diredonna network
logo
Stai leggendo: “Troppo Grassa Anche Per Modelle Curvy” Tess Vince i Pregiudizi e Avvera il Suo Sogno

Vittima di bullismo, si suicida davanti al padre

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Grazia per Jacqueline, la donna che uccise il marito che la picchiava e violentava le figlie

Quando (e dove) ci dà fastidio essere toccati: le zone off-limits del nostro corpo

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno. Ecco perché... è una bufala

Come in "Ritorno al futuro": le scarpe che si allacciano da sole

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

"Troppo Grassa Anche Per Modelle Curvy" Tess Vince i Pregiudizi e Avvera il Suo Sogno

Tess è una di quelle donne che può dire di avercela fatta: ha realizzato il suo sogno ignorando i bulli e chi la etichettava come "Troppo Grassa Anche Per Essere Curvy"
(foto: Web)
(foto: Web)

Oggi Tess Holliday può dire di avercela fatta, di aver avverato il suo sogno di diventare una modella professionista, nonostante i pregiudizi delle persone e di chi l’ha etichettata “Troppo grassa anche per essere una modella curvy”.

Molto attiva sui social, Instagram e Facebook, Tess era diventata in poco tempo una blogger capace di attirare il pubblico, con 600mila fan e oltre 300mila seguaci.
L’agenzia MiLK Model Management l’ha notata e non l’ha lasciata scappare.

“È come se non stesse succedendo a me. Sono sempre la ragazzina di 13 anni del Mississippi alla quale le persone dicevano che non era mai abbastanza. Non avrei mai immaginato di poter arrivare fin qui”.

Una sorta di pietra miliare nella moda, perchè Tess per le sue misure è sempre stata rifiutata anche da agenzie curvy.

29 anni e mamma di un bellissimo bambino, Tess fu costretta a lasciare la scuola all’età di 17 anni, vittima di bullismo. Ancora oggi sui social riceve moltissimi commenti negativi sul suo aspetto fisico taglia XXL.
Ma ora Tess ha le spalle forti e non ha paura.

 

(foto: Web)
(foto: Web)

“So che non tutti possono capirmi. Ma per me è semplice, tutto ha a che fare con la voglia di raggiungere un sogno e con l’amore per il mio corpo, senza contare il peso o la taglia“.

Anche la direttrice di MiLK è convinta della scelta:

“Vedo molti commenti negativi e li ignoro perché so che lei sta bene così. Siamo tutti diversi. Lei è innamorata, ha un bambino, ha un meraviglioso compagno. Qualcuno potrebbe dire che sarebbe il caso che perdesse peso, che camminasse di più o mangiasse di meno. Ma è facile dirlo. Ognuno ha le sue priorità nella vita”.

Tess ha realizzato il suo sogno,
“tutto il resto è noia”