diredonna network
logo
Stai leggendo: NipNominate spopola sul web come il Neknominate, ma questa volta per una buona causa

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

NipNominate spopola sul web come il Neknominate, ma questa volta per una buona causa

Una nuova moda sta spopolando sul web: a contrastare lo stupido gioco social Neknomiate arriva NipNominate: una particolare campagna di sensibilizzazione per la prevenzione al cancro al seno.
Fonte: Web
Fonte: Web
(foto:Web)
(foto:Web)

Vi abbiamo parlato l’altro giorno del Neknomiate, la nuova pericolosissima moda che si sta diffondendo tra i giovani tramite i social network. Una sfida a catena che invita a bere alcol.
Ora un nuovo gioco-social sta invadendo il web ma questa volta per una buona causa.
Michelle Kent ha dato il via al NipNominate per la prevenzione e la cura al cancro al seno, invitando i suoi amici, con delle vere e proprie nomination, a condividere foto in intimo.
Quest’idea ha preso subito piede e la pagina Facebook si è collegata ad un sito per delle donazioni a favore della ricerca, ricevendo in pochi giorni 2500 sterline.

Intervistata dal Mirror Michelle racconta:
“È un modo per aiutare la ricerca contro il cancro e arginare la moda del Neknominate”

Ciò che rende questa particolare campagna di sensibilizzazione ancora più interessante è che non solo le donne sono coinvolte, anche gli uomini si impegnano per quest’importante causa.