logo
Stai leggendo: Pashmina: Indispensabile nell’Armadio di Ogni Donna!

Pashmina: Indispensabile nell'Armadio di Ogni Donna!

Tra gli accessori must che una donna deve avere nel proprio armadio c'è la pashmina: scopri l'origine di questa stoffa pregiata, come indossarla e dove comprarla!
Pashmina
Fonte: Web / sidewalkready

Le mode passano, i gusti cambiano, ma ci sono alcuni elementi che nel guardaroba di una donna non dovrebbero mai mancare: uno di questi è senza dubbio la pashmina!

La pashmina è un tipo di sciarpa o scialle nota per la sua morbidezza, calore e ottima qualità che tutte dovremmo avere perché è una di quelle cose che ci può salvare in diverse situazioni. Cerchi qualcosa che possa dare quel tocco in più all’outfit? Pashmina. Stai viaggiando e ti serve una bella sciarpa che ti protegga dall’aria condizionata dell’aereo? Pashmina. Avete scelto un bellissimo vestito per il matrimonio della vostra amica ma qualsiasi giacca rovinerebbe la linea? La pashmina è la soluzione! Ormai sdoganata anche nel guardaroba dell’uomo, scopriamo insieme cos’è la pashmina, come distinguere un prodotto di qualità e anche come indossarla!

1. Cos’è la Pashmina?

Cos'è la pashmina
Fonte: Web

Il termine “Pashmina” è diventato ormai di uso comune nel vocabolario occidentale per indicare qualsiasi tipo di scialle ma in realtà solo quelli creati in cashmere possono essere definiti tali. La Pashmina, come indica l’etimologia della parola (“pashm” in persiano significa “lana” e in Kashmiri “oro morbido”) è un tipo di lana sottile molto pregiata ottenuta da una parte del vello di una capra che vive sulla catena montuosa dell’Himalaya. Questa capra che si alleva tra Pakistan, Nepal e nord dell’India è capace di affrontare freddo e vento e per questo una pashmina sarà la vostra migliore alleata soprattutto d’inverno.

2. Pashmina in cashmere: l’originale!

pashmina di cashmere
Fonte: Matt Wood Photography

Quando si parla di pashmina, s’intende un prodotto in cashmere molto pregiato e infatti l’unica e originale è quella composta al 100% dalla fibra lavorata a mano nella zona del Kashmir in India. Se non è totalmente prodotta in cashmere, l’unica variante accettabile e più diffusa è quella mista a seta (normalmente 70-80% cashmere e 30-20% seta) che dona più resistenza al capo ed è spesso usata per le frange delle sciarpe.

3. La “nuova” pashmina

la pashmina estiva
Fonte: Free People

Essendo un prodotto pregiato è ovviamente costoso. La quantità di lana prodotta ogni anno, secondo le giuste regole e localizzazione, non potrebbe mai raggiungere la richiesta della grande distribuzione e per questo il mondo della moda è andato incontro alla richiesta. Si possono trovare “pashmine” simili alle originali nell’aspetto ma non nella qualità con materiali come poliestere, viscosa o garza di cotone e seta (chiamata “pashmina estiva”). Non saranno mai morbide, resistenti o calde come le originali, ma a un prezzo basso è difficile ottenere molto di più e sono adatte per chi ama giocare con i colori e look!

4. Come indossare la pashmina

come indossare la pashmina
Fonte: sidewalkready/aloveisblind/Pinterest

Ci sono diversi modi per indossare una pashmina ma questo dipende principalmente dal resto del vostro abbigliamento. Se indossata sopra a un cappotto, potrebbe essere la giusta macchia di colore in particolare in inverno quando prediligiamo i colori scuri. Ma la particolarità della pashmina, rispetto agli altri tipi di sciarpe o scialli, è la forma rettangolare molto ampia, anche fino ai 2 metri di lunghezza e i modi più comuni per indossarla sono:

  • Annodata: dal classico nodo fino al cappio e il nodo alla francese, annodare una pashmina è il modo più divertente per indossarla.
  • A collana: piegando la stoffa per la diagonale, si può girare il triangolo ottenuto intorno al collo lasciando ricadere la punta sul petto per un effetto molto carino oppure si possono legare i due estremi e indossarla con un doppio giro intorno al collo.
  • A scialle: si può poggiare sulle spalle e lasciar cadere morbidamente oppure si possono legare insieme gli estremi dietro la schiena per un vero effetto copri spalle.
  • Anni ’50: lo stile glamour come quello di Grace Kelly non passerà mai di moda, quindi potete anche indossare la pashmina poggiandola sulla nuca (lasciando qualche ciocca di capelli libera) e avvolgendo le estremità attorno al collo!
  • Trasformala in vestito o gonna: con nodi strategici intorno al corpo è facile creare un nuovo outfit, utile soprattutto in viaggi da “solo bagaglio a mano”.

5. Le celebrities amano la pashmina!

le celebrities indossano la pashmina
Fonte: Web

La pashmina è un capo così versatile e quotidiano ma allo stesso tempo elegante che anche le celebrities non possono fare a meno di indossarla. C’è chi la avvolge attorno al collo e la indossa per le uscite casual, chi la riesce a portare con stile anche sull’outfit più formale e anche chi non ne può fare a meno sul red carpet. Anche la Principessa Kate Middleton è una fan!

6. Dove comprare la pashmina nel mondo

dove comprare la pashmina
Fonte: bigfattourist.wordpress.com

Dall’800 a oggi la pashmina originale si è ovviamente diffusa in tutto l’occidente ma ci sono certi luoghi nel mondo dove è l’acquisto più consigliato da fare.

Dovrete contrattare per il miglior prezzo nei mercati, ma la qualità sarà probabilmente superiore a qualsiasi pashmina voi abbiate mai comprato dalla grande distribuzione. Ricordatevi quindi di acquistare una bella pashmina se state viaggiando in India (specialmente nelle zone a nord), Nepal, Pakistan e, se non avete la fortuna di visitare quella parte dell’Asia, si possono trovare pashmine pregiate anche nella vicina Turchia come nel Grand Bazaar di Istanbul.