diredonna network
logo
Stai leggendo: NipNominate spopola sul web come il Neknominate, ma questa volta per una buona causa

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

NipNominate spopola sul web come il Neknominate, ma questa volta per una buona causa

Una nuova moda sta spopolando sul web: a contrastare lo stupido gioco social Neknomiate arriva NipNominate: una particolare campagna di sensibilizzazione per la prevenzione al cancro al seno.
Fonte: Web
(foto:Web)

Vi abbiamo parlato l’altro giorno del Neknomiate, la nuova pericolosissima moda che si sta diffondendo tra i giovani tramite i social network. Una sfida a catena che invita a bere alcol.
Ora un nuovo gioco-social sta invadendo il web ma questa volta per una buona causa.
Michelle Kent ha dato il via al NipNominate per la prevenzione e la cura al cancro al seno, invitando i suoi amici, con delle vere e proprie nomination, a condividere foto in intimo.
Quest’idea ha preso subito piede e la pagina Facebook si è collegata ad un sito per delle donazioni a favore della ricerca, ricevendo in pochi giorni 2500 sterline.

Intervistata dal Mirror Michelle racconta:
“È un modo per aiutare la ricerca contro il cancro e arginare la moda del Neknominate”

Ciò che rende questa particolare campagna di sensibilizzazione ancora più interessante è che non solo le donne sono coinvolte, anche gli uomini si impegnano per quest’importante causa.