logo
Stai leggendo: Inviti matrimonio: tutto quello che devi sapere sulle partecipazioni

Inviti matrimonio: tutto quello che devi sapere sulle partecipazioni

Se le tue nozze sono vicine e non hai ancora pensato alle partecipazioni, è bene sapere prima bene cosa prevede il galateo e come comportarsi.
inviti matrimonio

Fiori d’arancio in vista? Tra preparativi, scelta dell’abito, bouquet, bomboniere e allestimenti, spesso si mettono in secondo piano gli inviti per il matrimonio, che non sono altro che le partecipazioni di nozze che gli invitati ricevono per essere informati sui dettagli della cerimonia. A volte c’è molta confusione sulla scelta dei biglietti, sul tipo di stampa, cosa scriverci, su come inviarli: sappiate che gli inviti nuziali non servono solo per notificare data e location (spesso si pensa che siano praticamente inutili) ma anche per trarre spunto sulla tipologia di cerimonia a cui si parteciperà. Dalla scelta di carta, caratteri e iniziali incise (alcuni scelgono quelle in rilievo in oro) si traggono preziosi spunti ad esempio sulla scelta degli abiti da cerimonia (più o meno formali, classici oppure più sobri) e anche un’idea del budget da destinare al regalo per gli sposi. In questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza sull’importanza delle partecipazioni.

Inviti matrimonio galateo

La prima cosa da scegliere sarà la carta che si dovrà ben abbinare ai caratteri scelti per la stampa: già questi due elementi forniranno agli invitati informazioni sulla cerimonia che potrà essere classica/elegante oppure più giovanile e spiritosa nel caso in cui gli inviti siano ad esempio colorati.
La tradizione vuole che siano i genitori degli sposi ad annunciare il matrimonio ma questa formula del galateo è desueta: molte coppie preferiscono annunciare da soli le proprie nozze. Da sapere comunque che la formula tradizionale va evitata in caso di genitori separati o vedovi.

Il galateo vuole che il numero di inviti alla cerimonia sia lo stesso di quelli alla location e che siano spediti almeno tre mesi prima delle nozze.

Inviti matrimonio: cosa scrivere?

inviti matrimonio
fonte: https://given2.com/

Nomi e indirizzi dovrebbero essere scritti a mano (evitare computer o le ancor più antiestetiche etichette prestampate), vanno assolutamente evitati titoli davanti ai nomi come ad esempio Dott., Ing., Prof., e inseriti invece obbligatoriamente gli appellativi Gent.mo o Gent.ma da riservare anche ai parenti.
Di fondamentale importanza indicare dettagliatamente anche l’indirizzo esatto della location con eventualmente indicazioni precise sul percorso nel caso in cui si tratti di casali o dimore non facilmente raggiungibili. Alcune coppie più tecnologiche stampano nella partecipazione un QR-code da cui gli invitati possono ricavare con il loro smartphone l’esatta ubicazione della location seguendo anche il percorso tramite Google Maps.

Altra cosa importante è riportare al termine della partecipazione la sigla R.S.V.P. (acronimo francese per “Répondez vous s’il vous plaît” ossia “Si prega di rispondere”) cioè una cortese richiesta di risposta per confermare o meno la presenza alle nozze per il conteggio finale di tutti gli invitati.

Inviti matrimonio originali

Se non siete troppo attaccati alla tradizione e non vi lasciate “ingabbiare” dalla formalità potrete dare spazio alla fantasia anche sulle partecipazioni. Potete ad esempio personalizzare l’interno della busta con una fantasia floreale o glitterata, scegliere un cartoncino con effetto marmorizzato, con trame geometriche metallizzate oppure far stampare sul biglietto un disegno realizzato da voi.

Inviti matrimonio fai da te: 3 idee

Le coppie che hanno un budget più limitato o che semplicemente non vogliono riservare troppo budget per la stampa professionale delle partecipazioni possono dedicarsi al fai da te e, diciamocela tutta, con un po’ di fantasia e manualità farete lo stesso un gran figurone! Noi vi diamo tre idee da cui prendere spunto.

Inviti matrimonio con palloncino

Inviti matrimonio fai da te
fonte: web

Non serve saper disegnare benissimo, basta scegliere qualcosa di molto lineare e armarsi di un pennarello indelebile. Gonfiate il palloncino, scriveteci nomi, data e location e poi sgonfiatelo dolcemente. Chiudetelo con un fiocco e applicatelo sul cartoncino della partecipazione su cui avrete disegnato ad esempio la sagoma di una coppia, un cuore o di qualcosa di rappresentativo della location scelta per il viaggio di nozze.

Inviti matrimonio shabby chic

Inviti matrimonio fai da te shabby chic
fonte: pinterest @weddinginvited

Se siete delle amanti dello stile shabby chic, allora potrete realizzare questi romantici inviti per matrimonio usando un doppio cartoncino (uno bianco e uno color naturale) e applicandoci della passamaneria con pizzo e cordoncino in iuta da applicare su un lato e riservare lo spazio rimanente alla stampa delle informazioni.

Inviti matrimonio con scatola di latta

inviti matrimonio originali
fonte: voyagesofthecreativevariety.blogspot.it

Questa è un’idea molto originale ma un po’ più impegnativa da realizzare: si devono acquistare delle scatoline di latta rotonde al cui interno dovranno contenere delle foto con stampe sempre in formato rotondo tutte legate tra loro da un nastro di raso. Ogni foto dei due sposi avrà sul rovescio alcune delle indicazioni: nella prima ci saranno i nomi, poi la location, poi la data e infine la mappa per arrivare. Trovate il tutorial a questa pagina.