Ryanair: ecco le nuove rotte e quali sono assolutamente da provare nei prossimi weekend

La Ryanair è la paladina del viaggio low cost. Proprio in questi giorni ha reso note le nuove mete - ve lo diciamo subito, sono parecchie! - di quest'anno. Per alcune dovremo aspettare l'estate. Ma ecco le cinque città che possiamo iniziare a esplorare fin da subito. Evviva!

Cara Ryanair, paladina di tutte noi viaggiatrici squattrinate, se negli ultimi anni siamo riuscite a viaggiare all’estero – quando in altre “epoche”, con il nostro budget, ci saremmo potute permettere giusto un weekend a Cinisello Balsamo – è solo grazie a te. Certo, volare con un bagaglio grande quanto una scatola da scarpe è sempre un po’ riduttivo. Ma in fin dei conti chissenefrega, meglio così, avete usato il pugno di ferro per educarci a viaggiare leggere!

Siccome Mamma Ryanair non smette mai di viziarci, ecco qua: sono appena uscite tante nuove tratte con partenza da Milano, Orio al Serio. Possiamo già sognare la prossima estate e tutti i luoghi che potremo visitare: Amburgo, Belfast, Danzica, Nis (Serbia), Norimberga, Oslo, Ostrava (Repubblica Ceca), Praga e Timisoara (Romania). Questo per quanto riguarda l’aeroporto di Orio al Serio. Mentre da Milano Malpensa si potranno raggiungere Bruxelles, Bucarest, Catania, Gran Canaria, Porto e Sofia.

Niente male, no? Oggi andremo a scoprire le nuove mete che possiamo prenotare già adesso. Perché non concederci una piccola follia e saltare su un aereo diretto all’estero? Le possibilità non sono poche: cinque rotte disponibili da subito dall’aeroporto di Milano-Bergamo. Andiamo a scoprire quali.

Bordeaux, l’elegante capitale del vino francese

Ryanair: ecco le nuove rotte e quali sono assolutamente da provare nei prossimi weekend
Fonte: Web

Prendetevi un minuto per sognare ad occhi aperti. Chiudete gli occhi. Immaginatevi lì, in un accogliente piccolo bistrot, a sorseggiare vino francese mentre fuori il sole tramonta. Non vi fa venir voglia di partire subito? Un weekend rilassante e culturale, in una città dinamica che è patrimonio dell’Unesco.

Obbligatoria la visita alla Città del Vino, museo avveniristico che vi guiderà in un gustoso viaggio multisensoriale. Da non perdere la degustazione, con vista panoramica sulla città. Ma le attrazioni non finiscono qui: dal cuore della città si snodano ben sei vie del vino, immensi filari punteggiati di chateaux. In autunno promette di essere un vero spettacolo, da osservare e… da assaggiare.

Magica Edimburgo, come una Hogwarts a cielo aperto

Fonte: Web
Fonte: Web

Qui chiamiamo a raccolta le amanti di Harry Potter e dei castelli medievali. Di quei pub dalle atmosfere calde, scure e fumose. Del sapore affumicato del whisky e del suono delle cornamuse. Edimburgo è una città ricca di fascino. Imperdibili il castello di Edimburgo e la cattedrale gotica di St. Giles, tutta guglie e vetrate. Da vedere assolutamente anche l’Arthur’s Seat, più che un parco un vero assaggio di montagna nel cuore del centro storico: l’impressione, surreale, è quella di venire catapultati nella brughiera scozzese.

E infine, per restare in tema Harry Potter, obbligatorio fare una puntatina all’Elephant House, il pub con vista sul castello. Era lì che J.K. Rowling andava a scrivere, prima di trovare il successo. Capito perché Hogwarts somiglia così tanto a Edimburgo?

Oradea e il suo fascino storico

Fonte: Oradea travel
Fonte: Oradea travel

Il suo nome ricorda le Città Invisibili di Calvino. E in un certo senso Oradea è un po’ una città invisibile: una di quelle tappe poco conosciute, a cui probabilmente non avresti pensato. Invece, come sempre succede in questi casi, Oradea è una piccola sorpresa. Una città piacevole affacciata sul fiume, dai pregevoli edifici storici, che dall’alto si presenta come una distesa di graziosi tetti rossi a punta. Se amate l’Art Nouveau e l’architettura barocca, sicuramente avrete di che riempirvi gli occhi.

Senza contare che Oradea può essere un buon punto di partenza per visitare la Romania, una regione un po’ fuori dalle rotte turistiche ma davvero ricca di bellezze. Sia storiche che paesaggistiche. Che state aspettando?

A Lussemburgo per un weekend da principesse

Fonte: Web
Fonte: Web

Pardon, al Granducato di Lussemburgo. Non so voi, ma noi ci sentiamo già delle principesse Sissi anche solo pronunciandolo. “Io vado in settimana bianca, e tu?” “Oh, io partirò per un breve viaggio nel Granducato di Lussemburgo”. E scusate se è poco.

Mezzo milione di abitanti e una capitale davvero fiabesca per l’ultimo ducato esistente al mondo, incastonato fra Belgio, Francia e Germania. La città è sorvegliata da un castello che sembra uscito dalla matita di Walt Disney. Pittoresca e suggestiva, la piccola (ma vivace) capitale del Lussemburgo è la meta che dovete assolutamente visitare in due casi: se avete una figlia piccola, o se voi stesse siete rimaste un po’ bambine dentro. Per sognare ad occhi aperti.

La Spagna che non ti aspetti: Vigo e il suo respiro oceanico

Fonte: Web
Fonte: Web

Se vi affascina il mare d’inverno, Vigo non potete perdervela. Un tempo era un paesino di pescatori. Oggi è una città moderna e dinamica, ma conserva qualcosa della sua vecchia anima marinaresca nei vicoletti del centro storico. Il respiro dell’oceano si sente, dall’interessante Museo del Mar fino ai gustosi piatti a base di pesce e crostacei (se vi piacciono le ostriche non perdetevi il Mercado do Pedra!).

Vigo può essere un’ottima base per due diverse tipologie di viaggi, via mare e via terra. Nel primo caso potete imbarcarvi, proprio come un vecchio lupo di mare, e visitare lo spettacolare arcipelago delle Isole Cies: un autentico paradiso terrestre nel Parco Nazionale delle Isole Atlantiche della Galizia, dove le spiagge sono bianche come ai Caraibi, ma hanno un sapore nordico e selvaggio. Oppure, per un viaggio più spirituale, potete raggiungere il vicino santuario di Santiago de Compostela: un luogo “con l’anima”, intenso e ricco di storia. A voi la scelta.

In ogni caso, dovunque decidiate di andare, tenete sempre a mente una cosa: quando programmate un viaggio… siate realiste!

 

La discussione continua nel gruppo privato!