diredonna network
logo
Stai leggendo: Le 5 Cose che Fatte a Stomaco Vuoto Vengono Meglio

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Quest'uomo ha speso 80mila dollari in chirurgia plastica per diventare come Britney Spears

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

Torna il Nokia 3310, il cellulare indistruttibile della nostra adolescenza!

Mamma single si traveste da papà per accompagnare il figlio all'evento della scuola

L'annuncio di lavoro dei sogni: essere pagate per assaggiare cioccolato

Le 5 Cose che Fatte a Stomaco Vuoto Vengono Meglio

Ci sono certe attività che è meglio svolgere a stomaco vuoto, senza aver mangiato. Di cosa stiamo parlando?
Fonte: web

Pancia mia fatti capanna… ma forse in certe occasione sarebbe meglio di no: a sostenerlo è una ricerca condotta presso la Yale School of Medicine, che sostiene che alcune cose sarebbe meglio farle a stomaco vuoto.

Infatti, in base a questo studio, quando abbiamo fame produciamo un ormone, la grelina, che stimola le funzioni del cervello connesse alla memoria, per cui se vogliamo studiare farlo prima di sederci a tavola è una buona idea per memorizzare più facilmente le informazioni.

Ma l’aumento della capacità di immagazzinare informazioni non è l’unica conseguenza dell’avere lo stomaco vuoto; scopriamo insieme quali altre attività conviene fare quando abbiamo la pancia che borbotta:

1. Studiare

Fonte: web

Come già detto, grazie alle grelina risulta più facile ricordare quanto si legge e quindi i risultati dello studio sono migliori e si ottengono più velocemente.

Per questo gli studenti dovrebbero sedersi alle loro scrivanie prima di mangiare o lontano dai pasti, per poter trarre maggior profitto dalle ore investite sui libri.

A tal proposito, i responsabili della ricerca consigliano agli studenti di fare sì una colazione sana e nutriente, ma di non esagerare, per poter affrontare la mattina sui banchi di scuola nel miglio modo.

2. Fare attività fisica

Fonte: web

Mettersi a correre, a fare addominali o andare in palestra senza aver mangiato non porta ad avere più fame una volta che si avrà terminato con l’attività fisica, anzi: fare degli esercizi prima della colazione ci farà mangiare meno durante l’intera giornata e ci permetterà di bruciare più grassi rispetto a chi compie i nostri stessi esercizi dopo aver mangiato.

Inoltre in questo modo anche i muscoli si rafforzeranno di più: infatti i muscoli per compiere attività fisica dovranno bruciare i grassi in eccesso.

3. Dormire

Fonte: web

Sappiamo tutti che andare a dormire con lo stomaco pieno può essere deleterio, ma perché?

Perché dormire è un’attività che richiede pochissima energia e quindi tutte le calorie che non vengono bruciate finiscono per accumularsi.

Inoltre lo stomaco pieno può dare dei problemi a livello di digestione, anche se uno spuntino la sera tardi può essere utile perché se si ha un livello basso di zuccheri nel sangue rischiamo di essere pigri la mattina seguente.

4. Giocare d’azzardo

Fonte: web

Per giocare d’azzardo e scommettere bisogna sapere pensare in fretta e bene, cose che è garantita, secondo la ricerca, dallo stomaco vuoto.

Pare che il senso di fame renda i giocatori più veloci a prendere decisioni e più disposti a rischiare per raggiungere il loro obiettivo.

5. Fare l’amore

Fonte: web

Dulcis in fundo, fare l’amore è più bello se non si ha mangiato, perché la digestione non ruba le energie, che vengono così impiegate nelle coccole.

Inoltre, avere lo stomaco vuoto sotto le lenzuola evita di avere un senso di pesantezza che potrebbe essere controproducente.