diredonna network
logo
Stai leggendo: SOS Macchie: i Migliori Trucchi della Nonna per Rimuoverle

Starbucks sbarca in Italia e trasforma piazza Duomo così, con palme e banani

Siate vere! È solo questione di prospettiva: parola di fitness blogger!

Johanna, la donna che non può abbracciare nessuno... nemmeno suo marito

Arriva il maglione per i giorni da "lasciatemi in pace!"

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

SOS Macchie: i Migliori Trucchi della Nonna per Rimuoverle

In caso di macchie difficili e ostinate, nulla funziona bene come i rimedi della nonna! In questo articolo vi proponiamo i migliori!
Fonte: web

Le sbadate lo sanno bene: trovare una macchia di cibo o altro su un vestito è una cosa che rientra nella normalità (altra cosa è una macchia sulla nostra maglietta preferita: in quel caso si parla di sfortuna).

In ogni caso, sporcare un abito è qualcosa che può succedere a tutte, anche alle più attente.

Spesso però non sappiamo come rimediare al danno: pre-trattiamo il capo prima di metterlo in lavatrice e poi lo laviamo, ma quando lo tiriamo fuori vediamo che la macchia è ancora lì, giusto un po’ sbiadita.

Che fare? Semplice: possiamo ricorrere ai formidabili rimedi della nonna, che non solo sono efficaci, ma non implicano l’utilizzo di nulla di chimico.

Infatti questi rimedi sono del tutto naturali e usano quello che abbiamo in dispensa.

Ecco dunque questi rimedi, capaci di eliminare anche le macchie più ostinate:

1. Macchie di marmellata

Fonte: web

Una macchia di marmellata può sembrare la fine del mondo, appiccicosa com’è!

Invece il trucco è non farsi prendere dal panico e strofinare con della semplice acqua calda.

Poi mettere l’indumento in lavatrice e il gioco è fatto.

2. Macchie di tè e caffè

Fonte: web

A volte si beve il caffè così di fretta che ci vuole meno di un secondo a rovesciarselo addosso.

Se vi è successo, applicate sulla macchia un po’ di aceto o del succo di limone e lasciate agire per un’ora; poi sbattete nella lavatrice.

È un rimedio che funziona anche col tè.

3. Macchie di cioccolato

Alle golose succede spessissimo di lasciare tracce del cioccolato che si sono ingurgitate sui vestiti!

Per rimediare, mescolate un cucchiaino di sapone con una tazza d’acqua e poi applicate il composto sulla macchia per 30 minuti.

Dopo lavate come di consueto.

4. Macchie d’uovo

Fonte: web

L’uovo vi è finito sui pantaloni invece che nella padella?

Ecco la soluzione: mettete i pantaloni, o qualsiasi altro indumento, a bagno in acqua fredda per un’ora, poi lavateli in lavatrice.

Se avete fretta, potete pre-trattare le macchie con acqua ossigenata.

5. Macchie di vino

Fonte: web

Se avete versato il vino sulla tovaglia (bianca giusto per aumentare il danno), potete correre ai ripari con poche mosse.

Versate dell’acqua bollente sulla macchia oppure strofinatela con l’acqua frizzante; poi lavate in lavatrice.

Se invece vi siete accorte solo dopo della macchia e non l’avete trattata subito, applicate un po’ di dentifricio (non di quelli sbiancanti, perché può schiarire il tessuto) sulla macchia e strofinate prima di lavare.

6. Macchie di sudore

Fonte: web

Le vostre magliette e camicie sono piene di aloni di sudore?

Per eliminarle, prima di lavare gli indumenti normalmente, strofinate le macchie con acqua e aceto oppure con dello shampoo.

7. Macchie d’erba

Fonte: web

I vostri bimbi si sono dati alla pazza gioia rotolandosi nell’erba?

Tranquille!

Basta tamponare le macchie con un po’ d’aceto, lasciare agire per un’ora e poi lavare in lavatrice.

8. Macchie di sangue

Fonte: web

Se vi siete tagliate e avete macchiato la maglietta di sangue, mettetela a bagno in acqua fredda, aggiungendo un po’ di sale.

Se in questo modo la macchia resiste, fate un composto con acqua fredda e amido di mais in parti uguali, applicatelo e lasciatelo agire per 30 minuti.

Poi lavate come di consueto.

9. Macchie d’inchiostro

Fonte: web

I vostri bimbi hanno deciso che il grembiule era più bello con qualche macchia d’inchiostro?

Per rimediare, tamponate le macchie con del latte o dell’aceto, lasciando agire per un’ora prima di lavare in lavatrice.

10. Macchie di unto

Fonte: web

L’unto è schizzato dalla pentola direttamente sulla vostra camicia?

Provate a tamponare con un po’ di sapone liquido vegetale e, se non è efficace, applicate una miscela di acqua e soda in parti uguali e lasciate agire per un’ora.

Poi mettete in lavatrice.

11. Macchie di pomodoro

Fonte: web

Avete mangiato gli spaghetti con troppo impeto e la salsa è finita sulla camicia?

Tamponate le macchie con dell’aceto oppure con un composto fatto di acqua e soda in parti uguali.

Poi lavate in lavatrice.