logo
Stai leggendo: L’eleganza delle inglesine: cosa sono, come abbinarle e i modelli più belli

L'eleganza delle inglesine: cosa sono, come abbinarle e i modelli più belli

Ideali in ogni momento della giornata, dall'ufficio alla serata, le inglesine vi conquisteranno grazie al loro mix di eleganza e raffinatezza. Quali sono i modelli più belli e come si possono abbinare? E soprattutto, cosa sono? Scopritelo con noi!

Nel mondo della moda, sempre più spesso eleganza e semplicità sono sinonimi e vanno di pari passo. Tra gli innumerevoli modelli di scarpe femminili presenti sul mercato, le inglesine rappresentano il mix perfetto tra versatilità, femminilità e raffinatezza.

Rasoterra, stringate e con colori neutri, si possono indossare in tutte le occasioni, specialmente durante il giorno. Perfette per sdrammatizzare un outfit particolarmente impegnativo, come un completo giacca-pantalone, rendono gonne e abiti lunghi pezzi sofisticati e alla moda, specialmente se abbinate a calzini corti, con fantasie o lavorazioni particolari. Ciò che vi farà innamorare perdutamente di loro (sempre se non lo hanno già fatto) è la loro semplicità e, proprio per questo, diventeranno presto le protagoniste dei vostri look invernali! Ma cosa sono? E perché si chiamano così?

Scoprite con noi gli abbinamenti e gli outfit più belli e, naturalmente, i modelli dell’autunno/inverno 2018/2019!

Inglesine: cosa sono? Un po’ di storia…

inglesine
Inglesine, la storia e cosa sono. Fonte: pinterest.com

Le inglesine sono scarpe assolutamente originali, da utilizzare abbinate sia con outfit più casual e sbarazzini, sia con un abbigliamento più formale ed elegante. Più precisamente, vengono definite anche con il nome di “Oxford” o “Derby”, ma attenzione a non confonderle con la “francesina”. Entrambi modelli sono bassi e stringati e, solitamente, le francesine hanno una tomaia più semplice, meno decorata e più sottile rispetto alle inglesine che, invece, sono dotate di una suola più sporgente e spesso ribattuta con un filo in contrasto.

In generale, il modello della scarpa inglesina si ispira alla calzatura stringata ed elegante di ispirazione prettamente maschile, negli ultimi anni reinterpretata liberamente da più stilisti e case di moda. Le versioni di tendenza conservano le caratteristiche più classiche oppure, per chi desidera un tocco più femminile e raffinato, viene applicato un tacco scultura, alcune applicazioni particolari sulla tomaia o l’uso della tecnica cut-out.

Rasoterra, slip-on, con tacco: tutte le versioni

inglesine
Inglesine: le diverse tipologie del modello. Fonte: pinterest.com

Esistono tante, anzi, tantissime tipologie di inglesine! Innanzitutto, è bene sapere che non devono essere necessariamente stringate: negli ultimi anni è spopolata anche la loro versione slip-on, con elastici, fibbie o applicazioni simili. Per chi non vuole rinunciare al fascino mascolino che esprime questa calzatura, le classiche possono essere nere, opache o lucide, ma anche nella tonalità cuoio, bordeaux tantissime altre tinture, da abbinare ad outfit più eccentrici e particolari. Possono essere lisce e semplici oppure arricchite da trame, con parti traforate e applicazioni o cut-out (sempre se la stagione lo consente). Chi non vuole abbandonare le grandi altezze, può anche approfittare della più recente versione delle inglesine con tacco: quest’ultimo è decisamente più alto rispetto a quello della scarpa da uomo, anche se le ultime tendenze moda lo vogliono stravagante (e alquanto insolita) forma di quadrato e trapezio, come il modello proposto da Stella McCartney.

Per essere sempre perfette: abbinamenti e outfit

I modi per indossare le inglesine sono davvero numerosi, poiché si tratta di calzature eclettiche e, in commercio, sono declinate in tantissimi modelli e varianti differenti!

inglesine
Fonte: web

Le stringate da donna stanno bene, innanzitutto, con un look tipicamente maschile: maglioncino dolcevita in toni neutri, durante la mezza stagione si può sostituire con t-shirt o camicia, pantalone a sigaretta, blazer o cappotto dalle forme ampie e leggermente oversize, e accessori mannish come bretelle o papillon.
Che le inglesine siano alte o basse non ha importanza: infatti, questo originalissimo modello di calzatura non si adatta bene solo al pantalone, ma valorizza anche un outfit più femminile. Le scarpe inglesine, infatti, sprigionano tutto il loro stile e la loro personalità anche nell’accostamento con gonne ampie, mini, lisce o a pieghe, ma anche con gli abiti, come i tubini e i modelli più svasati. E perché non con i jeans? Anche un abbigliamento assolutamente casual (meglio se arricchito da un paio di calzini fantasia) darà il meglio di sé grazie al tocco sofisticato delle inglesine.

Inglesine: i modelli autunno/inverno 2018/2019

inglesine
Inglesine: i modelli più belli dell’autunno/inverno 2018/2019. Fonte: ASOS.com

Tra i brand più amati, che ripropongono ciclicamente nelle loro collezioni l’inglesina, non possiamo non citare Dr. Martens che, con le sue creazioni uniche e originali, ha segnato generazioni di stile ribelle e fuori dagli schemi. Ogni calzatura è massiccia, resistente e comoda. Il modello stringato, in vera pelle “3989”, con tacco lamellato e dettagli brogue è perfetto se amate i look maschili composti da blazer e pantalone elegante. Tocco laccato per il modello bordeaux “Mai Tai” firmato da ASOS Design che interpreta con carattere le tendenze del momento, con classici dettagli in stile brogue, e tacco effetto lamellato, per sdrammatizzare i vostri outfit più seri ed eleganti. Infine, per chi ha un’anima rock e non ha paura di mostrarla al mondo, il modello bianco “Willis”, sempre firmato Dr. Martens, è quasi ricoperto di borchie. Dalla forma appuntita, questa calzatura si abbina perfettamente a calzini e calze a rete, per un perfetto stile british!

Amiche, cosa ne pensate della inglesine? Qual è il vostro outfit preferito, e come vi piace abbinarle?

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...