanno portato alla nascita del movimento #metoo, ci sono nella storia della cinematografia mondiale alcuni esempi indimenticabili di caratteraccio. Da Gene Hackman, che terrorizzava Wes Anderson sul set de I tenenbaum, fino all’ossessione per la perfezione di Edward Norton.

La verità dietro i sorrisi e la perfezione di Ginger Rogers e Fred Astaire

La verità dietro i sorrisi e la perfezione di Ginger Rogers e Fred Astaire

Sfogliate la gallery per scoprire gli attori e registi di oggi e del passato con cui non lavorare non è stato così semplice…