diredonna network
logo
Stai leggendo: 6 Efficaci Rimedi Naturali Per Sconfiggere Definitamente Le Zanzare

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

6 Efficaci Rimedi Naturali Per Sconfiggere Definitamente Le Zanzare

Non solo repellenti e insetticidi: esistono altri modi, più economici ed ecologici per tenerci questo simpatico insetto succhia sangue lontano dalle nostre case, ma soprattutto dalla nostra pelle! 
Maledette Zanzare: ecco i migliori rimedi naturali per sconfiggerle

Cosa c’è di più insopportabile in questa stagione se non le zanzare?

Avete mai provato a stare un po’ col vostro ragazzo dopo esservi spruzzate addosso del repellente anti-zanzare?

Io sì. E non è stato affatto piacevole: le sostanze chimiche rendevano la pelle appiccicosa e l’odore era insopportabile; inoltre mi facevano prudere la pelle.

Dunque come difendersi senza dover ricorrere all’uso di sostanze chimiche e unguenti – che sono anche altamente inquinanti nonché dannosi per noi e per i nostri amici animali – da spalmare o spruzzare sul nostro corpo?

1. Prevenire è meglio che curare

Fonte: weheartit.com

Come in ogni cosa, la prevenzione è quel che fa la differenza.

Curare un morso di zanzara è bene, ma prevenire il morso ancora meglio!

  • Le zanzare agiscono in un raggio d’azioni di cento metri massimo dal nido: dunque evitate di lasciare nei pressi di casa ristagni d’acqua, ambiente ideale per procreare.
  • Installare le zanzariere: se non avete l’infisso appropriato, basta fare un giro nel negozio di bricolage più vicino: ce ne sono addirittura alcune adesive, molto pratiche.
  • Avere la coda sarebbe simpatico, ma non l’abbiamo, quindi teniamo bene a mente di non lasciare porte aperte.
  • Le zanzare sono attratte dalle cose brillanti o fluorescenti, e dai profumi troppo dolci: evitare di usare quel nuovo profumo alla fragola che vi hanno regalato al compleanno val bene qualche punturina in meno!
  • Per una serata all’aperto, evitate di vestirsi con colori troppo forti: bianco, rosso e azzurro, ma soprattutto nero.

2. La catena alimentare

Fonte: weheartit.com

Le zanzare costituiscono la maggior fonte di nutrimento per alcuni piccoli animali come pipistrelli, lucertole e gechi.

Quindi perché non sfruttare la catena alimentare seguendo il normale corso della natura?

Alcuni comuni italiani hanno, infatti, installato nei parchi e nei giardini pubblici alcune casette di legno, dette appunto bat box, per ospitare i pipistrelli addetti alla caccia alla zanzara.

Un fantastico insetticida naturale!

Ma se per voi allevare un pipistrello è un po’ troppo, anche se io li trovo adorabili, allora vi consiglio di passare al prossimo punto!

3. Chiusa la porta, apri la dispensa!

Fonte: weheartit.com

Non ti verrebbe mai di pensarci, eppure i migliori rimedi per scacciare le zanzare sono proprio da cercarsi nella nostra cucina.

Un ottimo aiuto ci viene dato dai cosiddetti odori, principi della cucina mediterranea: ovvero, aglio e cipolla.

Lasciare qualche spicchio di aglio e una sezione di cipolla in un piattino negli angoli della casa in prossimità di finestre ci aiuterà a tenere lontani questi ospiti indesiderati.

Ricordatevi però di cambiare “gli ingredienti” ogni quattro giorni massimo.

Un aiuto ci viene anche dalle spezie: aggiungiamo al bouquet di odori anche qualche chiodo di garofano.

4. E luce fu!

Fonte: weheartit.com

 

Fantasiose, frizzanti, colorate: sono le candele profumate. Io le ho scoperte da poco e me ne sono totalmente assuefatta.

Ne ho prese di tutti i colori e di tutti i sapori e profumi. Un po’ in salotto, un po’ sul davanzale della finestra della mia camera.

Le candele non solo allontanano questi insetti fastidiosi, ma regalano alla casa un gradevole profumo.

Quelle più funzionanti sono, ovviamente, quelle alla citronella.

Anche un mezzo bicchiere di aceto bianco in posizione strategica ottiene lo stesso effetto, ma vuoi mettere l’aceto con una bella candela dal profumo rilassante e dal colore vivace?

Attenzione però a non addormentarsi con le candele accese e incustodite!

5. Sfrutta un giardino domestico

È scientificamente provato che le maledette sono intolleranti a molti odori: non solo citronella, ma anche lavanda, basilico, eucalipto, menta.

Che ne dite di provare a coltivare queste piantine in giardino o sistemarne qualcuna sul balcone?

Lo so che vi ho detto di evitare i ristagni di acqua vicino casa, essendo questi l’ambiente perfetto per la deposizione delle uova.

Ma per evitare che le zanzare vi nidifichino in giardino, vi basterà una monetina di rame.

Mettetene una nel sottovaso e l’ambiente per la nidificazione diventerà subito inospitale per queste inquiline indesiderate.

In mancanza di piantine, basteranno gli oli essenziali: si trovano facilmente in commercio nelle erboristerie e nei supermercati più forniti.

6. La bottiglia

Fonte: weheartit.com

Un fantastico rimedio fai-da-te è quello della bottiglia anti zanzare.

Puoi costruirla facilmente con le cose che hai in casa.

Ti basteranno, infatti: una bottiglia di plastica da due litri, un grammo di lievito di birra, cinquanta grammi di zucchero, e duecento grammi di acqua tiepida.

  • Tagliare la bottiglia all’estremità superiore, e tenerla da parte;
  • sciogliere lo zucchero nell’acqua tiepida e versarli nella bottiglia;
  • aggiungere il lievito;
  • inserire la parte superiore e sigillare con un po’ di carta gommata;
  • ricoprile il tutto con un panno scuro.

Ora non vi resta che posizionare la bottiglia e cambiarne il contenuto ogni due giorni.

Resterete stupiti dalla quantità di zanzare catturate!