diredonna network
logo
Stai leggendo: Rihanna: tra Porno e Splatter nel Nuovo Video Shock Vietato ai Bambini

So Stoned Collection: la terza collaborazione tra Rihanna e Manolo Blahnik sta per arrivare!

"I commenti e le reazioni delle donne quando ho indossato per strada un abito provocante"

Il reggiseno per bambine di 8 anni è troppo provocante (e push up)

Gli uomini preferiscono le donne formose. Ecco perché!

"Ci siamo conosciuti su un'app di incontri ed è successo l'imprevedibile"

Michelle e Aurora: 20 anni di tenerezze e complicità tra mamma e figlia

Oroscopo dal 20 al 26 luglio - Come sopravvivere alle stelle

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

Chi vorrebbe ricevere una proposta di matrimonio da Starbucks come questa

4 motivi per cui Wonder Woman ci ha davvero stufate

Rihanna: tra Porno e Splatter nel Nuovo Video Shock Vietato ai Bambini

Un traguardo da record per Rihanna: è stata la prima artista in assoluto a superare la soglia dei 100 milioni di copie vendute, tra dischi d'oro e di platino, con i suoi singoli. Il suo modo per festeggiare è stato del tutto stravagante: un video shock per il nuovo singolo "Bitch better have my money"
fonte: vanityfair
Fonte: Web

Rihanna torna a far parlare di sé e lo fa con questo nuovo video.

Il video, caricato da poco più di un giorno, è altamente scioccante ma questo non ha impedito di arrivare già alla soglia di 9.098.286 visualizzazioni, mentre la canzone era stata già presentata, per la prima volta lo scorso 29 marzo agli IHeartRadio Music Awards. 

Che sia una provocazione o meno la pop star ha trovato sicuramente il modo migliore per far parlare di sé, complice il nuovo video “Bitch Better Have My Money”, primo singolo del suo nuovo album di cui restano ancora ignoti titolo e data d’uscita. Se questo è l’inizio c’è solo da temere il peggio. Nel video, sconsigliato ai deboli di cuore, si mostra un’accanita Girl Band intenta nel rapimento di una signora di alta borghesia, con lo scopo di godere dei suoi soldi, che al dire del testo gli erano dovuto dal marito della donna, un magnate dell’alta borghesia.

La povera mal capitata subisce una serie di maltrattamenti e violenze inaudite, non mancano scene di sangue, droga e malvivenza. Il finale non è meno splatter in quanto, dopo aver ucciso i due coniugi, la nostra Riri se ne sta beata e compiaciuta a fumare dentro una cassa panca ricoperta di sangue e soldi. Più che un video sembra quasi un cortometraggio, sia per la sua durata di 7 e passa minuti, sia per il cast d’eccezione, che vede la presenza di attori come Eric Roberts e Mads Mikkelsen, l’attore di Hannibal. Il brano è stato realizzato con la collaborazione speciale di  Kanye West e Paul McCartney e diretto da Rihanna in persona insieme al suo team.

Il video ha già scatenato non poche critiche e un putiferio di cinguettii, sui social il caso è del tutto virale. Chi lo definisce un capolavoro elogiando la pop star per la sua inventiva e coraggio e chi ne è totalmente disgustato e polemizza deluso di come anche Rihanna si sia adattata ai canoni di altre star come Madonna, Katy Perry o Beyoncé per ricevere attenzioni e farsi puntare i riflettori addosso.

Chiacchiere a parte la Pop Star si gode e festeggia il suo nuovo record: la RIAA (Recording Industry Association of America) ha infatti annunciato che è stata la prima artista in assoluto a superare la soglia dei 100 milioni di copie vendute, tra dischi d’oro e di platino, con i suoi singoli. Il presidente della RIAA Cary Sherman ha così dichiarato:

“È un’impresa memorabile (..) Sono 60 anni che assegniamo questi premi, ma è raro avere l’opportunità di premiare una pietra miliare come Rihanna. Ci congratuliamo con lei, che non solo ha superato i 100 milioni di copie vendute ma è anche stata la prima a farlo”

Rihanna ha così battuto ogni record immaginabile, riscuotendo più successo di qualsiasi altra pop star del momento, uomini e donne compresi. Sicuramente, arrivare primi sul podio in un mercato tanto concorrenziale è stata una grande soddisfazione per la Star. Chapeau dunque a Riri.

Voi cosa ne pensate di questo video, lo avete trovato orribile o vi è piaciuto?