logo
Stai leggendo: Gonna scozzese: la sua storia, come abbinarla e le tendenze moda

Gonna scozzese: la sua storia, come abbinarla e le tendenze moda

È tartan mania! La tendenza moda autunno/inverno 2019/2020 più glam riguarda la gonna scozzese. Dalla storia millenaria e affascinante di questo tessuto agli abbinamenti, da quelli più eleganti a quelli più sbarazzini, tutto quello che dovete sapere sul nuovo trend dell'inverno e il nuovo capo must-have nel guardaroba, la gonna scozzese.

Fa storia e racconta storie. Il tartan occupa un capitolo molto speciale nella storia della moda, grazie alla sua incredibile capacità di rinnovamento. In Italia questa fantasia viene definita più comunemente “scozzese” e si appella proprio alle sue origini: questa stampa, infatti, affonda le sue radici nella misteriosa e affascinante Scozia, dove la lana delle Highland veniva utilizzata per  la realizzazione del famoso kilt, tipico gonnellino indossato dal genere maschile.

Lo scozzese nasce dal sapiente incrocio di fili di colori diversi che si ripetono nel cosiddetto “sett“, uno schema di strisce orizzontali e verticali bianche o colorate, che vanno a sovrastare lo sfondo colorato, tipicamente rosso, verde o blu, da cui nascono linee e quadrati con diversi effetti cromatici. Per l’autunno/inverno 2019/2020 la fantasia tartan è stata eletta dal mondo della moda tra i principali trend di stagione. Il capo indispensabile? La gonna scozzese, in tutte le sue declinazioni, forme e colori.

La storia della gonna scozzese

Tradizione, storia, ribellione e cultura sembrano essere racchiusi nella fantasia millenaria del tartan. Questo tessuto si avvicina al mondo della moda subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, quando il kilt tradizionale entra a far parte del guardaroba di uomini e donne. Da qui in poi sarà compito delle star hollywoodiane sfoggiarlo e renderlo capo statement del guardaroba femminile, come Brigitte Bardot che, nel 1964 indossa un kilt con un maglioncino rosso a mezza manica e fiocco abbinato sul capo.

gonna scozzese
Il tartan e la gonna scozzese dalla Seconda Guerra Mondiale ad oggi. Fonte: pinterest.com

Si passa poi ad una versione più moderna e rivisitata della gonna scozzese: negli anni ’70 diventa il simbolo femminile e bon ton delle ragazze Preppy e Ivy League, mentre in chiave punk stravolge la sua essenza raffinata, tanto da identificarsi tra i tratti principali della ribellione. Ma è grazie al grunge degli anni ’90 (corrente anti-moda nata dalle rock band) che questo capo torna a essere protagonista in una versione sbarazzina, sfrontata e in un sapiente gioco di sovrapposizioni: indimenticabili gli outfit sfoggiati dalle protagoniste del film “Clueless” del 1995, con i loro completi e le tonalità vibranti e vivaci.

Anche nella stagione autunno/inverno 2019/2020 la gonna scozzese, e più in generale sia il tessuto che la fantasia tartan, si affermano tra i fashion trend delle nuove collezioni, e le proposte dei brand si estendono a versioni estremamente creative e rivisitate.

Tartan mania: come abbinare la gonna scozzese

Mille sfumature diverse per un unico capo evergreen: la gonna scozzese può essere mini, pensata come una rivisitazione dello stile Preppy, oppure lunga (anche lunghissima) che ricorda tanto la coperta invernale sia per la fantasia e che per il peso del tessuto.

gonna scozzese
Come abbinare la gonna scozzese: idee e ispirazioni per i vostri outfit! Fonte: pinterest.com

Perfetto sia per l’ufficio che per il tempo libero è l’abbinamento che vede la gonna scozzese con sfondo bianco (perfetta per gli outfit da giorno) e lunga fin sopra il ginocchio, abbinata ad un maglione dal taglio over. Più elegante e raffinata è invece la proposta pensata per una serata speciale: abbinate la vostra gonna scozzese dalle tonalità più scure a un maglioncino dolcevita nero, e completate il tutto applicando una cintura in vita con qualche dettaglio scintillante (per attirare l’attenzione) e particolare. Ai piedi ankle boots con tacco o una decolleté nera saranno perfetti per rifinire il vostro outfit in chiave elegante.

Le anime più rock e sfrontate si innamoreranno delle versioni di gonna scozzese colorate: con lunghezza al ginocchio e nella più classica versione rosso fuoco, da indossare con qualche accessorio iper-femminile per sdrammatizzare il look, come lo stivaletto-calzino con tacco sottile e la punta. Un tocco fresco e giovanile è invece la mini gonna che mixa e gioca con le tonalità del blu, verde scuro e nero: da abbinare alla t-shirt della vostra rock band preferita, chiodo in pelle e stivale cuissard con tacco, oppure combat boots con lacci.

Tendenze moda autunno/inverno 2019/2020

gonna scozzese
La gonna scozzese sulla passerella di Dior Fall 2019. Fonte: pinterest.com

Lo stile scozzese, presenza evergreen delle collezioni invernali, è stato scelto da moltissimi designer per la nuova stagione autunno inverno 2019/2020. Massima esponente della fantasia tartan è stata la collezione Fall 2019 di Dior. Maria Grazia Chiuri, direttrice artistica della maison francese, ha presentato una linea dedicata al potere delle donne che reinterpreta in chiave moderna il caratteristico stile anni ’50 delle Teddy Girls, che vede tra i protagonisti grandi e audaci tartan rossi, verdi e bianchi e neri. Nei capi spicca naturalmente la silhouette a clessidra che ha consacrato la carriera di Christian Dior, così come le gonne scozzesi, dominate dalla fantasia tartan.

Gonna scozzese: 4 proposte

gonna scozzese
Gonna scozzese, le proposte dei brand nelle nuove collezioni autunno/inverno. Fonte: asos.com; intrend.it

Come far entrare lo stile scottish nel vostro guardaroba? Partite da un completo giacca e minigonna in una tonalità forte e vistosa, come quella rossa con cintura e bottoni a contrasto firmata River Island e presente nel nuovo catalogo invernale di ASOS.

Per chi invece desidera un capo ultra comodo e caldo, si innamorerà all’istante della gonna scozzese sfrangiata e in pura lana proposta da Intrend: con chiusura tramite zip invisibile sul retro, questo capo è perfetto da indossare con maglioncini crop-top, per chi desidera sottolineare il punto vita, oppure con maglioni XL dai tagli over e in tonalità vivaci.

Da abbinare ad una giacca corta nella stessa fantasia o un chiodo in pelle è la gonna firmata Glamourous nella tonalità che accosta il verde acceso al bordeaux e al bianco. Con lunghezza midi, perfetta come outfit per l’ufficio, questa gonna con le pieghe si può indossare facilmente in ogni occasione: con le sneakers durante il tempo libero, con un kitten heels durante una serata o con un combat boot se volete sdrammatizzare la sua allure un po’ vintage.

Per chi non ha paura di osare e ama il caratteristico volume maxi della gonna scozzese, può optare per un modello lungo fino ai piedi: realizzata in morbido tessuto alpaca misto mohair e motivo check con contro pieghe è la gonna proposta nel catalogo della nuova collezione di Intrend, che gioca sulle tonalità del bianco, beige, marrone scuro e cammello.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...