Complice il caratteristico aspetto che ricorda un caldo e morbidissimo orsetto di peluche, il teddy coat ancora una volta cavalca i trend, riconfermandosi anche per questo inverno 2021/22 uno tra i capi più instagrammabili di sempre, nonché un confortevole e avvolgente cappotto che ogni fashion victim dovrebbe possedere nel proprio armadio.

Chi almeno una volta non ha pensato di acquistarlo, mente: quale altro capospalla si rivela comodo, fashion, soffice, caldissimo e allo stesso tempo originale come il teddy coat? La sua allure avvolgente e la straordinaria versatilità contribuiscono a renderlo un capo perfettamente unisex, adatto allo streetwear così come a contesti più eleganti e raffinati.

Inutile negarlo, il suo esordio sulle passerelle di Max Mara nel 2013 ha segnato la storia dei capispalla, rivelandosi, come suggerisce il brand, “la perfetta combinazione tra glamour e playfulness”.

Teddy coat: perché è un capo (anche) da donna

Forse non tutti sanno che proprio il teddy coat originariamente era un capo prettamente maschile: realizzato per la prima volta in alpaca all’inizio del secolo scorso, con l’intento di riparare gli automobilisti dal freddo durante le corse a cielo aperto, divenne rapidamente un’icona di stile, apparendo sul grande schermo nella pellicola cinematografica Brideshead Revisited, indossato da Jeremy Irons.

Da Charlie Chaplin a Salvador Dalì, fino ad arrivare a Mick Jagger, fotografato nel 1966 con un teddy coat marrone scuro, questo originalissimo capospalla ha saputo dunque conquistare in primis il pubblico maschile, coniugando comfort, stile e funzionalità, per poi trasformarsi solo successivamente in un capospalla unisex tutt’ora estremamente apprezzato.

Oggi anche le donne ne amano il calore, il comfort e la versatilità, poiché ben si presta a innumerevoli abbinamenti glam, senza mai risultare eccessivo o fuori luogo. Sportivo, elegante, casual, declinato in un classico color cammello o caratterizzato da colori pastello o estremamente strong, il teddy coat appare senza dubbio l’assoluto protagonista delle tendenze inverno 2021/22, spopolando soprattutto tra le celebrities.

La storia del teddy coat

Il teddy coat ha origine intorno all’inizio del 1900: fu creato per gli automobilisti, che all’epoca, iniziarono ad indossare modelli realizzati in pelliccia con l’intento di proteggersi dal freddo durante le prime corse all’aperto. In Inghilterra era invece realizzato in lana, precisamente in alpaca: solo negli Anni ’20, tuttavia, venne definito per la prima volta teddy coat, in virtù della relativa somiglianza con il teddy bear, il celebre orsacchiotto di peluche lanciato sul mercato solo qualche anno prima.

Fu così che dal guardaroba degli automobilisti il teddy coat divenne prepotentemente uno status symbol, specie per le star del cinema, complice l’apparizione del capo in numerose pellicole cinematografiche. Al termine della Seconda Guerra mondiale incarnò perfettamente lo “spirito ribelle” tipico degli Anni ’60, periodo in cui i giovani amavano sperimentare le forme di dandismo più innovative e ribelli di cui lo stesso Mick Jagger, fotografato nel 1966 mentre indossava il proprio teddy coat, fu testimonial d’eccezione.

Ritenuto allora un capo comunque fuori dagli schemi e destinato solo a personaggi particolarmente originali e unconventional, a rilanciare il teddy coat, oggi ancora fortunatamente in auge, fu Max Mara nel 2013, col suo prestigioso modello oversize colore cammello. 

Da allora per il cappotto peluche è stata un’escalation di successi tra le giacche da donna e, proprio nella stagione inverno 2021/22, per l’ennesima volta si riconferma sul podio dei capispalla più amati.

Teddy coat: modelli e varianti

Innumerevoli sono le varianti disponibili, perfette per adattarsi a ogni esigenza di stile: dai modelli lunghi e oversize a quelli corti in stile bomber, fino ad arrivare ai capispalla a tre quarti versatili e ultra-pratici…insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta! 

Se si desidera un capospalla lungo, è possibile optare per un teddy coat oversize mono o doppiopetto, perfetto per look casual e sportivi. Valida alternativa è sicuramente rappresentata dalla variante in shearling, accompagnata da una cintura da annodare in vita, sicuramente più ricercata e ancora più glam. Se a suscitare perplessità è il modello di cappotto nella versione oversize, le alternative più ampie e dotate di collo a revers sono senza alcun dubbio da tenere in seria considerazione.

I teddy bear coat estremamente lunghi accompagnano per intero la silhouette: al contrario, la soluzione perfetta per le figure petite è rappresentata dai teddy coat a tre quarti, corti, praticissimi e ideali sia per il giorno che per la sera, senza risultare eccessivamente impegnativi. 

In ultimo, degno di nota è senza alcun dubbio il modello a bomber, caldo e imbottito, analogamente ai capispalla mono o doppiopetto, proposti nelle varianti slim per esaltare le linee del fisico, avvolgendolo in maniera morbida e sempre calibrata.

Teddy coat: le tendenze autunno/inverno 2022

Le tendenze tendenze autunno/inverno 2022 confermano il teddy coat  come il capo “comfy” per eccellenza,  morbido, avvolgente e mai troppo aderente alla silhouette, nonché assoluto protagonista dell’intero outfit. Dal tipico taglio vestaglia, ampio e diritto come nel caso del modello Belted Faux Fur Coat proposto da & Other Stories, alla caratteristica forma a “uovo”, come i caratteristici capispalla proposti da H&M e Mango, ciò che salta subito all’occhio è sicuramente la varietà di sfumature disponibili, non più solo così classiche e rigorose ma vibranti ed eccentriche, in grado di sorprendere, ma sempre con stile e personalità. 

Odokei Teddy Bear Cappotto in peluche oversize

Odokei Teddy Bear Cappotto in peluche oversize

Morbido capospalla in peluche, dal taglio oversize e a maniche lunghe, perfetto per avvolgere la silhouette, conferendo all'intero look un aspetto moderno e raffinato, senza eccessi.
23 € su Amazon

Le sfumature tipicamente più eleganti quali caramello, biscotto e cioccolato proposte da Odokei per il teddy coat oversize, si alternano a note vibranti, energiche e supervitaminiche come lilla e rosa: a testimoniarlo è il teddy coat low cost Onsoyours, capospalla caldo e morbidissimo che, nella piacevole variante corta, rivela un avvolgente collo revers abbinato al taglio doppiopetto. 

Onsoyours Teddy Coat

Onsoyours Teddy Coat

Onsoyours Teddy Coat è un morbidissimo capospalla in lana con collo revers che ben si presta a completare outfit casual, sportivi e informali, grazie alla vasta gamma di colori proposti.
25 € su Amazon

Nulla tuttavia, vieta la scelta più classica di un magnifico teddy coat taglio vestaglia come quanto proposto da find. in una ricercata variante color caramello che, versatile e raffinata, ben si adatta a look ricercati e di impatto.

find. Longline Teddy Coat Giacca Donna

find. Longline Teddy Coat Giacca Donna

Taglio vestaglia, morbido e avvolgente, find. Teddy Coat find. Longline Teddy Coat si rivela il capospalla ideale per chi desidera il giusto compromesso tra comodità, comfort e stile.
Compra su Amazon

Dall’estetica spiritosa, morbida e avvolgente, il teddy coat, capospalla che simula tutta la tenerezza del peluche, aiuterà senza alcun dubbio a superare il freddo tipico della stagione invernale, col sorriso sulle labbra, senza dover cedere ad alcun compromesso: calore, comfort e morbidezza restano le parole d’ordine che definiscono uno dei capi invernali più amati.

Articolo originale pubblicato il 30 Novembre 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!